Minerali fasulli e bidoni

discussioni circa il forum e circa i minerali in genere
Rispondi
Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » ven 13 ott, 2006 1:03

Sempre elbaiti e sempre Soave.
Vedrai Gianni che sono gli stessi che ho individuato anch'io.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6751
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 13 ott, 2006 9:42

I commenti sui falsi teniamoli su questo topic, l'altro è solo didascalico.
Un'idea: gli organizzatori delle mostre potrebbero stamparsi il topic " falsi quasi d'autore" e appendere i vari fogli con le foto su dei tabelloni, così fanno anche la pubblicità all'AMI.
Fabio

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3459
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Luca Baralis » ven 13 ott, 2006 9:50

L'idea mi piace, anche se dubito che saranno in molti. Prepariamo un PDF?
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6751
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 13 ott, 2006 10:02

Se l'organizazione della mostra è di un gruppo mineralogico, credo che problemi non ce ne siano.
O no?
Fabio

paolo
Messaggi: 96
Iscritto il: mar 07 mar, 2006 12:11
Località: Paolo Gianinoni - Via B.Umiliana n.9 - 50124 Firenze
Contatta:

Messaggio da paolo » ven 13 ott, 2006 10:02

TOSATO FABIO ha scritto:I commenti sui falsi teniamoli su questo topic, l'altro è solo didascalico.
Un'idea: gli organizzatori delle mostre potrebbero stamparsi il topic " falsi quasi d'autore" e appendere i vari fogli con le foto su dei tabelloni, così fanno anche la pubblicità all'AMI.
Fabio
Piena disponibilità per Scandicci.
Purtroppo passerà quasi un anno.
Personalmente sono disposto a portarmelo anche alle poche rassegne nelle quali sarò presente come espositore e, se gli organizzatori me lo permetteranno, provvederò ad esporlo.

Proposta:
Potremmo pensare di realizzare uno stampato, tipo manifesto, più o meno grande, come AMI e, magari, con l'appoggio (compreso quello economico) di altri Gruppi in modo da renderlo il più visibile possibile?
Paolo

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » ven 13 ott, 2006 10:23

Infatti la soluzione più pratica sarebbe quella di produrlo noi e poi distribuirlo a chi lo vorrà esporre nella propria mostra.
Trovare già tutto pronto potrebbe essere un incentivo.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
claudiok1961
Messaggi: 685
Iscritto il: lun 24 lug, 2006 15:09
Località: via Vamba Luigi Bertelli, 16. - 50135 Firenze (FI)
Contatta:

Messaggio da claudiok1961 » ven 13 ott, 2006 11:30

I gessi arborescenti color verdolino non vengono esattamente da Massa Marittima, ma dalla zona di Larderello, e se ne trovavano anche abbastanza. Ora sono circa 25 anni che non vado a cercarli ma li avevo anche trovati.
Se la cosa interessa a qualcuno provo, quando ho un momento, a ricercare un vecchio articolo che era uscito su uno dei primi numeri del Notiziario del GMF. Comunque confermo che si trovavano avendoli trovati personalmente. Si presentano come dice Alessandro con la base dei cristallini bianca e verdolini verso la punta. Le druse erano colorate non uniformemente.
Ad un frettoloso esame occhiometrico il campione di Borrelli mi parrebbe "buono" ma vedendolo dal vero si potrebbe dire qualcosa di più.

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Messaggio da Giorgio » ven 13 ott, 2006 12:35

Per la richiesta fatta sull'altro topic a proposito del quarzo bombardato... abbiate pazienza devo trovare il tempo di fotografarlo ma ce l'ho!
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

michele dg
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 13 gen, 2005 22:12
Località: Portoferraio (Li)

Messaggio da michele dg » ven 13 ott, 2006 14:42

Il campione con cristalli di gesso arborescente colore verdino provengono effettivamente da una galleria di scolo della miniera di Fenice Capanne.
Quando il colore è chiaro e ben distribuito il campione dovrebbe essere naturale.
Quando sulle terminazioni dei cristalli sono presenti piccole sferule di colore verde/azzurro il campione è sicuramente alterato, usando comunissimo solfato di rame.
Questo veniva diluito e uniformemente spruzzato sui campioni che poi, una volta messi in forno portato preventivamente alla giusta temperatura, assumevano un gradevolissimo aspetto.
Le sferule erano spacciate per calcantite e i campioni, a detta di chi mi ha raccontato l'episodio, venivano venduti "a scatole intere" specie alle mostra estere.

Per tornare all'inizio del discorso ho visitato la galleria oramai 7/8 anni fa; gesso ve n'era tantissimo (anche perchè si forma continuamente) ma quasi sempre bianco; raramente giallino o verde solo in limitatissime porzioni.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10764
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 13 ott, 2006 14:45

Per l'AMIco Giorgio.
La selenite rosa e verde che ho non è come quella da te postata.
I pezzi in questione sembrano cuori di geode e i colori molto tenui mi danno da pensare... ad ogni modo, ormai avverto il brivido della gabbata su per la schiena... mah... al massimo li tolgo dalla vetrina e li uso come soprammobili; belli sono belli, ma...
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10764
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 13 ott, 2006 15:46

Del gesso arborescente verdino ne ho anche io alcuni campioni
Il colore però pare dato da inclusioni più che da coperture... che mi dite?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » ven 13 ott, 2006 15:53

Ho controllato il mio di Fenice Capanne anche dentro la matrice ci sono venette e inclusioni verdi.
Mi sa che sia autentico; poi non avevo dubbi su chi me l'aveva venduto.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2189
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Messaggio da Antonio Borrelli » ven 13 ott, 2006 15:59

Alessandro ha scritto:Ho controllato il mio di Fenice Capanne anche dentro la matrice ci sono venette ed inclusioni verdi.
Idem per il mio.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
enry93
Messaggi: 93
Iscritto il: mar 25 lug, 2006 21:28
Località: Volpiano (TO)

Messaggio da enry93 » ven 13 ott, 2006 16:07

Io invece alla mostra di minerali di Torino ho comprato del quarzo con sopra del realgar.
Conoscendolo e sapendo che è molto raro (erano cristalli lunghi 2x1 cm) io l'ho comprato per 12 €.
Ritornando a casa mi sono accorto che era FINTO e quindi mi sono disperato! Fortunatamente di "bidoni" non ne avevo mai avuti prima.
Enrico

Avatar utente
claudiok1961
Messaggi: 685
Iscritto il: lun 24 lug, 2006 15:09
Località: via Vamba Luigi Bertelli, 16. - 50135 Firenze (FI)
Contatta:

Messaggio da claudiok1961 » ven 13 ott, 2006 16:45

Ciao Enrico,
non è bello da dire, ma purtroppo anche nel mondo dei minerali le frodi si verificano abbastanza di frequente, per cui, almeno all'inizio e prima di diventare una vecchia volpe (però pure le volpi a volte portano a casa bidoni, sigh...) conviene andare alle mostre insieme a qualche amico un po' più esperto. Sia per evitare i bidoni (per fortuna il tuo non era troppo costoso) sia per farsi chiarire tutti i sani dubbi che ti possono venire in mente sulla genesi di quel tal minerale, sulle associazioni, sulla roccia madre, etc...
Un salutone e benvenuto fra noi!
Cla

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti