Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » sab 26 mag, 2018 18:11

Da un po' di tempo a questa parte sto cercando di verificare classificazione e provenienza dei pezzi "più antichi" che ho in collezione, acquistati in larga parte durante il periodo dei miei studi universitari. Questo campione di siderite mi lascia un po' perplesso per vari motivi. Il suo peso specifico mi sembra inferiore rispetto a quello di altre sideriti che ho in collezione e i cristalli (di forma lenticolare con facce fittamente striate) sono praticamente trasparenti, una caratteristica non frequentissima per questo minerale.

Non ho motivi di dubitare di classificazione e provenienza, perché i dati riportati sul cartellino sono abbastanza dettagliati (loc. "Terre Rosse", Cime Rosse, Champorcher, Aosta) e credo di aver trovato anche qualche riscontro sulla presenza di siderite in quelle località (non ci sono però foto pubblicate su Mindat). Sono le caratteristiche fisiche del minerale che mi fanno venire dei dubbi. Vorrei un parere da qualcuno esperto di località mineralogiche valdostane.
Allegati
siderite-4.jpg
Siderite - Cime Rosse, Champorcher (AO)
siderite-3.jpg
Siderite - Cime Rosse, Champorcher (AO)
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da salvatore » sab 26 mag, 2018 20:07

Fai la prova con l'acido muriatico così si capisce subito se è calcite, perchè a me pare calcite, se non lo è mi mandi un pezzetto, mezzo centimetro, e vediamo se è siderite.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » sab 26 mag, 2018 21:37

Sì, la prova con l'acido muriatico penso di poterla fare. Ci sono diversi cristalli che sporgono lateralmente e possono essere staccati con facilità.

Per quanto riguarda la siderite, una segnalazione per la località in questione ("Terre Rosse", nel territorio di Champorcher), l'ho trovata in questa pagina:

https://microgmi.wordpress.com/localita ... aldostane/

dove, alla località n. 29, si parla di siderite in "lenti di circa 1 cm di spessore anche trasparenti nella zona Terre Rosse". In effetti, lo spessore della piastra di cristalli è proprio di circa un centimetro...

Comunque sì, una prova con l'acido penso che la farò comunque.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3134
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da Luca Baralis » dom 27 mag, 2018 14:05

Ricordavo, e confermo dopo controllo, che la siderite era segnalata a Terre Rosse e al lago di Vercoche (Champorcer) anche sul libro "Guida ai minerali" della Fabbri. Cito: "Siderite: lenti di circa 1 cm di spessore anche trasparenti". Il minerale era indicato come "comune" sul sito. Nessuna foto.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Giovanni Fraccaro
Messaggi: 2044
Iscritto il: dom 09 gen, 2005 12:04
Località: via G.Pascoli,12 10073 Cirié (TO) Italy
Contatta:

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da Giovanni Fraccaro » dom 27 mag, 2018 18:23

Come detto da Luca, la località delle "Terre Rosse" si trova poco prima di giungere al lago di Vercoche, nel comune di Champorcher.
In pratica la località è situata propio sul sentiero, e dove si possono osservare nelle rocce sovrastanti piccoli filoni di siderite accompagnati da cristalli ialini di quarzo, e se ricordo bene (sono passati un po' di anni) piccoli cristalli di aragonite(?). Sempre nella zona è segnalata la magnetite, ma si trova nelle rocce serpentinose.
Su mindat è sotto la località "Lago Vercorche, Champorcher".

E i campioni nelle foto sono propio tipici della località.
Gianni

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » dom 27 mag, 2018 18:36

Vi ringrazio per i riscontri e le conferme. Avevo ormai una ragionevole certezza che la provenienza fosse corretta. Qualche dubbio mi rimane invece riguardo la classificazione. Mi sembra leggerina per una siderite. Il test con l'acido muriatico mi dirà qualcosa in più...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » dom 27 mag, 2018 19:13

Prova effettuata. Ho staccato dei frammenti da uno spigolo e li ho lasciati cadere in una provetta contenente acido muriatico. L'acido muriatico gli fa... una pippa. Nessuna effervescenza o accenno di reazione. Di sicuro non è calcite...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da salvatore » dom 27 mag, 2018 20:07

Considerando la prova e quello su scritto è probabile siderite.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » dom 27 mag, 2018 20:26

salvatore ha scritto:
dom 27 mag, 2018 20:07
Considerando la prova e quello su scritto è probabile siderite.
Penso proprio di sì. Ho molti campioni di siderite, provenienti da varie località italiane e poi da Francia, Spagna, Perù, Austria, Portogallo, Cina. Tutte opache. Quella di Champorcher è l'unica trasparente...
Ultima modifica di DonLucre il dom 27 mag, 2018 20:45, modificato 1 volta in totale.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3134
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da Luca Baralis » dom 27 mag, 2018 20:40

In realtà, su cristalli piccoli, la siderite semitrasparente non è così rara. Facendo altre ipotesi: ankerite, che effettivamente è un po' più leggera (2.9/ 3.1 contro 3.9).
Ultima modifica di Luca Baralis il dom 27 mag, 2018 20:44, modificato 1 volta in totale.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » dom 27 mag, 2018 20:43

Questi sono abbastanza trasparenti, anche se la cosa non si vede bene a causa delle delle mie pessime foto.

Riguardo l'ipotesi ankerite, potrebbe essere, sebbene reperire ankeriti p.d. sia ormai molto difficile, a causa della recente ridefinizione della composizione chimica di questo minerale adottata dall'IMA. Potrebbe esserci anche un'ipotesi "mesitina". I cristalli lenticolari hanno le facce fittamente striate, come quelle della maggior parte delle magnesiti che ho in collezione...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Giovanni Fraccaro
Messaggi: 2044
Iscritto il: dom 09 gen, 2005 12:04
Località: via G.Pascoli,12 10073 Cirié (TO) Italy
Contatta:

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da Giovanni Fraccaro » dom 27 mag, 2018 22:33

DonLucre ha scritto:
dom 27 mag, 2018 20:26
salvatore ha scritto:
dom 27 mag, 2018 20:07
Considerando la prova e quello su scritto è probabile siderite.
Penso proprio di sì. Ho molti campioni di siderite, provenienti da varie località italiane e poi da Francia, Spagna, Perù, Austria, Portogallo, Cina. Tutte opache. Quella di Champorcher è l'unica trasparente...
Quella della località brasiliana di Morro Velho sono trasparenti, e in alcuni campioni di Brosso (quando i cristalli sono piccoli) sono leggermente trasparenti.
Gianni

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 316
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da DonLucre » dom 27 mag, 2018 22:59

Giovanni Fraccaro ha scritto:
dom 27 mag, 2018 22:33
Quella della località brasiliana di Morro Velho sono trasparenti, e in alcuni campioni di Brosso (quando i cristalli sono piccoli) sono leggermente trasparenti.
Dalle foto che ho visto su mindat, per le sideriti brasiliane calza più la definizione di "semi-trasparenti" che ha utilizzato Luca in precedenza. Ho una siderite proveniente da una miniera dei Paesi Baschi che è semi-trasparente come quelle brasiliane, ma va detto che i cristalli sono molto piccoli. Altre sideriti spagnole provenienti dal distretto minerario di Vizcaya sono invece del tutto opache.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Siderite di "Cime Rosse", Champorcher (AO)

Messaggio da salvatore » lun 28 mag, 2018 14:09

A Morro Velho si trovano sideriti perfettamente trasparenti,ne ho avuto una.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti