Fluorite del Trentino (molto forse)

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da DonLucre » ven 21 set, 2018 0:08

Salve a tutti. Eccomi di nuovo qui, questa volta con un campione di fluorite vagamente violacea acquisito di recente.

La forma dei cristalli è cubica, ma modificata da diverse faccette che tagliano gli spigoli. Anche se non si vede bene nelle foto, la fluorite è cresciuta su un tappeto di cristallini di dolomite (la matrice sembra decisamente una dolomia di colore bianco avorio) ed è associata a cristalli incolori di calcite (di aspetto prismatico e forma allungata), anch'essi cresciuti sopra la dolomite.

Come provenienza, il cartellino indica genericamente "Trentino". Chiedo agli AMIci esperti di quella zona se l'aspetto del campione gli ricorda qualcosa di già visto dalle loro parti. Giusto per scrupolo, perché personalmente nutro molti dubbi sulla provenienza dichiarata di questo campione. A "orecchio" (perché con l'avanzare dell'età sto diventando sempre più cecato) mi sembra che questa fluorite parli uno strano dialetto, che non somiglia affatto a quello tirolese, ma piuttosto a quello ... cantonese.

Saluti.
Allegati
fluo-003.jpg
fluo-002.jpg
fluo-001.jpg
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2551
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da bortolozzi giorgio » ven 21 set, 2018 13:43

A parte il fatto che non si dovrebbero MAI acquisire (a parte i regali) campioni senza la località esatta (secondo me non hanno nessun valore, nè economico nè collezionistico), potrebbe trattarsi di fluorite proveniente dal Monte Orno, dove è carina, ma sempre di dimensioni limitate, rispetto ad altre località del Trentino (che non c'entra con il Tirolo ( :? ), come Vignola o Rio Ricet, ad esempio. Anche la miniera di Corvara potrebbe essere chiamata in causa e in questo caso saremmo sì nel Sud Tirolo.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6239
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 21 set, 2018 13:48

Non lo so: mi pare non sia della Valsugana, forse di provenienza alpina
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da DonLucre » ven 21 set, 2018 15:42

Grazie per aver espresso le vostre opinioni. La provenienza generica a livello di regione è spesso indizio di provenienza errata, magari attribuita a sentimento. In questo caso "Trentino" non sta per provincia di Trento ma per regione Trentino Alto Adige (e qui il tirolese c'entra e come). Sull'acquisizione di pezzi senza località esatta non la pensiamo allo stesso modo. Per me è come una sfida, che spesso mi appassiona non poco. Trovo molto più stimolante acquisire un campione dalla classificazione/provenienza incerta, su cui impegnarsi per scoprire cos'è e da dove proviene realmente che acquistarne uno con pedigree inappuntabile da prendere e mettere nel suo scomparto. Ad ogni modo, è solo questione di diversi punti di vista. Rimane il fatto che questa fluorite, per quel che ho potuto vedere su mindat, non somiglia per niente a quella delle località classiche (le già menzionate Corvara e Vignola in primis) ed è il motivo per cui ho chiesto un parere agli esperti di zona.
La battuta sul dialetto cantonese è invece riferita al fatto che le fluoriti più somiglianti che ho trovato (in associazione a dolomite e calcite) sono quelle del distretto minerario di Shangbao, nella provincia di Hunan, in Cina.
Ultimamente ho notato che è divenuta pratica corrente quella di spacciare le fluoriti cinesi (soprattutto quelle di colore viola) per fluoriti del Messico, dell'Inghilterra e (pensate un po') persino di Zogno...
Ultima modifica di DonLucre il ven 21 set, 2018 20:52, modificato 1 volta in totale.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

daniel lorenz
Messaggi: 828
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da daniel lorenz » ven 21 set, 2018 17:50

Buona sera DonLucre,

a mio avviso l' ipotesi che sia "cantonese" non mi sembra una cantonata. Di certo non è "tirolese" (con o senza Trentino).

Saluti

Daniel

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da DonLucre » ven 21 set, 2018 18:42

daniel lorenz ha scritto:
ven 21 set, 2018 17:50
Buona sera DonLucre,
a mio avviso l' ipotesi che sia "cantonese" non mi sembra una cantonata. Di certo non è "tirolese" (con o senza Trentino).
Saluti
Daniel
Ti ringrazio per la conferma e per aver colto l'ironia di quella mia frase. In effetti, speravo in un tuo intervento... :wink:
Saluti.
Donato
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 328
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da Michiel » ven 21 set, 2018 21:05

Nel 2005 trovai della fluorite simile a quella della foto al passo dello Stelvio, a pochi metri dall'Hotel Stilfserjoch. Mi ci portò Volkmar Mair. Il colore è un lillà pallidissimo.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da DonLucre » sab 22 set, 2018 1:04

Michiel ha scritto:
ven 21 set, 2018 21:05
Nel 2005 trovai della fluorite simile a quella della foto al passo dello Stelvio, a pochi metri dall'Hotel Stilfserjoch. Mi ci portò Volkmar Mair. Il colore è un lillà pallidissimo.
La matrice (dolomia) e i minerali associati (dolomite e calcite) erano gli stessi del campione in foto?
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 328
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da Michiel » sab 22 set, 2018 8:10

La matrice è calcarea o dolomitica ma non ci sono cristalli visibili di altre specie.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da DonLucre » sab 22 set, 2018 12:39

Michiel ha scritto:
sab 22 set, 2018 8:10
La matrice è calcarea o dolomitica ma non ci sono cristalli visibili di altre specie.
Questa possibilità merita di essere approfondita. Hai ancora un campione di quella località da poter fotografare? Se potessi postare una foto sarebbe utilissima per fare un confronto...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 328
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da Michiel » sab 22 set, 2018 21:26

Se ce l'ho ancora, è in qualche scatolone... se ricordo bene, ha solo le facce del cubo, mentre il tuo sembra avere anche il rombododecaedro.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Fluorite del Trentino (molto forse)

Messaggio da DonLucre » sab 22 set, 2018 23:39

Michiel ha scritto:
sab 22 set, 2018 21:26
Se ce l'ho ancora, è in qualche scatolone... se ricordo bene, ha solo le facce del cubo, mentre il tuo sembra avere anche il rombododecaedro.
Sì, posso confermarti che i cristalli del mio campione sono dei cubi modificati, ma non saprei dire con certezza se è una combinazione cubo-ottaedro o una cubo-rombodedocaedro. Propendo più per la prima, però...
Grazie comunque per le info.
Saluti.
Donato
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti