riscaldamento oculari

discussioni circa il forum e circa i minerali in genere
salvatore
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da salvatore » ven 29 nov, 2019 15:25

bravo questa può essere la soluzione,scaldarli si può fare ma spesso senza preavviso lo devo usare e non ho tempo di aspettare che si scaldino.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6589
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 29 nov, 2019 19:48

Rivestire l'oculare e il tubo porta oculari con un manicotto costituito da polistirolo forato a misura?
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2649
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da bortolozzi giorgio » ven 29 nov, 2019 20:05

Mai fatto il subacqueo? Prima di immergersi si passa sempre l'interno della maschera con la saliva e questo funziona come antiappannante. Prova e sappici dire. :)

salvatore
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da salvatore » ven 29 nov, 2019 21:11

Subaqueo a me ?......................................................................................................so nuotare talmente bene che.........................affogo in mezzo metro d'acqua.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3361
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da Luca Baralis » dom 01 dic, 2019 9:40

Io comunque ci andrei piano con metodi di riscaldamento diretto sugli oculari tipo asciugacapelli, resistenze, ecc. Vedo la possibilità di fare danni, senza per altro la certezza di risolvere il problema.
Sarebbe da affrontare a monte: se il locale è umido il microscopio potrebbe risentirne ben oltre l'appannamento degli oculari.
Forse un deumidificatore potrebbe migliorare la situazione, ma rimane il fatto che in ambiente freddo l'utilizzatore stesso produrrà condensa.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

salvatore
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da salvatore » dom 01 dic, 2019 13:09

Parliamo e non ci capiamo.

Non è l'umidità dell'ambiente è l'umidità emessa dall'occhio che (come ho già scritto) viene a trovarsi mooooooooolto vicino alla lente ed inoltre poggiando l'occhio sull'oculare non c'è ricambio dell'aria per cui si forma condensa sulla lente.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6355
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 02 dic, 2019 12:58

Cambia gli oculari e mettici due oculari a forte estrazione pupillare da 22 a 26, quelli per portatori di occhiali e vedrai che il problema si risolve. Io guardo da una distanza di 2 centimetri e non mi si appanna nulla.

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2114
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: riscaldamento oculari

Messaggio da Antonio Borrelli » lun 02 dic, 2019 17:12

Come suggerito da Dario io ho quel tipo oculari e il microscopio come te Salvatore in una stanza fredda e non ho problemi di condensa. Tu quali monti?
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti