Di che cosa si tratta?

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » lun 09 lug, 2018 16:01

Salve a tutti, volevo chiedervi la cortesia di identificarmi queste pietre. Le chiamo così perché non ho la più pallida idea di cosa siano anche se ho qualche sospetto che forse vi strapperà un sorriso. Quella scura credo sia un meteorite o uno scarto di fusione, quella vitrea credo sia della sabbia portata ad elevate temperature. Grazie per l'ascolto e buon divertimento :bounce: :)

P.s. Mi sono dimenticato di dirvi che è molto pesante quello scuro.
Allegati
36903194_1017249071767743_7541564913638965248_n.jpg
36861917_1017249201767730_8500319837375954944_n.jpg
36851095_1017249241767726_4876031050653892608_n.jpg
36828585_1017249165101067_2457174588455387136_n.jpg
36805473_1017249265101057_1566598594050392064_n.jpg
Ultima modifica di Micio il lun 09 lug, 2018 18:03, modificato 1 volta in totale.

Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » lun 09 lug, 2018 16:02

Le altre foto:
Allegati
36943066_1017249185101065_4966250515198377984_n.jpg
36905984_1017249095101074_7408864223922487296_n.jpg
36900461_1017249121767738_6418499174110593024_n.jpg
36890690_1017249285101055_6927992109140017152_n.jpg
36872561_1017249311767719_8495894152750301184_n.jpg

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da salvatore » lun 09 lug, 2018 20:58

Una è una scoria l'altra è vetro. Buttare via.

Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » lun 09 lug, 2018 22:47

Ciao, sei sicuro? Ma come sono stati creati? Così imparo qualcosa. Grazie :joker:

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da salvatore » lun 09 lug, 2018 22:55

Sono sicuro!

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da salvatore » lun 09 lug, 2018 22:56

Quanti anni hai?

Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » mar 10 lug, 2018 8:32

Ciao, scusami hai ragione non mi sono presentato. Sono Tiziano, ho 25 anni e mi piacciono le scienze naturali.
Comunque sia ti ringrazio :o
Se qualcuno riesce a darmi anche una spiegazione sarebbe il massimo perché avrei imparato qualcosa :bounce:

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6213
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 10 lug, 2018 8:52

In zona ci potebbero essere state fonderie, fornaci, vetrerie, ecc.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1568
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da andrea oppicelli » mar 10 lug, 2018 15:28

Dovresti far conoscere la zona del tuo ritrovamento della scoria per capire se ci sono o ci sono state fonderie li vicino.Talvolta ci sono scorie antiche che possono avere un valore archeologico minerario. Questo perché già ai primordi delle attività umane c'erano forni fusori anche molto antichi. Inoltre nelle piccole cavità si possono rinvenire minerali microscopici ma bellissimi. Per questo ricerca bene nel forum usando " cerca" Ed inserendo la parola " scorie"
Non buttarle perché anche se non belle ... raccontano qualcosa... e del resto è quello che ha destato la tua giusta curiosita
quì ed ora

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da salvatore » mar 10 lug, 2018 22:32

" Non buttarle perché anche se non belle ... raccontano qualcosa... e del resto è quello che ha destato la tua giusta curiosita "



Si si non buttarle anzi vai a cercarne altre magari qualche tonnellata e te le porti in camera da letto, vicino casa mia ci sono dei mucchi di sassi se vuoi puoi venire a prenderli.

I sassi non raccontano niente.

Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » mer 11 lug, 2018 1:34

salvatore ha scritto:
mar 10 lug, 2018 22:32
" Non buttarle perché anche se non belle ... raccontano qualcosa... e del resto è quello che ha destato la tua giusta curiosita "



Si si non buttarle anzi vai a cercarne altre magari qualche tonnellata e te le porti in camera da letto, vicino casa mia ci sono dei mucchi di sassi se vuoi puoi venire a prenderli.

I sassi non raccontano niente.
A dire la verità ho chiesto di identificare questi due oggetti poi cosa fare spetta a me, penso che anche il processo di fusione sia molto interessante considerando anche le leggi fisiche che lo regolano e stesso discorso vale per il vetro.
Sfortunatamente non do le cose per scontate quindi credo proprio che non le butterò. Ti ringrazio comunque per l' identificazione, mi sei stato molto d'aiuto :)

Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » mer 11 lug, 2018 1:37

TOSATO FABIO ha scritto:
mar 10 lug, 2018 8:52
In zona ci potebbero essere state fonderie, fornaci, vetrerie, ecc.
Grazie per lo spunto :D

Micio
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 09 lug, 2018 13:55

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Micio » mer 11 lug, 2018 1:41

andrea oppicelli ha scritto:
mar 10 lug, 2018 15:28
Dovresti far conoscere la zona del tuo ritrovamento della scoria per capire se ci sono o ci sono state fonderie li vicino.Talvolta ci sono scorie antiche che possono avere un valore archeologico minerario. Questo perché già ai primordi delle attività umane c'erano forni fusori anche molto antichi. Inoltre nelle piccole cavità si possono rinvenire minerali microscopici ma bellissimi. Per questo ricerca bene nel forum usando " cerca" Ed inserendo la parola " scorie"
Non buttarle perché anche se non belle ... raccontano qualcosa... e del resto è quello che ha destato la tua giusta curiosita
Ti ringrazio, è proprio quel tipo di informazione che cercavo. Comunque sia trovo che siano belli oltre che interessanti e farò come consigli in modo da capire cosa ho per le mani. Grazie :D

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6729
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da Massimo Russo » mer 11 lug, 2018 18:29

Allora Salvatore ti prego di non offendere l'intellugenza delle persone neofite.
Io sarei curioso di sapere che tipo di collezione hai, perché se ricordo bene non sopporti i micro (anche se la specie si presenta millimetrica), butti via i cartellini dei minerali acquistati, anche antichi, perché il proprietario finale sei tu e dei precedenti anche illustri non te ne importa una cippa. Poi quest'ultima perla che hai citato
salvatore ha scritto:
mar 10 lug, 2018 22:32
...
I sassi non raccontano niente.
Beh su questo punto ti sbagli alla grande, un semplice sasso può raccontare pagine e pagine di mineralogia, geologia ss, geofisica, ecc ecc ecc.
Se non fosse così noi geologi non dovremmo nemmeno esistere.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Di che cosa si tratta?

Messaggio da salvatore » mer 11 lug, 2018 21:55

E dove sta l'offesa?
La collezione l'ho venduta perché a mio figlio non gliene frega niente e non ci capisce niente alla mia morte l'avrebbe venduta a meno di quattro soldi e allora via,il ricavato è stato di molto sopra le mie aspettative.Tempo fa postai delle foto della mia collezione che era composta di oltre venti metri di vetrine,tranne il realgar avevo tutto in vetrina,apparentemente sarei stato considerato un collezionista estetico in realtà ero un sistematico (lo sono ancora anche se non colleziono più,vendere la collezione non mi è piaciuto) avevo una regola nel collezionare---tutto ciò che ad occhio non si vede non serve---io non sopporto i micro di minerali comuni ma contrariamente a quello che,fose,pensi apprezzo moltissimo quelli di minerali che si trovano solo "micro" e quando vedo foto di questi apprezzo sia la foto che il campione,avrai notato che non commento mai le foto ma i campioni si,generalmente con apprezzamenti moooooolto negativi.Per quanto riguarda i cartellini,come ho già scritto,io collezionavo minerali e non pezzi di carta,nel venderli spesso mi chiedevano il cartellino io rispondevo di non averlo perchè attaccavo sul pezzo il nastro adesivo medicale con su scritto nome e provenienza,non mi sono mai annotato luogo di acquisto,prezzo pagato,data,venditore,niente.....perchè......non me ne fregava niente............per me l'unica cosa che contava era il pezzo.l'affermazione "I sassi non raccontano niente" è riferita chi vuol dare una visione poetica nel raccogliere un sasso (è libero di farlo)per me non racconta niente,se è un sasso è un sasso,poi quelle scorie! Se tu il discorso lo metti su quello che un sasso ti può dire dal punto di vista mineralogico e geologico allora concordo con te.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 7 ospiti