Striature Su Rocce

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
giovanniroberti
Messaggi: 166
Iscritto il: mar 20 set, 2016 22:13

Striature Su Rocce

Messaggio da giovanniroberti » ven 23 set, 2016 10:39

Questa foto l'ho scattata il 17 settembre 2016 nel parco nazionale d'Abruzzo, ad una quota di circa 1640 metri, lungo un sentiero di escursionismo.
Queste striature a cosa sono dovute?
2.jpg
1.jpg

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6705
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Massimo Russo » ven 23 set, 2016 10:47

Si tratta di fessure di fratturazine naturale della roccia sottoposta a stress da faglia, da sismicità o altro

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

giovanniroberti
Messaggi: 166
Iscritto il: mar 20 set, 2016 22:13

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da giovanniroberti » ven 23 set, 2016 11:10

Grazie! Buona Giornata

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2219
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Roberto Bracco » ven 23 set, 2016 15:02

In una roccia calcarea come quella della foto possono anche essere linee di dissoluzione da parte degli agenti atmosferici nelle zone chimicamente più deboli, come venette di calcite più pura. Tipico delle zone carsiche.
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2434
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Pasquale Antonazzo » ven 23 set, 2016 15:30

Ho anche io una domanda.. In rocce organogene del cretaceo nel Salento soprattutto sulla costa ci sono spesso delle "vene" di una roccia rossastra che non viene erosa dal mare come la restante "normale".. Di che si tratta?
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 1985
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Antonio Borrelli » ven 23 set, 2016 17:04

E' diaspro.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da DonLucre » ven 23 set, 2016 17:27

Antonio Borrelli ha scritto:E' diaspro.
Difficile. Che io sappia, nel Salento le formazioni litoidi affioranti sono tutte di piattaforma, quindi a composizione prevalentemente carbonatica, ad eccezione di alcuni particolari "carpari" che contengono un'apprezzabile percentuale di clasti silicei. Per trovare qualcosa di diverso bisogna spingersi sul Gargano, dove affiorano facies di transizione tra piattaforma e ambienti marini profondi. Le formazioni garganiche, data la maggiore profondità di sedimentazione, contengono concentrazioni silicee sotto forma di noduli di selce (alcuni anche davvero belli). Ma in provincia di Lecce e nel Salento in generale, non mi risulta che esistano facies litoidi a composizione silicea.

x Pasquale: mi hai fatto venire la curiosità. Non è che hai qualche foto da postare. Vedendo di cosa si tratta, magari si può abbozzare qualche spiegazione, anche se, in effetti, stiamo andando off-topic...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 1985
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Antonio Borrelli » ven 23 set, 2016 17:34

Probabilmente hai ragione tu.
Io ho appunto come riferimento i noduli e livelli silicei presenti nelle piattaforme carbonatiche delle mie zone (basso Lazio-Abruzzo).
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2434
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Pasquale Antonazzo » ven 23 set, 2016 17:45

Purtroppo non ho foto di queste.. praticamente hanno la stessa grana della roccia circostante ma sono di colore rossiccio...
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da DonLucre » ven 23 set, 2016 17:48

Antonio Borrelli ha scritto:Probabilmente hai ragione tu.
Io ho appunto come riferimento i noduli e livelli silicei presenti nelle piattaforme carbonatiche delle mie zone (basso Lazio-Abruzzo).
Sì, infatti. In varie zone della fascia appenninica sono presenti formazioni sedimentarie parzialmente e talvolta interamente silicee. Il Salento invece, dal punto di vista litologico, è di una monotonia desolante. Averceli dei diaspri o delle selci, sarebbe già qualcosa...
Ultima modifica di DonLucre il ven 23 set, 2016 18:02, modificato 1 volta in totale.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da DonLucre » ven 23 set, 2016 17:50

Pasquale Antonazzo ha scritto:Purtroppo non ho foto di queste.. praticamente hanno la stessa grana della roccia circostante ma sono di colore rossiccio...
Probabilmente sono fratture inizialmente riempite di terra rossa e successivamente ricementate da calcite. Comunque, senza foto, è solo un'ipotesi...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2434
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da Pasquale Antonazzo » ven 23 set, 2016 17:53

Dovessi capitare in zona, ne è pieno ad Andrano Marina, sulla scogliera al di sotto del Lungomare delle Agavi.. :)
Grazie comunque..
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

giovanniroberti
Messaggi: 166
Iscritto il: mar 20 set, 2016 22:13

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da giovanniroberti » ven 23 set, 2016 19:41

:cheers: :cheers:

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1548
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da andrea oppicelli » ven 23 set, 2016 20:32

giovanniroberti ha scritto:Questa foto l'ho scattata il 17 settembre 2016 nel parco nazionale d'Abruzzo, ad una quota di circa 1640 metri, lungo un sentiero di escursionismo.
Queste striature a cosa sono dovute?
2.jpg1.jpg
Le acque piovane contengono sempre una quantità di anidride carbonica proveniente dall' aria . Il calcare viene nel tempo intaccato da questi deboli acidi, ancorpiu perché nel suolo sono presenti acidi humici, che ne accrescono il potere solvente.
Queste striature o scannellature sono dovute ai processi meteorici di dissoluzione della roccia calcarea e fanno parte di quel quadro erosivo definito " carsismo";

come ha evidenziato
Roberto Bracco ha scritto:In una roccia calcarea come quella della foto possono anche essere linee di dissoluzione da parte degli agenti atmosferici nelle zone chimicamente più deboli, come venette di calcite più pura. Tipico delle zone carsiche.
quì ed ora

giovanniroberti
Messaggi: 166
Iscritto il: mar 20 set, 2016 22:13

Re: Striature Su Rocce

Messaggio da giovanniroberti » sab 24 set, 2016 7:48

Thanks!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti