Identificazione minerale da Traversella

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Avatar utente
Fulvio Malfatto
Messaggi: 736
Iscritto il: gio 24 giu, 2004 16:32
Località: Roppolo (BI) - Italy
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Fulvio Malfatto » sab 26 ott, 2013 8:01

Cava Grande Nuova è una galleria (una volta anche le gallerie le chiamavano "cave") e non ha nulla a che fare con la cava Tomaino, né con le altre cave di diorite, che si aprono nel plutone per estrarre diorite da costruzione e non nell'aureola metamorfica di contatto che invece contiene i giacimenti metalliferi conosciuti come "Miniere di Traversella". Noi abbiamo adottato la convenzione di scrivere con l'iniziale maiuscola, "Cava" se si riferisce al nome proprio di una galleria della miniera (ad esempio Cava Riccardi), ed invece "cava" se si riferisce ad una zona di estrazione di rocce a cielo aperto.

Cava Grande Nuova è appunto uno degli ingressi nella parte Sud del giacimento. Si apre a 851 metri di altitudine, a pochi metri a destra della strada di accesso alle miniere, prima di arrivare agli edifici industriali.

Per la seconda domanda, devi riferiti ai minerali della miniera di Traversella e non delle cave di diorite. Le due tipologie di giacimento, pur essendo spazialmente vicine, sono relative a due contesti geologici totalmente diversi sebbene correlati (il plutone dioritico di Traversella ha generato gli skarn metamorfici ricchi in magnetite e scheelite), quindi i minerali contenuti nelle due tipologie di rocce, seppur simili, non sono necessariamente uguali.

Le analisi più recenti hanno riportato chabasite-Ca, per i campioni esaminati. Dammi il tempo di ritrovare le analisi specifiche dei campioni di Cava Grande Nuova e sarò più preciso, anche se a memoria mi pare di ricordare che fosse stata ben precisamente definita la predominanza in Ca.
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 992
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Andrea Canal » sab 26 ott, 2013 14:20

Grazie Fulvio sei stato gentilissimo.

Su mindat ho visto che per la minera di Traversella è stata segnalata la presenza solamente di chabasite-Ca e di thomsonite-Ca (sarebbe quindi abbastanza plausibile che anche l'heulandite avesse come ione prevalente il calcio vista poi la stretta associazione con la calcite). Non risulta invece segnalata l'heulandite. Visto che riducendo il pezzo sono riuscito a preparare anche un paio di campioncini in più fammi sapere se vi possono servire per farci delle analisi. I cristalli sono molto piccoli ma piuttosto che niente.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Fulvio Malfatto
Messaggi: 736
Iscritto il: gio 24 giu, 2004 16:32
Località: Roppolo (BI) - Italy
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Fulvio Malfatto » sab 26 ott, 2013 17:41

Purtroppo siamo molto indietro ad aggiornare Mindat, troppe altre cose da fare sempre di fretta ci impediscono essere continui negli aggironamenti.
Per quello che riguarda l'heulandite è stata trovata nei pezzi di Cava Grande Nuova nel 2006, e da noi riportata in via pre-analitica nel nostro notiziario del 2007 (scaricabile da http://gmv.traversella.com/?wpfb_dl=5) .
Successivamente A. Barresi ha identificato in quei campioni con certezza diverse zeoliti tutte a prevalenza Ca.
A questo proposito sta per uscire il notiziario 2013 (entro fine anno) che riporterà in un articolo queste analisi, di cui ti anticipo un estratto:
Relativamente alle parti classiche del giacimento situate in prossimità dell'abitato di Traversella [2],
invece, non risulta alcuna segnalazione di zeoliti fino ai primi anni di questo secolo; solo in questi
ultimi anni nelle zone corrispondenti ai liv. Mongenet e Bertolino e a Cava Grande Nuova (l’unica
zona ancora accessibile di Riondello) sono state rinvenute in posto ed identificate alcune zeoliti, a
seguito delle ricognizioni sistematiche iniziate dai soci del GMV a fine 1999 [3, 4].
Qualche raro campione era stato comunque già rinvenuto da cercatori-collezionisti in discarica:
l'heulandite-Ca era stata identificata su di un campione raccolto anni addietro da Renato Schellino
[5, 6] e anche un campione di stilbite rinvenuto in discarica è risultato il termine con Ca prevalente,
e Sr, Na, Ba [analisi Blass, comun. M. Ciriotti].
Un unico campioncino con alcuni cristalli geminati di cabasite di circa 4 mm, quasi incolori e
trasparenti, poggiati su una matrice composta principalmente da clorite è stato inoltre trovato nella
discarica esterna del livello 913 dai soci GMV [6].
La stilbite è stata la prima zeolite ad essere rinvenuta all'interno della miniera, in associazione con
la apofillite alla congiunzione fra il liv. 826 e il ribasso Mongenet [3, 7]; la sua identificazione è poi
stata confermata [8] da analisi condotte su un campione raccolto già nel 1985 in questa zona, ma
inizialmente erroneamente classificato.
La thomsonite-Ca, in piccoli cristalli tabulari incolore, è presente al liv. 826 3 Massa Ferriere, nelle
microcavità di una matrice feldspatica, in paragenesi con prehnite, andradite, titanite, zircone,
anfibolo e barite [6, 9, 10].
Il primo ritrovamento registrato di heulandite-Ca e cabasite-Ca all'interno della miniera si è avuto
nel 2006 a Cava Grande Nuova [6, 11]. Sono state rinvenute in strette vene di calcite inglobate in
una roccia grigio-verdastra piuttosto dura; la heulandite si presenta in cristalli di alcuni millimetri
con la morfologia classica, associati a calcite in cristalli e mosche di molibdenite, e alle altre zeoliti,
anch’esse incolore, meno frequenti, e non facili da individuare a prima vista per le piccole
dimensioni e la trasparenza; la cabasite si presenta in cristalli pseudocubici spesso geminati, la
stilbite in cristalli prismatici striati isolati, più raramente in gruppi.
Ti ringraziamo per la gentilezza, la colpa è nostra che siamo in perenne ritardo a pubblicare i risultati delle tante scoperte che la miniera ci riserva.
Successivamente sono usciti altri campioni ed ora anche l'heulandite-Ca è una specie consolidata, rappresentata in Museo con campioni più che rappresentativi.
Grazie e a presto
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 992
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Andrea Canal » lun 28 ott, 2013 9:48

Grazie Fulvio per le preziose informazioni.

Osservando con attenzione i campioni ho trovato anche dei cristalli incolori di thomsonite. Stando alle informazioni che mi hai dato posso considerarla tranquillamente thomsonite Ca?

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Fulvio Malfatto
Messaggi: 736
Iscritto il: gio 24 giu, 2004 16:32
Località: Roppolo (BI) - Italy
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Fulvio Malfatto » lun 28 ott, 2013 10:40

Sulla thomsonite ci andrei più cauto, perché se ben ricordo sui nostri campioni di Cava Grande Nuova non ne abbiamo trovata. La nostra viene da un'altra parte del giacimento, molto distante da Cava Grande Nuova .. ma non si sa mai!
Comunque se è thomsonite, quasi sicuramente è Ca, come finora si sono rivelate tutte le zeoliti.
Socio AMI Piemonte

franco
Messaggi: 2452
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da franco » lun 28 ott, 2013 16:25

Io ho un campione la cui etichetta recita: "Perowskite with magnetite, Traversella mine". Dall'osservazione, pare essere proprio la tipica perowskite in cubetti giallo mielato che si trova di frequente. Il campione è stato acidato, poichè contiene internamente calcite, con tutt'intorno dodecaedri di magnetite su cui ogni tanto, in apparente epitassia, ci sono questi cubetti. Quando potrò, farò una foto, dell'insieme e cercherò di fotografare anche questi cristallini di perowskite. A voi risulta? Grazie!!
perowskite-su-magnetite-1.jpg
Il campione misura circa 5 per 4 cm. Perowskite su magnetite. Traversella mine.

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Giorgio » lun 28 ott, 2013 19:33

Ma non sarà Rocca Sella un po' tipo questo??? http://www.mindat.org/photo-150589.html
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Avatar utente
Flavio G. Taricco
Messaggi: 1982
Iscritto il: mar 22 feb, 2011 16:01
Località: Venaria Reale (TO)

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Flavio G. Taricco » lun 28 ott, 2013 20:01

Giorgio ha scritto:Rocca Sella
Per i cristalli di perowskite, per la magnetite, e per le tracce di roccia visibili..
Anche secondo me..
Flavio G. Taricco
http://www.mindat.org/user-23710.html
Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.
Frontiere? Non ne ho mai vista una. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone.
Thor Heyerdahl

franco
Messaggi: 2452
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da franco » lun 28 ott, 2013 20:20

Non conosco esemplari dalla località Sella. Ma, penso, ci possa stare. La etichetta, con numero progressivo 1141467, è di Weinrich Minerals. La magnetite, anche per la sua dimensione, però, mi sembra più riportabile a Traversella.

Avatar utente
Giovanni Fraccaro
Messaggi: 2084
Iscritto il: dom 09 gen, 2005 12:04
Località: via G.Pascoli,12 10073 Cirié (TO) Italy
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Giovanni Fraccaro » lun 28 ott, 2013 20:31

Rocca Sella sicuramente!!!
Gianni

franco
Messaggi: 2452
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da franco » lun 28 ott, 2013 22:49

Grazie!!!

Avatar utente
Fulvio Malfatto
Messaggi: 736
Iscritto il: gio 24 giu, 2004 16:32
Località: Roppolo (BI) - Italy
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Fulvio Malfatto » mar 29 ott, 2013 8:17

Mai vista perowskite a Traversella, nemmeno in cristalli micro! Sarebbe un colpaccio ..
Propendo anche io per Rocca Sella, non conosco bene la località ma conosco bene i nomi degli amici che hanno esposto l'opinione, quindi la prendo per oro colato!
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Lorenzo M.
Messaggi: 390
Iscritto il: mar 27 lug, 2010 20:12
Località: torino

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Lorenzo M. » mar 29 ott, 2013 9:05

Rocca Sella sicuro :wink:

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3401
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da Luca Baralis » mar 29 ott, 2013 12:02

Anch'io voto per Rocca Sella. Bel campione.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

franco
Messaggi: 2452
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Identificazione minerale da Traversella

Messaggio da franco » mar 29 ott, 2013 14:46

Grazie a tutti. Scriverò a matita sul cartellino la località da voi indicata. Una cosa però: Rocca Sella è località costituita da ofioliti, intercalata da rodingite, su cui si trova magnetite, granato, in genere melanite (?), e perowskite? Cioè una paragenesi simile, perchè la conosco, a Rocca Castellaccio in val Malenco? E Traversella, la magnetite si trova nella stessa paragenesi? Mi sa di no per altri campioni che ho. Questo perchè il mio campione è totalmente sprovvisto di matrice rodiginitica.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti