COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGICI

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
salvatore
Messaggi: 1402
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da salvatore » dom 17 mar, 2013 21:33

Granato.

geppe 72
Messaggi: 8
Iscritto il: mar 12 mar, 2013 0:52

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da geppe 72 » dom 17 mar, 2013 23:31

Allora andradite var. melanite, come aveva già detto Giovanni Fraccaro.
In effetti molte immagini di Mindat ci assomigliano.
Grazie molte a tutti.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3569
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Luca Baralis » dom 17 mar, 2013 23:31

In effetti anche un granato scuro ("melanite") ci potrebbe stare, sebbene dalla foto la lucentezza sembrasse più metallica
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
gianniperacchi
Messaggi: 720
Iscritto il: sab 12 ago, 2006 18:25
Località: via Cesare Battisti, 113 - 24025 Gazzaniga, Bergamo
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da gianniperacchi » lun 01 apr, 2013 23:02

Carrara, in associazione con solfo, poco meno di un cm. Me l'avevano data per probabile anglesite ma direi di escluderla senza dubbio, anche perchè non ho trovato segnalazioni di tale specie nelle alpi apuane. Di cosa potrebbe trattarsi? Grazie anticipate
Allegati
014.JPG
013.JPG

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1870
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da andrea oppicelli » lun 01 apr, 2013 23:06

gianniperacchi ha scritto:Carrara, in associazione con solfo, poco meno di un cm. Me l'avevano data per probabile anglesite ma direi di escluderla senza dubbio, anche perchè non ho trovato segnalazioni di tale specie nelle alpi apuane. Di cosa potrebbe trattarsi? Grazie anticipate
Celestina ?
visto che c'è lo zolfo :)
Ogni cosa ha la sua bellezza, ma non tutti la vedono (Confucio)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3569
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Luca Baralis » ven 05 apr, 2013 17:07

Anche gesso ...
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Alessandro » ven 05 apr, 2013 20:23

anch'io opto per il gesso
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
gianniperacchi
Messaggi: 720
Iscritto il: sab 12 ago, 2006 18:25
Località: via Cesare Battisti, 113 - 24025 Gazzaniga, Bergamo
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da gianniperacchi » ven 05 apr, 2013 22:03

grazie delle indicazioni (non è comunque gesso, è molto più "duro")

mineralenzo
Messaggi: 2509
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da mineralenzo » sab 06 apr, 2013 21:59

Il primo è zolfo, il secondo biancastro trasparente ricorda la celestina ma potrebbe anche essere barite, se venisse da Altavilla sarebbe
quasi sicuramente barite, li su marmo però non saprei...

Saluti
Enzo :)
Enzo

yta62
Messaggi: 2
Iscritto il: sab 06 apr, 2013 9:50

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da yta62 » sab 06 apr, 2013 22:34

Salve a tutti, ho da anni questo minerale trovato a terra sull'asfalto insieme ad un'altro campione che ho regalato, sarei curioso di sapere di che si tratta, aspetti del materiale sono: non pesantissimo,molto duro(ho provato a smussare degli spigolini con una mola), provando a riscaldarlo sembra non assorbire calore. Grazie
Allegati
DSC_2034_resize.jpg
DSC_2035_resize.jpg
DSC_2036_resize.jpg

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3569
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Luca Baralis » sab 06 apr, 2013 22:56

Premesso che è sempre difficile dare risposte concrete basandosi su una foto, in particolare quando il materiale non presenta un distinto abito cristallino, ho l'impressione che si tratti di un frammento di qualche lega metallica, di origine non naturale (vale a dire fatto dall'uomo).
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3569
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Luca Baralis » sab 06 apr, 2013 23:12

gianniperacchi ha scritto:grazie delle indicazioni (non è comunque gesso, è molto più "duro")
Scartando il gesso, la celestina mi pare allora la cosa più probabile.
Tra gli incolori, escludendo il quarzo, si potrebbe ancora pensare a hemimorphite.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Corrado
Messaggi: 398
Iscritto il: dom 31 lug, 2005 18:32
Località: Millesimo SV

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Corrado » dom 07 apr, 2013 0:21

yta62 ha scritto:non pesantissimo,molto duro(ho provato a smussare degli spigolini con una mola), provando a riscaldarlo sembra non assorbire calore.
Dalle caratteristiche visive, confortate dalle indicazioni di bassa densità, alta durezza e scarsa conducibilità termica, sembrerebbe trattarsi di un frammento di silicio anche se è difficile immaginare che qualcuno lo abbia perso per strada :)
Corrado

Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine: è letale. (Paulo Coelho)

Avatar utente
Franco Bonino
Messaggi: 98
Iscritto il: mar 29 gen, 2013 23:47
Località: Ivrea (TO)

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da Franco Bonino » dom 07 apr, 2013 1:33

Non so se sia il posto giusto per porre la domanda in quanto è sulla provenienza e non sulla identificazione. Provo comunque a proporvi il quesito e se non è il posto giusto ditemelo.
Oggi riprendendo in mano alcuni campioni inscatolati da decenni ho rispolverato questo ametista che nel 1971 (avevo 8 anni) catalogavo come quarzo ametista di Brosso, campione del 1967. Non ne scrivevo la modalità di acquisizione (in altri casi annotavo acquisto alla mostra minerali di Ivrea o ricerca in discarica): vista la tenera età presumo che avessi scritto una cavolata anche perchè i cristalli sembrano tipici di geodi non italiane e non mi pare di aver mai visto un ametista di brosso (su mindat non ne compaiono anche se i campioni inseriti di quarzo sono ben pochi). Secondo voi c'è qualche minima possibilità che il pezzo possa effettivamente provenire da Brosso?
Allegati
Quarzo Ametista Brosso_00003_resize.JPG
Quarzo Ametista Brosso_00001_resize.JPG

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1870
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: COSA E' ? UN AIUTO PER IDENTIFICARE CAMPIONI MINERALOGIC

Messaggio da andrea oppicelli » dom 07 apr, 2013 7:50

Franco Bonino ha scritto:Non so se sia il posto giusto per porre la domanda in quanto è sulla provenienza e non sulla identificazione. Provo comunque a proporvi il quesito e se non è il posto giusto ditemelo.
Oggi riprendendo in mano alcuni campioni inscatolati da decenni ho rispolverato questo ametista che nel 1971 (avevo 8 anni) catalogavo come quarzo ametista di Brosso, campione del 1967. Non ne scrivevo la modalità di acquisizione (in altri casi annotavo acquisto alla mostra minerali di Ivrea o ricerca in discarica): vista la tenera età presumo che avessi scritto una cavolata anche perchè i cristalli sembrano tipici di geodi non italiane e non mi pare di aver mai visto un ametista di brosso (su mindat non ne compaiono anche se i campioni inseriti di quarzo sono ben pochi). Secondo voi c'è qualche minima possibilità che il pezzo possa effettivamente provenire da Brosso?
Ciao Franco.
Ti chiedo: quale è la dimensione del campione che hai fotografato ?
Devo avere un campioncino trovato moltissimi anni fa a Traversella
che mi pare avesse quel colore, ma non ne sono sicuro, non ricordo dove l'ho messo.
Ma ricordo che la matrice conteneva anche della magnetite.
Ogni cosa ha la sua bellezza, ma non tutti la vedono (Confucio)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti