Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da DonLucre » dom 20 nov, 2016 13:52

Salve a tutti. Vi chiedo un aiutino per cercare di capire da dove potrebbe provenire questo pezzo di barite che ho comprato su ebay. L'ho acquistato come "barite su fluorite del Trentino" e pensavo che potesse essere un campione della miniera di Vignola. In realtà, quando l'ho potuto osservare da vicino, mi sono reso conto che quella roba viola che si vede nella seconda foto non è fluorite ma quarzo ametista (non si scalfisce con il punteruolo di acciaio). Inoltre, sui cristalli c'è anche una "spolverata" di pirite.
Francamente, mi riesce difficile pensare che sia roba del Trentino e, visto che l'associazione barite + quarzo ametista non è che sia proprio frequentissima, spero che qualcuno possa darmi una dritta che mi consenta di capire da dove proviene realmente questo pezzo.
Ringrazio anticipatamente.
Donato
Allegati
barite-1.jpg
Lato con i cristalli di barite
barite-2.jpg
Lato in cui si vede il quarzo ametista
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da DonLucre » ven 25 nov, 2016 20:32

Up. Nessuna idea?
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da DonLucre » mar 07 feb, 2017 22:28

La provenienza di questo pezzo rimane per me un cruccio e un dilemma irrisolvibile. Non ho trovato nulla che gli somigli veramente e sì che l'accoppiata ametista + barite non è che sia proprio diffusissima...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 1018
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da Andrea Canal » mar 07 feb, 2017 23:05

Sulla base della mia esperienza escluderei l’area del complesso minerario di Vignola Falesina – Levico (Vignola, Ricet, Compet) così come quella di Cinquevalli e della val dei Mocheni almeno per quello che in questi ultimi anni è possibile ancora reperire.

Potrebbe anche essere un pezzo molto datato ma francamente non ricordo di aver visto nulla di simile nemmeno nelle collezioni degli storici raccoglitori di quell’area.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da DonLucre » mer 08 feb, 2017 0:45

Andrea Canal ha scritto:
mar 07 feb, 2017 23:05
Sulla base della mia esperienza escluderei l’area del complesso minerario di Vignola Falesina – Levico (Vignola, Ricet, Compet) così come quella di Cinquevalli e della val dei Mocheni almeno per quello che in questi ultimi anni è possibile ancora reperire.

Potrebbe anche essere un pezzo molto datato ma francamente non ricordo di aver visto nulla di simile nemmeno nelle collezioni degli storici raccoglitori di quell’area.

Andrea
Ti ringrazio per le informazioni che mi hai dato. Il tuo parere conferma i miei sospetti, ovvero che non può trattarsi di un campione del Trentino. A dirla tutta, penso che non sia roba italiana e il pezzo da comunque l'idea di non essere tanto "fresco". Potrebbe effettivamente trattarsi di un ritrovamento piuttosto datato. Ho pensato a Germania, Canada, Messico, come possibili provenienze, ma non posso dire di aver trovato nulla di veramente somigliante...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

daniel lorenz
Messaggi: 773
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da daniel lorenz » mer 08 feb, 2017 11:41

Buon giorno DonLucre,

hai provato a confrontare con vecchi (e forse anche nuovi) campioni provenienti dalla zona mineraria di Banska Stiavnica in Slovacchia? Se il pezzo dovesse essere datato tieni presente che fino al 28 ottobre del 1918 suddetta area faceva parte dell' Impero Austro-Ungarico e la località era nota sotto il nome tedesco di Schemnitz.

Saluti

Daniel

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Barite su quarzo ametista: possibile provenienza?

Messaggio da DonLucre » mer 08 feb, 2017 17:04

daniel lorenz ha scritto:
mer 08 feb, 2017 11:41
Buon giorno DonLucre,

hai provato a confrontare con vecchi (e forse anche nuovi) campioni provenienti dalla zona mineraria di Banska Stiavnica in Slovacchia? Se il pezzo dovesse essere datato tieni presente che fino al 28 ottobre del 1918 suddetta area faceva parte dell' Impero Austro-Ungarico e la località era nota sotto il nome tedesco di Schemnitz.

Saluti

Daniel
Ciao Daniel,
ho seguito il tuo suggerimento e ho dato un'occhiata alle foto delle bariti slovacche presenti su Mindat. Purtroppo non ho notato alcuna somiglianza con il pezzo in mio possesso. Tra le foto dell'archivio di Mindat che ho visionato alcuni pezzi di provenienza tedesca e canadese manifestano una certa somiglianza, quantomeno per l'habitus e l'aspetto generale della barite, ma in quei casi è l'ametista che manca. D'altronde, le foto dei campioni di barite su ametista che ho trovato su Mindat non somigliano per niente a quello in mio possesso. Questo campione è veramente un piccolo enigma...
Grazie comunque per il tuo intervento.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti