Identificazione minerali

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
pippoamato
Messaggi: 3
Iscritto il: mar 24 apr, 2018 10:58

Re: Identificazione minerali

Messaggio da pippoamato » mer 25 apr, 2018 16:54

Anteprima: Re: Identificazione minerali
Intanto vi ringrazio per le qualificate valutazioni.
Allego alcuni dei reperti che ho trovato. Vorrei precisare che il territorio in questione si trova a circa duecento chilometri dall'Haruj e trecento dal Wan an Namus, due vulcani spenti, non avendo competenza in materia ho sempre pensato che vi fosse una relazione, pur non spiegandomi l'aspetto "alveolare" dei reperti. Ho anche trovato altri oggetti con caratteristiche diverse, ma pur sempre interessanti, sembrano rocce fuse. Ho fatto una verifica "primitiva" del loro peso specifico, per intenderci quella della corona di Gerone, e mi risulta che i reperti alveolari hanno un peso specifico di circa 2-2,2 mentre le rocce fuse 3-3,3.
Un cordiale saluto

Vedo che c'è un limite agli allegati, per chi è interessato posso inviare tutte le foto in alta risoluzione.
ALLEGATI
image.jpeg
Allegati
image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2441
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Pasquale Antonazzo » gio 26 apr, 2018 10:28

Le immagini e i luogo di ritrovamento fanno ben sperare, la densità un po' meno.. a dire il vero però la forma degli inclusi non convince molto. Le olivine nelle pallasiti sono dei grani, qui invece mi sembra di vedere quel che resta di inclusi allungati, cioè con un asse più sviluppato di altri. Sembrano dei fori lasciati da molluschi (come quelli lasciati dai datteri di mare per intenderci) ma non conosco la geologia del luogo.
Quello sferico mi da tutta l'impressione che sia un meteorite.
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3134
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Luca Baralis » gio 26 apr, 2018 10:50

Considerato il peso specifico penso si debba escludere l'ipotesi pallasite. Difficile pensare che si tratti di una totale trasformazione in goethite o altri ossidi di ferro a bassa densità conservando.
Rocce vulcaniche vacuolari non sono così rare.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6733
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Massimo Russo » lun 30 apr, 2018 7:28

Calcite

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6733
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Massimo Russo » lun 30 apr, 2018 11:14

Allora potrebbe essere ankerite, con tutte le caautele del caso ... prova con HCl a caldo

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2441
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Pasquale Antonazzo » lun 30 apr, 2018 11:39

Perche la dissociazione dell'acido aumenta con l'aumentare della temperatura, di conseguenza cresce anche la forza dell'acido che è quello che lo rende aggressivo (non il pH come si è soliti credere).
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Andrea russo
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 03 lug, 2018 10:04

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Andrea russo » mar 03 lug, 2018 10:13

Buon giorno,
trovato nella provincia di Cuneo, non dopo una ricerca online, non ho ancora capito di cosa può trattarsi.
Grazie anticipatamente per il vostro aiuto
Allegati
971CEE66-343C-4632-AAD0-F39DFE558D8C.jpeg

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6733
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Massimo Russo » mar 03 lug, 2018 11:30

Actinolite?

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2549
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Identificazione minerali

Messaggio da bortolozzi giorgio » mar 03 lug, 2018 11:33

Potrebbe essere anche tremolite. Bisognerebbe analizzarla.

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Identificazione minerali

Messaggio da salvatore » mar 03 lug, 2018 13:20

potrebbe anche essere antigorite

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1968
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Alessio73 » mar 03 lug, 2018 13:51

Tormalina?
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

salvatore
Messaggi: 987
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Identificazione minerali

Messaggio da salvatore » mar 03 lug, 2018 14:41

tormalina no.

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1328
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Carlo Alciati » mar 03 lug, 2018 15:12

Un anfibolo penso che lo sia...
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Mustach
Messaggi: 2
Iscritto il: gio 02 ago, 2018 15:22

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Mustach » gio 02 ago, 2018 16:02

Salve a tutti,
Mi sono appena iscritto, innanzitutto complimenti per il forum. Sono da sempre appassionato di minerali, senza però mai averne approfondito lo studio, diciamo che mi fermo all'apprezzamento visivo con qualche nome qua e là, ma quando mi capita di trovare qualche bell'esemplare non me lo faccio scappare. Quello che vorrei farvi vedere è una drusa che ho appena trovato oggi in un mercatino dove non hanno saputo darmi alcuna informazione, secondo voi di cosa si tratta? Ho pensato a quarzo citrino, ma non sono sicuro...
Allegati
20180802_153945.jpg
20180802_153908.jpg
20180802_153857.jpg

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1328
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Re: Identificazione minerali

Messaggio da Carlo Alciati » gio 02 ago, 2018 16:09

Ciao, potrebbe anche essere una ametista trattata in qualche modo per fagli assumere questo colore "citrino".
Guarda qua: https://www.mindat.org/min-1054.html
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti