Come trasportate gli scalpelli

discussioni circa il forum e circa i minerali in genere
Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1728
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da andrea oppicelli » gio 12 feb, 2015 7:40

Massimo Russo ha scritto:Bella domanda. Una volta li trovavi con i paracolpi e con una custodia in plastica rigida. Ora o li metto direttamente sul fondo dello zaino, oppure nella tasca interna con le punte rivolte verso l'alto.

Massimo
Adesso vi rispondo pian piano
Come custodia nello zaino ci mettiamo la fantasia che va bene per portarli sul posto
ma non quando siamo in azione sul campo :D
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1728
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da andrea oppicelli » gio 12 feb, 2015 7:42

VINCENZO MILETTO ha scritto:Ciao Andrea,

ho uno zaino con le tasche laterali.
Normalmente in una metto la bottiglia dell' acqua, nell'altra il martello con scalpello.
Per proteggere il tessuto dello zaino, uso un contenitore rotondo di plastica del gelato da 0,5 kg.
Credo siano un formato standard, nel mio zaino entra giusto e va bene.
Purtroppo ti vedo costretto a fare delle prove, mangiando gelati, magari dopo un buon piatto di funghi....
Che fatica, ragazzi, per uno scalpello!.....

Buona serata
Vinci
Niente gelati caro Vinc e neppure funghi appesantiscono più di uno scalpello :wink:
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1728
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da andrea oppicelli » gio 12 feb, 2015 7:45

Flavio G. Taricco ha scritto:Scalpelli avvolti in un giornale intero, ripiegando il fondo, e disposti verticalmente in tasca laterale.

Per non perderlo sul campo, o non rischiare di lasciarlo su qualche roccia sperduta..
Fondina con apposito passante per inserirci la cintura (muratori insegnano.. :D ).
La fondina può andar bene per la mazza....Ma lo scalpello dove lo metti durante la ricerca?
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1728
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da andrea oppicelli » gio 12 feb, 2015 7:48

NAZZARIO ha scritto:Io uso uno di quei tubi da disegno, molto comodo anche perchè lungo abbastanza e con tappo di chiusura a vite...
Roberto Bracco ha scritto:Bottiglia da bibite gasate, perché la plastica è più spessa, tagliata all'altezza che serve per gli scalpelli, nella tasca laterale dello zaino. Ho la stessa da diversi anni!
Roberto Bracco ha scritto:Bottiglia da bibite gasate, perché la plastica è più spessa, tagliata all'altezza che serve per gli scalpelli, nella tasca laterale dello zaino. Ho la stessa da diversi anni!
I tubi van bene per lo zaino e per andar a sQuola , ma scomodi da portarsi dietro durante la ricerca, almeno. Si ha una mano libera :D
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1728
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da andrea oppicelli » gio 12 feb, 2015 7:50

Maurizio_T ha scritto:
agi ha scritto:minchia siori tenenti, ma che scalpelli lunghi che avete :lol:
... mi sa che sono fioretti da perforatore :wink:

io invece trovo comodi questi e li porto nello zaino con la punta in su 8)
Esagerato !......alla fine che schiena ti ritrovi. Ed il camion mica lo riempi :lol:
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1728
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da andrea oppicelli » gio 12 feb, 2015 7:54

agi ha scritto:minchia siori tenenti, ma che scalpelli lunghi che avete :lol:
.....come tutte le cose che ci portiamo dietro.....se troppo lunghe sbatacchiano.....Ma l'idea :idea: ? Ti sei già dimenticato :)
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

Avatar utente
Flavio G. Taricco
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar 22 feb, 2011 16:01
Località: Venaria Reale (TO)

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da Flavio G. Taricco » gio 12 feb, 2015 8:53

andrea oppicelli ha scritto:
Flavio G. Taricco ha scritto:Scalpelli avvolti in un giornale intero, ripiegando il fondo, e disposti verticalmente in tasca laterale.

Per non perderlo sul campo, o non rischiare di lasciarlo su qualche roccia sperduta..
Fondina con apposito passante per inserirci la cintura (muratori insegnano.. :D ).
La fondina può andar bene per la mazza....Ma lo scalpello dove lo metti durante la ricerca?

La fondina la utilizzo per lo scalpello (ne ho già persi un paio scivolati in mezzo ai massi in discariche di cava o in pietraie)..
Un tubo tondo, di misura poco superiore allo scalpello, ovviamente con fondo, rivettato a un passante per cintura, resistente..

La mazzetta è troppo pesante per appenderla alla cintura dei pantaloni.. .. :D :wink:
Flavio G. Taricco
http://www.mindat.org/user-23710.html
Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.
Frontiere? Non ne ho mai vista una. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone.
Thor Heyerdahl

Avatar utente
agi
Messaggi: 713
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da agi » gio 12 feb, 2015 9:12

Ma l'idea?
semplice ed efficace, hai presente il giornale ripiegato? be, visto che ho molta pelle in giro utilizzerò quella e fisso il tutto con un elasticone cosi evito il tintinnio e la bottiglia
poi vedo se fare qualcosa per la cintura da utilizzare sul campo ma di solito o sono sparpagliati o ne ho uno nella tasca posteriore dei pantaloni (anche se così le tasche durano poco :? (vecchio vizio d'officina)
La mazzetta è troppo pesante per appenderla alla cintura dei pantaloni
per quello utilizzo un vecchio cinturone omaggio del servizio militare :D anche se non avevo mai pensato a fissarci scalpelli
almeno carico i fianchi ed ho qualcosa in meno sulla schiena visto che mi crea parecchi problemi :(
ho trovato questa img che rende l'idea del sofisticato modello :wink:
Allegati
479_002.jpg

Avatar utente
Fulvio
Messaggi: 2535
Iscritto il: ven 30 ott, 2009 17:14
Località: Bresso (Mi)

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da Fulvio » gio 12 feb, 2015 14:22

Cinturone militare con portamazzetta ottenuto semplicemente con stringhe passate nei fori del cinturone (americano) e dall'altra parte borsetta con tracolla (in modo che controbilanci il peso della mazzetta) anch'essa agganciata al cinturone dove tengo una punta e uno scalpello per pronto utilizzo e in cui posso mettere anche qualche piccolo campione.
Fulvio
Socio IVM
------------------------------------------------------------------------------
La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer

Avatar utente
agi
Messaggi: 713
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da agi » gio 12 feb, 2015 14:30

penso di aver capito quale intendi, ha i fori rinforzati con una specie di ribattino o graffa per evitare che si sfilaccino giusto?

Ferdinando Giovine
Messaggi: 237
Iscritto il: sab 27 apr, 2013 13:32

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da Ferdinando Giovine » gio 12 feb, 2015 14:46

Massimo Russo ha scritto:Bella domanda. Una volta li trovavi con i paracolpi e con una custodia in plastica rigida. Ora o li metto direttamente sul fondo dello zaino, oppure nella tasca interna con le punte rivolte verso l'alto.

Massimo
Perchè con la punta rivolta in sù? Se dovessi cadere di schiena ti infilzi.
Io tasca larale dello zaino con una vaschetta di cuoio buono fatta dal calzolaio e punte in basso. Le lame sono blu e le punte rosse quindi nessun problema di sbagliare, poi una piccola serie di scalpellini a punta in acciaio da usare col martello in una bustina di pelle con bottone di chiusura da un lato del cinturone, dall'altro lato un porta martello come quello dei carpentieri, mazzotta da 2kg avvolta in giornale dentro lo zaino

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6989
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da Massimo Russo » gio 12 feb, 2015 15:03

Punte rivolte all'insù non fanno nulla, tanto sono incastrate dai campioni e poste non dalla parte della schiena; comunque lo schienale è rinforzato.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10662
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 13 feb, 2015 8:56

Cresciuto all'ombra di Tarzan quando la TV era in bianco e nero, io lo scalpello, mentre sono all'opera,lo tengo fra i denti, come solo i veri uomini sanno fare...altro che custodie rinforzate per paura di pungersi.

Ha ragione Domenico, datevi alle farfalle :D :D :D :D :D :D :D :D
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
agi
Messaggi: 713
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da agi » ven 13 feb, 2015 9:02

datevi alle farfalle
mia moglie non vuole che io corra dietro alle farfalle
dice che poi mi viene mal di schiena e non riesco a fare altro :)

Avatar utente
Paolo Chiereghin
Messaggi: 486
Iscritto il: lun 30 gen, 2012 14:41
Località: Chioggia VE

Re: Come trasportate gli scalpelli

Messaggio da Paolo Chiereghin » ven 13 feb, 2015 9:34

Luciano Vaccari ha scritto:Cresciuto all'ombra di Tarzan quando la TV era in bianco e nero, io lo scalpello, mentre sono all'opera,lo tengo fra i denti, come solo i veri uomini sanno fare...altro che custodie rinforzate per paura di pungersi.

Ha ragione Domenico, datevi alle farfalle :D :D :D :D :D :D :D :D
IO ero tarzan :cheers: :cheers:
Ultima modifica di Paolo Chiereghin il ven 13 feb, 2015 9:46, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti