Possibili fossili ?

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
tesla89
Messaggi: 21
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Possibili fossili ?

Messaggio da tesla89 » lun 31 dic, 2018 12:46

Salve , è un po che non mi faccio vivo sul forum per fortuna almeno stamattina ho avuto occasione di andare nel bosco col cane .Mi sono imbattuto in una parete un po particolare della zona e dato che dall'ultima volta faccio sempre caso alle pareti di roccia scoperte mi sono avvicinato a guardare da vicino. Non so se si tratta di fossili o no cerco di dare spiegazioni foto per foto cosicchè possiate aiutarmi a capire .

P.s. controllando dalle carte geologiche ho trovato una macchietta(dove presumo che ero) all'interno di un'altra macchia piu grande . Sulla prima circoscritta vi era scritto "Depositi caotici, eterometrici, messi in posto per fenomeni franosi: senza indizi di evoluzione. depositi continentali quaternari" periodo Olocene. Mentre invece intorno alla zona vi è scritto " Alternanza di torbiditi fini siltitico-marnose in strati sottili e di torbiditi spesse (da 1 metro a vari metri) a base arenitica talora grossolana; geometria lentiforme dei corpi di torbiditi a grana più grossolana. Alto contenuto di silice anche in f" Aquitaniano p.p. - Burdigaliano p.p.
Detto ciò vi sarei grato se mi aiutaste a capire grazie.
Allegati
IMG_20181231_115647.jpg
Sopra la sezione di prima a circa 3 metri ho trovato questa strana roccia , probabilmente non è niente ma per sicurezza ho voluto fare una foto.potreste dirmi se si tratta di qualcosa di organico o semplice caso?ne ho un'altra di lato dove si vedono meglio dei "semi" in rilievo ma non me lacarica..
IMG_20181231_114256.jpg
Questa è quella che mi ha fatto pensare a fossili , poiche a terra vi è sabbia finissima, e mi trovo sull'appenino umbro nel bosco. La sabbia sembra di colore chiaro un bianco ogni tanto sfumato da marroncino chiaro.
IMG_20181231_110844.jpg
Questa è in dettaglio.
IMG_20181231_110859.jpg
Questa è la parete da vicino dove mi sembrava ci fossero strane linee ho pensato che erano fossili ma guardandole meglio sembrano solo linee
IMG_20181231_110912.jpg
Questa è pressapoco la sezione coperta da rampicanti
Ultima modifica di tesla89 il lun 31 dic, 2018 12:57, modificato 1 volta in totale.

tesla89
Messaggi: 21
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Re: Possibili fossili ?

Messaggio da tesla89 » lun 31 dic, 2018 12:49

Questa è quella un po piu nel dettaglio
Allegati
IMG_20181231_115700.jpg
questa è quella un po piu nel dettaglio.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3265
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Possibili fossili ?

Messaggio da Luca Baralis » lun 31 dic, 2018 17:06

Dalle foto non vedo fossili evidenti, ma, 1) non sono un paleontologo e 2) potrebbero non essere evidenti.
In ogni caso, sia visivamente che con riferimento alla carta geologica che citi, si tratta di depositi recenti. Il quaternario è l'epoca geologica più recente, e l'olocene è sostanzialmente ancora in corso. Anche in depositi così recenti non è comunque impossibile trovare resti fossili.

I depositi franosi citati nella descrizione sono verosimilmente recentissimi (su una scala dei tempi geologica naturalmente): lo dimostra la mancanza di "indizi di evoluzione". In altre parole sono presumibilmente non molto diversi rispetto a quando sono avvenute le frana. Un po' più compattati verosimilmente, ma senza diagenesi, ovvero senza formazione di un tipo roccioso diverso.

Le "torbiditi" sono il residuo di frane avvenute al margine della piattaforma continentale (del tempo) o di correnti subacquee generate per esempio alle foci di fiumi dove i sedimenti trasportati sono stati convogliati in canyon sottomarini. Per effetto della gravità e della forza delle correnti di torbida che tende a diminuire con spazi ampi e pendenze ridotte, i corpi sospesi più grandi e pedanti tendono a depositarsi per primi, così il terreno risultante risulta diferenziato per dimensioni.
Le componenti siltitico-marnose di cui si parla sono a grana finissima, compattate e cementate da componenti calcaree (la marna è una roccia relativamente tenera, compatta, composta da una miscela di argilla e calcare). Le fasi arenitiche hanno invece una grana più grossolana (tipo granelli di sabbia).
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1705
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Possibili fossili ?

Messaggio da andrea oppicelli » lun 31 dic, 2018 17:14

Ciao Tesla.
Il primo campione di roccia che ci mostri pare essere una quarzite. Prova a testarne la durezza con una punta di acciaio.
La foto del secondo campione invece è poco definita e non posso darti un parere.
Per la caratterizzazione geologica ti ha già risposto Luca
Buon capodanno a tutti
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Socio GML - Gruppo Mineralogico Ligure
Socio AMI

tesla89
Messaggi: 21
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Re: Possibili fossili ?

Messaggio da tesla89 » lun 31 dic, 2018 17:17

Vi ringrazio per le esaurienti risposte , come immagginavo non è nulla di particolare grazie e buone feste.

tesla89
Messaggi: 21
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Re: Possibili fossili ?

Messaggio da tesla89 » ven 04 gen, 2019 10:32

Quindi ricapitolando , la sabbia che sta alla base è quarzite? o è la roccia con quei spece di noccioli in rilievo quarzite?

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3265
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Possibili fossili ?

Messaggio da Luca Baralis » ven 04 gen, 2019 18:05

Identificare qualcosa da una foto é sempre in azzardo. Se poi parliamo di rocce in superficie esposte ad agenti atmosferici e biologici allora
....
Detto questo, basandosi anche sulle carte geologiche, ciò che MI SEMBRA di vedere nelle varie foto sono porzioni di peliti (rocce sedimentarie in genere argillose a grana fine), arenarie (a grana sabbiosa), anche fogliate (cioè a straterelli sottili), con intercalazioni chiare, calcaree o quarzitiche e livelli e noduli scuri che potrebbero essere incrostazioni di ossidazione ferrosa, noduli di selce (ma questi sono facilmente riconoscibili) depositi organici attuali, ciottoli inglobati, ...
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: bortolozzi giorgio e 3 ospiti