Zeunerite o metazeunerite? ritrovata in località Palastro - Spiazzo - Val Rendena (TN)

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Daniele Giannerini
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 25 ago, 2016 21:14

Zeunerite o metazeunerite? ritrovata in località Palastro - Spiazzo - Val Rendena (TN)

Messaggio da Daniele Giannerini » ven 26 ago, 2016 0:32

Buonasera,

essendomi da poco iscritto a questo sito vorrei premettere che, anche se da anni amo collezionare minerali nella mia zona, abitando in provincia di Bologna, non mi è mai capitato precedentemente di andare alla ricerca di quelli uraniferi...

Un paio di settimane fà, trovandomi in ferie nella zona della Val Rendena, incuriosito da quanto letto su mindat, ho colto l'occasione per fare un giro alla miniera di Palastro1 in comune di Spiazzo (TN).
A fianco dell'entrata (chiusa da un cancello di ferro) ho rinvenuto alcuni esemplari che, forse a causa della mia inesperienza in materia, ho ritentuto possano essere interessanti.
Un sasso di arenaria (dimensioni 10x15cm) raccolto per terra ha zone con evidenti xx di colore verde smeraldo traslucido di forma vagamente cubica. I singoli xx hanno una grandezza dell'ordine di 1-2mm al massimo.
Un pezzo analogo, staccato dal fianco dell'entrata, appena al di sotto di una vena nerastra facilmente sfandabile che attraversa l'arenaria sottostante in modo quasi orizzontale, ha anch'esso gli stessi xx di colore verde smeraldo traslucido ed inoltre in alcuni punti sono visibili "patine" di xx con colore verde pisello opaco che sembrano costituite da un diverso materiale.
Dettaglio xx verdi smeraldo traslucidi su arenaria.jpg
Dettaglio xx verdi pisello opachi su arenaria.jpg
Ho infine trovato un sasso completamente nero (dimensione 3x3cm) circondato da una sorta di vena costituita anch'essa da una "patina di xx verdi opachi" larga ca 3-4mm vagamente simili a quelli presenti sulle pietre di arenaria cui sopra.
Dettaglio xx verdi opachi su sasso nero.jpg
Allego alcune foto.

Qualcuno sarebbe così gentile da aiutarmi in qualche modo ad identificare il o i minerali ritrovati? Guardando le foto presenti su mindat i cristalli verdi smeraldo assomigliano molto alla Zeunerite o alla Metazeunerite ... Su un vecchio libro di minerali in mio possesso, nel sito di Palastro viene anche segnalata la torbenite.
Purtroppo non dispongo di alcuna apparecchiatura per verificare se tali xx siano o meno radioattivi.

Grazie mille anticipatamente e cordiali saluti.

Daniele Giannerini

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3121
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Zeunerite o metazeunerite? ritrovata in località Palastro - Spiazzo - Val Rendena (TN)

Messaggio da Luca Baralis » gio 01 set, 2016 10:46

Distinguere ad occhio torbernite da zeunerite non è facile... entrambe poi non sono fluorescenti.

la differenza tra torbernite e meta-torbernite, come tra zeunerite e meta-zeunerite è legata alla quantità di molecole d'acqua fissate dal reticolo cristallino: le fasi meta- sono disidratate.
Anche in questo caso non è facile distinguere tra la fase idratata e quella deidratata; in generale, ma con largo margine di errore, le fasi meta- , almeno quando si formano per alterazione della fase originale, hanno tendenza ad essere più opache: meno trasparenti e meno lucenti.
Secondo alcuni, la quasi totalità dei campioni di autunite, zeunerite, torbernite, una volta esposti all'aria dovrebbero essere considerati meta-.

Il colore dell'ultima foto mi pare un po' chiaro (giallo anzichè verde) per essere torbernite o zeunerite. Forse una miscela di diversi minerali o una specie diversa?
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Daniele Giannerini
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 25 ago, 2016 21:14

Re: Zeunerite o metazeunerite? ritrovata in località Palastro - Spiazzo - Val Rendena (TN)

Messaggio da Daniele Giannerini » ven 02 set, 2016 21:03

Grazie mille per la chiarissima risposta.

Ho raccolto in tutto una decina di pezzi di arenaria subito fuori dall'entrata della miniera e su tutti erano presenti minuscoli xx verde smeraldo in alcune zone traslucidi in altre opachi. Considerando che quasi sicuramente sono rimasti esposti all'aria per una quarantina d'anni (la miniera mi risulta sia stata chiusa a metà anni '70) e guardando le foto presenti su mindat i campioni da me raccolti sembrano molto simili alla metazeunerite.
http://www.mindat.org/loc-29932.html

Riguardo al "sasso nero" ti confermo la cristallizzazione presente è di un colore verde pisello chiaro così sgargiante che lo definirei quasi fosforescente. La cosa che mi ha colpito è che è completamete differente da tutti gli altri pezzi che ho trovato. L'ho riguardato meglio negli scorsi giorni ed è costituito da un materiale di colore nero con grana finissima e piuttosto duro. Non ho idea di cosa sia esattamente ma non è certo arenaria. Quella che ho definito una "patina di xx verdi opachi" in realtà sembra una vera e propria venatura che attraversa la roccia nera e non una cristallizzazione superficiale come quella presente sui vari pezzi di arenaria. Il colore della venatura è sicuramente più chiaro dei xx presenti sulle arenarie ma non è giallo. Con l'attrezzatura in mio possesso (non certo professionale) faccio molta fatica a trovare un' illuminazione che renda bene in foto il reale colore. Illuminando il pezzo con una luce led sembra che la venatura verde diventi quasi fluorescente.
Concordo con te che quasi sicuramente si tratta di un minerale differente, ma in questo caso non ho trovato nulla di simile tra le foto presenti su Mindat riguardanti il sito di Palastro e gli altri della Val Rendena.
Grazie
Daniele

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti