Adesso ci viene fuori un putiferio

discussioni circa il forum e circa i minerali in genere
Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1422
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da andrea oppicelli » gio 22 feb, 2018 18:13

Del cruccio che si è fatto Luciano per conoscere quanto di se stesso possa essere legato a qualche bisogno psicologico connesso, devo dire, che per il collezionismo ci sta bene quel meccanismo di difesa dalla "libido" identificabile nella "sublimazione" con la quale il piacere è raggiunto lo stesso.
Di questo argomento avevo poco tempo fa detto qualcosa sotto diversa veste :
viewtopic.php?f=7&t=14243

Comunque per quanto riguarda la sublimazione(leggere la parte psicologica):
http://www.accademiaplatonica.com/la-su ... psichiche/

In tutti i casi, per il mio modesto parere, le energie disperse sono notevoli tanto da comprendere importanti parti della vita, che, se non accompagnate, o meglio, sovrastate da interessi volti ad una maggiore consapevolezza del tempo che trascorre, creano un distacco dai veri fabbisogni vitali.
Del resto quanti possono dedicarsi al collezionismo si trovano già in una posizione privilegiata di agio, non sicuramente connessa a fabbisogni materiali del doversi procacciare alimenti per vivere o del doversi proteggere da catastrofi.

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 24126
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Marco E. Ciriotti » gio 22 feb, 2018 18:22

Del resto quanti possono dedicarsi al collezionismo si trovano già in una posizione privilegiata di agio, non sicuramente connessa a fabbisogni materiali del doversi procacciare alimenti per vivere o del doversi proteggere da catastrofi.
A conferma di ciò la pressochè totale mancanza di collezionisti (armi escluse) nel continente africano (con l'eccezione della popolazione di origine boera e anglo-tedesca della Repubblica del Sud-Africa) e il crescente numero di collezionisti di "campioni estetici inarrivabili" da parte della "classe ricca" cinese.

Un articolo di quasi 200 pagine sul "collezionismo e la sua evoluzione nei tempi" è stato sottoposto alla redazione di Micro nel corso del 2017.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10390
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 22 feb, 2018 20:50

Il discorso si sta facendo interessante. Conoscevo parte degli articoli suggeriti.... vorrei però dirigere la domanda a ognuno di voi.. Cosa fa di voi dei collezionisti e/o ricercatori?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10390
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 22 feb, 2018 20:53

Esempio, come ho già avuto modo di dire io ho iniziato ad appassionarmi ai minerali causa una piastrina di quarzo ricevuta in regalo 40 anni fa. Non sono più riuscito a togliermeli dalla testa. Sono spinto dalla curiosità e dal fascino delle cose strane, non a caso colleziono anche "sassi" che abbiano stranezze incluse per se privi di ogni minima forma estetica
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10390
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 22 feb, 2018 20:57

In conseguenza a questo ho cominciato a collezionare molte cose per poi realizzare che era solo accumulo il così ho iniziato a smettere di possedere cose e ho iniziato a conoscere quello che mi piace e che conservo
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 219
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da DonLucre » gio 22 feb, 2018 21:11

Per quanto mi riguarda, la passione per i minerali mi è "esplosa" che forse non avevo neanche 10 anni. In che modo? Trovando e raccogliendo dei frammenti di calcite spatica dispersi all'interno di un vespaio in ghiaia di un edificio in costruzione...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10390
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 23 feb, 2018 8:30

DonLucre ha scritto:
gio 22 feb, 2018 21:11
Per quanto mi riguarda, la passione per i minerali mi è "esplosa" che forse non avevo neanche 10 anni. In che modo? Trovando e raccogliendo dei frammenti di calcite spatica dispersi all'interno di un vespaio in ghiaia di un edificio in costruzione...
Esatto, è come se ci fosse qualcosa dentro di noi che aspetta una scusa, un'occasione per uscire ed esplodere. Probabilmente è intimamente legato ai concetti spiegati nei link postati da Fabio

Non pensavo che i collezionisti di minerali fossero un pochino sporcaccioni :shock: :shock: :D :D :D :D
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2238
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Maurizio_T » ven 23 feb, 2018 8:31

La mia percezione del collezionista tipo è nettamente freudiana, come sapete lo psicoanalista definiva il collezionismo una forma di "analità", tratto distintivo (e del tutto naturale) dell'infanzia che mira al possedimento, questa caratteristica se permane e si consolida in età adulta diventa una vera e propria distorsione della personalità.

Facendo le opportune distinzioni la maggioranza dei collezionisti che ho incontrato nella mia vita aveva evidenti tratti di analità e di possesso compulsivo, in particolar modo quelli che collezionavano di tutto, dai tappi di bottiglia alle cabine telefoniche :D, così, per puro possesso, senza che si sedimentasse in loro una reale conoscenza di quello che collezionavano, o meglio che raccoglievano e stipavano.

Pochi ne ho conosciuti che erano dei veri studiosi e profondi conoscitori di quello che collezionavano, tuttavia la maggioranza di quelli che rientravano in questa categoria erano monotematici, e questo la dice lunga e credo sia il tratto distintivo che differenzia il collezionista dal raccoglitore.

Personalmente colleziono solo minerali e ho iniziato da bambino con le solite pietruzze, la mia raccolta è fatta di regionali (macro e micro) e di estetici (macro), questi ultimi li compero per puro piacere visivo, non nutro per la collezione alcun istinto possessivo e compulsivo, non mi stresso a cercare il campione che mi manca, se lo trovo bene altrimenti ciccia, odio tutte le situazioni (comuni tra collezionisti) che che mi ricordano "la roba" di Verga.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10390
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 23 feb, 2018 8:35

Rubo a Maurizio:


..., questi ultimi li compero per puro piacere visivo,...(CONDIVIDO ) non nutro per la collezione alcun istinto possessivo e compulsivo....(A QUESTO CI SONO ARRIVATO DOPO, PRIMA HO SEMPRE AVUTO PIACERE NELL'ACCOMULARE), non mi stresso a cercare il campione che mi manca, se lo trovo bene altrimenti ciccia,(PRECISO)...... odio tutte le situazioni (comuni tra collezionisti) che che mi ricordano "la roba" di Verga.( FORSE QUESTO MI HA FATTO CAMBIARE ROTTA, NON MI CI VEDEVO E NON MI CI VEDO )
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2202
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Roberto Bracco » ven 23 feb, 2018 8:46

Maurizio_T ha scritto:
ven 23 feb, 2018 8:31
quelli che collezionavano di tutto, dai tappi di bottiglia alle cabine telefoniche :D, così, per puro possesso, senza che si sedimentasse in loro una reale conoscenza di quello che collezionavano, o meglio che raccoglievano e stipavano.

Pochi ne ho conosciuti che erano dei veri studiosi e profondi conoscitori di quello che collezionavano, tuttavia la maggioranza di quelli che rientravano in questa categoria erano monotematici, e questo la dice lunga e credo sia il tratto distintivo che differenzia il collezionista dal raccoglitore.
Ecco, sollevi un buon punto ed è una cosa che proprio non riesco a capire: come ci siano persone che collezionano da una vita rimanendo culturalmente ancorate alla letteratura mineralogica dei primordi, senza avvertire la necessità di aggiornarsi. Sarà che io mi sono sempre considerato avido di conoscenza più che di "avere tanti sassi"...
Beninteso chi ha visto casa mia o il mio garage sa che di sassi non ne ho pochi... ma il fine del collezionare rimane sempre conoscere, capire, studiare. Infatti dopo aver abbandonato secoli fa le "altre" collezioni (blande incursioni tra monete antiche, insetti, conchiglie e fossili - ma parliamo di un bracco meno che ventenne) ho ulteriormente "depurato" i minerali limitando ciò che tengo in collezione (leggi: etichettato databasato documentato incassettato) alla regionale ligure (e lì sì che dò di matto se mi manca la specie!) e alle località che ho visitato di persona (meglio se al profumo di Mn e V).
La resto del mondo sta in qualche cassetto e un paio di vetrinette dove tengo qualche pezzullo più o meno estetico a cui sono assai meno affezionato.
Sono un vero collezionista? Ai posteri...
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10390
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 23 feb, 2018 9:10

Roberto Bracco ha scritto:
ven 23 feb, 2018 8:46

Sono un vero collezionista? Ai posteri...
Mi sembri più un appassionato, figura che "catalogo" (per rimanere in tema) in altro modo....

A parte questo, quando una persona dispone di un livello culturale sopra le righe come il tuo, la si può collocare diversamente rispetto al concetto di collezionista che qui ho introdotto.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6027
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 23 feb, 2018 9:12

C'è un salto di mentalità tra il raccoglitore e il collezionista : il collezionista deve e vuole sapere cosa ha in collezione, non si accontenta del "è bello, me lo tengo anche con un punto di domanda".
Lo studio è fondamentale e questo significa non solo forum, ma libri, riviste, google scholar ecc. ecc.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6588
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Massimo Russo » ven 23 feb, 2018 9:21

Fabio, attenzione con il termine "collezionista" non è detto che si intenda uno che studia per conoscere tutte le sfaccettature, ne conosco molti che usano i minerali come soprammodili perché sono belli a vedersi e molti collezionisti che una volta acquisito un campione etichettato lo mettono li anche se il nome è sbagliato o la località inesatta (tanto lo dice il cartellino). Il "collezionista colto" è invece quello che dici tu, va a controllare il nome, la località, la paragenesi, confronta ed alla fine mette da parte il campione conscio di ciò che ha ... e magari se è un campione acquisito cerca di capirne la storia, eventuale possessore precedente, ecc.

Massimo

PS la mia collezione italiana oramai è di mio figlio Vanni ... a me non interessa più :D
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6027
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 23 feb, 2018 9:26

Per me uno che non approfondisce non è un collezionista, è un raccoglitore / accumulatore, e questo in tutti i settori.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6588
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Adesso ci viene fuori un putiferio

Messaggio da Massimo Russo » ven 23 feb, 2018 9:30

Non concordo, ma va bene lo stesso :D

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti