Identificazione roccia mai vista prima.

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
curiosospecializzato
Messaggi: 11
Iscritto il: gio 15 mar, 2018 10:04

Re: Identificazione roccia mai vista prima.

Messaggio da curiosospecializzato » sab 17 mar, 2018 16:25

Infatti il mio intendo è quello di capire cosa sia, tutte le informazioni le trovo utili anche per addentrarmi di più nello studio e nella conoscenza di questa materia.
Già il fatto di aver capito di cosa si tratta, lo considero un traguardo.

Prima di leggere il tuo commento avevo già cominciato a setacciarlo, con il colino di casa, perché avevo notato che ci sono dei piccolissimi frammenti di materiale diverso. Mi spiace solo di non avere l'attrezzatura adatta per poterlo mostrare.

Ci sono dei sassolini quasi trasparenti un po rosati, ma potrebbe essere anche che hanno preso del colore marroncino dall'argilla, e un'altro biancastro con i bordi ben definiti.

Lunedì andrò a prendere più materiale e comincerò a setacciarlo, in modo da trovare più frammenti possibili, poi non si sa mai cosa può uscire fuori :)
andrea oppicelli ha scritto:
sab 17 mar, 2018 14:42
Ciao Dante.
La roccia potrebbe essere un' argilla inframezzata a sassi che paiono arrotondati ; se lo fossero indicano l'origine fluviale della formazione in cui è la tua roccia.
Un'argilla se immersa per un po di tempo in acqua tende a disfarsi ed a divenire poltiglia. Ma non disperare, anche in questo caso è sempre una cosa interessante. Puoi vederne i componenti setacciando la stessa, prima con un vaglio a maglie larghe e poi via via più fini. Da ogni vagliatura potrai avere notizie interessanti riguardo la genesi della tua roccia. Ogni sassolino o scaglia od anche qualche fossile o conchiglia se presenti, potranno darti qualche notizia in più ; questa è una ricerca, un pò grossolana, ma pur sempre ricerca di curiosità ......come del resto ti sei posto creando il tuo topic.
Fai qualche foto più da vicino della roccia ed anche dei pezzi che hai fatto asciugare a casa.
Saluti

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1396
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Identificazione roccia mai vista prima.

Messaggio da andrea oppicelli » sab 17 mar, 2018 17:05

Uno dei migliori colini per le argille sono le calze di nylon delle donne. Come fare? Prendere un recipiente e far spappolare l'argilla . In altro recipiente ci metti la calza e ci versi dentro la poltiglia con attenzione a non rompere le maglie della calza. Poi fai un nodo non troppo stretto, e pian piano la rigiri nell'acqua. Rimarranno nella calza i sedimenti più interessanti. Risulta molto utile per vedere i componenti più fini ed anche per vedere se ci sono fossili. Di solito nelle argille plioceniche qualcosa di interessante si trova . Ora se le tue sono di lago, oltre a minerali micacei, per la zona, qualcos'altro dovrebbe uscire. Buona ricerca
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti