Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

discussioni circa il forum e circa i minerali in genere
Rispondi
Astro Whale
Messaggi: 21
Iscritto il: lun 21 dic, 2015 12:38

Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Astro Whale » mar 23 ago, 2016 20:41

Buonasera a tutti, avrei bisogno di sapere se, nel momento del lavaggio di campioni, è consigliabile utilizzare del bicarbonato di sodio per facilitare la pulizia, soprattutto quando i campioni sono parecchio sporchi e si lasciano a mollo per qualche ora. Se sì, quali sono i minerali che verrebbero danneggiati in seguito a reazione chimica con il bicarbonato? Serve davvero a qualcosa lavare i campioni in questo modo?
Si parla solo di utilizzare il bicarbonato per il lavaggio in acqua, non per fermare eventuali reazioni chimiche prodotte da acidi.

Grazie in anticipo :D :D
Deus sive natura

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2920
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Luca Baralis » lun 29 ago, 2016 11:09

Non l'ho mai usato... probabilmente può migliorare un po' l'"igiene" del campione, ma anche lasciare patine sui cristalli.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10207
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 02 set, 2016 9:19

Mai usato, non saprei che dirti...

Contatta Andrea Canal, lui può darti informazioni più precise.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 993
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Andrea Canal » ven 02 set, 2016 13:07

Come già mi è capitato di dire in altre occasioni la scelta degli agenti da utilizzare per la pulizia dei minerali devono essere scelti, di volta in volta, in riferimento al tipo di minerale e di matrice presente ma soprattutto in riferimento al materiale che le operazioni di pulizia devono eliminare.

Ciò vale quindi anche per il bicarbonato di sodio. Per dire se la sua azione può essere utile od efficace bisognerebbe conoscere quanto precedentemente detto.

In linea generale il bicarbonato di sodio può comportarsi in modi differenti a seconda dell’ambiente in cui si trova. Può comportarsi da acido, liberando un protone e formando di conseguenza lo ione carbonato, o se presenti degli acidi può comportarsi da base formando l’acido carbonico che per decomposizione si scinde in acqua e anidride carbonica che si sviluppa con la classica effervescenza.
L’utilizzo del bicarbonato di sodio può favorire, per alcune composti, reazioni di scambio ionico con la sostituzione ad esempio di metalli alcalino terrosi con il sodio (per tale motivo non utilizzerei il bicarbonato per pulire ad esempio le zeoliti). Nei confronti di alcuni composti del gruppo delle argille il bicarbonato di sodio può, anche se blandemente, favorirne il rigonfiamento rendendoli così più facilmente asportabili.
In altri casi l’utilizzo potrebbe ridurre il prodotto di solubilità di alcune specie nel caso di lavaggio con sola acqua, ma questo effetto lo si potrebbe ottenere anche con altri Sali.
Lo sconsiglierei se presenti composti del ferro molto ossidati in quanto si potrebbe formare per sostituzione il carbonato di ferro che precipitando sul campione porterebbe alla formazione di fastidiose patine, analogamente potrebbero formarsi patine per precipitazione anche di altri carbonati.

Ciò non toglie che in alcuni casi il bicarbonato di sodio possa consentire o direttamente o per sinergia con altri prodotti una efficace pulizia dei campioni ma come dicevo bisogna conoscere preventivamente sia la natura del campione che del materiale che si vuole eliminare.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10207
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 02 set, 2016 14:12

Come volevasi dimostrare...grazie Andrea, sempre grande!!!

Ps: Ci vediamo a Cremona?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Astro Whale
Messaggi: 21
Iscritto il: lun 21 dic, 2015 12:38

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Astro Whale » ven 02 set, 2016 19:30

Grazie mille per la risposta precisa!
I campioni lavati con questo metodo comunque, sono dei quarzi, delle calciti e della dolomite incastonati in matrice basaltica, oltre che a campioni di dolomia e biotite.
Deus sive natura

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 993
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Andrea Canal » ven 02 set, 2016 21:38

Luciano Vaccari ha scritto:
Ps: Ci vediamo a Cremona?

Certamente. Come sempre assieme agli altri amici veneti.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 993
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Lavaggio e pulizia campioni con bicarbonato di sodio

Messaggio da Andrea Canal » ven 02 set, 2016 21:41

Astro Whale ha scritto:Grazie mille per la risposta precisa!
I campioni lavati con questo metodo comunque, sono dei quarzi, delle calciti e della dolomite incastonati in matrice basaltica, oltre che a campioni di dolomia e biotite.
Per il quarzo nessun problema mentre per la calcite e la dolomite si può correre il rischio di opacizzare i cristalli.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti