OSSIDI

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

OSSIDI

Messaggio da angelo » mer 16 lug, 2014 22:57

vedo che non c'è un thread apposito e generale sull'argomento...
C'è TiO2 che è un ossido, ma per comprendere spinelli, ematiti, magnetiti
corindoni e compagnia bella dall'Italia e dal Mondo... facciamolo! :wink:
-----------------------------------------------------------------------------------------------




Inizio io con un piccolo piccolissimo ottaedro di spinello cromifero
entro lente di troctolite (amorosa e da-du-da-da-da) ligure :D :o

con solito inquadramento geologico e dal macroscopico al microscopico...

il ricco basamento ofiolitico magmatico giurassico, nonchè parte profonda
dell'antico "pavimento oceanico" dello (scomparso) Oceano Ligure_Piemontese,
ha dato buoni frutti! (di rilievo geologico, petrografico, strutturale e... mineralogico)
Allegati
SVdV 218.JPG
Scorcio sull'antico fronte di cava della dismessa "Cava di Mattarana" (SP) impostata entro una lente di melatroctolite. Foto:L.Angelo
SVdV 224.JPG
Troctolite amorosa (e du-du-da-da-da) :-))) _ lente di melatroctolite coltivata nella ormai dismessa "Cava di Mattarana" dalla camera magmatica del Massiccio ultrabasico del Bracco, cava dismessa di Mattarana (SP), basamento ofiolitico magmatico, strutt. Unità di M.te Porcile, Elemento di Canegreca della Sub-unità San Nicolao. Localmente notiamo l'intrudersi (ancora in fase di raffreddamento) all'interno della troctolite a grana grossolana di liquido gabbrico consolidatosi a grana inferiore...Si segnala la presenza discontinua di filari di piccoli cristalli (1 mm max) ben formati di spinello cromifero (vedi sotto).Foto:L.Angelo
sp matt2 003 x.JPG
XX di spinello cromifero tra 0.2 - 0.3 mm ca da lente di melatroctolite coltivata nella ormai dismessa "Cava di Mattarana" dalla camera magmatica del Massiccio ultrabasico del Bracco, cava dismessa di Mattarana (SP), Appennino ligure ("Levante"), da intercalazioni nel basamento ofiolitico magmatico giurassico, strutt. Unità di M.te Porcile, Elemento di Canegreca della Sub-unità San Nicolao. Rinvenimento & foto:L.Angelo
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2660
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: OSSIDI

Messaggio da ChinellatoPhoto » sab 26 lug, 2014 18:47

Vesuvio
Allegati
VS118_2min.jpg
Spinel - San Vito quarry, San Vito, Ercolano, Monte Somma, Somma-Vesuvius Complex, Naples Province, Campania, Italy

7.88 mm group of green dark Spinel crystals. Ex Livio Carloni Collection. Collection & Photo Matteo Chinellato
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
Flavio G. Taricco
Messaggi: 1990
Iscritto il: mar 22 feb, 2011 16:01
Località: Venaria Reale (TO)

Re: OSSIDI

Messaggio da Flavio G. Taricco » sab 26 lug, 2014 19:04

Aggiungo anch'io un paio di spinel..

Uno della val Camonica --> http://www.mindat.org/photo-507361.html

Uno del complesso Somma-Vesuvio --> http://www.mindat.org/photo-510973.html
Flavio G. Taricco
http://www.mindat.org/user-23710.html
Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.
Frontiere? Non ne ho mai vista una. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone.
Thor Heyerdahl

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2660
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: OSSIDI

Messaggio da ChinellatoPhoto » sab 26 lug, 2014 19:10

metto n'altro
Allegati
VS110_2mini.jpg
Spinel - San Vito quarry, San Vito, Ercolano, Monte Somma, Somma-Vesuvius Complex, Naples Province, Campania, Italy

4.51 mm green dark Spinel crystal. Ex Carloni Livio Collection. Collection & Photo Matteo Chinellato
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: OSSIDI

Messaggio da angelo » sab 26 lug, 2014 20:34

bellissimi, ragazzi!! :cheers:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Nazareno
Messaggi: 493
Iscritto il: dom 10 feb, 2008 22:18
Località: Legnano ( Mi)

Re: OSSIDI

Messaggio da Nazareno » dom 27 lug, 2014 18:45

Socio AMI.
La calma è la virtù dei morti.

Avatar utente
Nazareno
Messaggi: 493
Iscritto il: dom 10 feb, 2008 22:18
Località: Legnano ( Mi)

Re: OSSIDI

Messaggio da Nazareno » dom 27 lug, 2014 18:47

Socio AMI.
La calma è la virtù dei morti.

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2660
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: OSSIDI

Messaggio da ChinellatoPhoto » dom 27 lug, 2014 19:01

Magnetite
Allegati
EIF441_2mini.jpg
Magnetite - In den Dellen quarries, Niedermendig, Mendig, Laach lake volcanic complex, Eifel, Rhineland-Palatinate, Germany

2.03 mm group of Magnetite crystals with Aragonite tufts. Collection & Photo Matteo Chinellato
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: OSSIDI

Messaggio da angelo » dom 27 lug, 2014 19:03

Nazareno ha scritto:Un mio contributo.
http://www.mindat.org/photo-236202.html
Nazareno, complimenti, bellissimi XX!! :)
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10179
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: OSSIDI

Messaggio da Luciano Vaccari » dom 27 lug, 2014 22:55

Bei campioni, complimenti a tutti..

Nazareno, nelle due ultime foto non c'è didascalia....motivo?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: OSSIDI

Messaggio da angelo » gio 21 ago, 2014 11:54

Il ferro italiano! :o Da uno dei più importanti giacimenti.
Dal filone cognino a magnetite di Larsinaz ("L'Arcinaz").

E' massiva, ma rappresenta la magnetite per decenni coltivata al filone di Larsinaz ("L'Arcinaz",Cogne, AO).
Giacimento, che insieme a quelli di Licony-Colonna, tutti filoni sulla dorsale M.te Creya-Montzalet,
rappresentarono i più importanti giacimenti di Fe delle Alpi Occidentali. E tra i più importanti giacimenti
italiani in assoluto... tenete presente che la stragrande quantità del Fe "bellico" usato negli armamenti
nelle bombe e nell'artiglieria pesante dall'esercito italiano durante i grandi conflitti mondiali
a cui, ahimè, partecipò anche l'Italia, proveniva quasi tutto da questi giacimenti valdostani.
Il minerale era trasportato in teleferica a Pila, e da lì direttamente alle acciaierie di Aosta.

L' "acciaio-cogne" così nominato era (ed è ancora noto) per le sue grandi qualità meccaniche!!


Il giacimento si trova entro una grossa lente di serpentinite connessa alla falda meta-oceanica dell'Auilletta
(AUI) ed in particolare "AUIh" (Progetto CARG foglio 1:50'000 "Chatillon"), costituita da serpentiniti
antigoritiche... Il filone di Larsinaz, così come per gli altri giacimenti coltivati (Larsinaz cessò le
attività nel 1948, dopo varie vicende estrattive, politiche e sociali a tratti anche complesse per la valle)
è un giacimento a magnetite legato ai fenomeni di serpentinizzazione (cui è litologicamente associato)
a sua volta connessa al M.F.O. (Metamorfismo di Fondo Oceanico) sintetizzato dalle seguente
reazione geochimica (a caldo, sotto i 500°C ca) :arrow: olivina + H2O -> Fe3O4 + serpentino
ovviamente in sottolineato il prodotto di reazione che interessa a fini giacimentologici..., in seguito,
la magnetite di neogenesi (formatasi così per alterazione delle olivine entro il basamento magmatico ultrabasico,
in particolare, le peridotiti della crosta oceanica giurassica dell'Oceano Vallese+Ligure_Piemontese)
formatasi in una fase distensiva e di oceanizzazione (con molta attività idrotermale e circolazione di fluidi
caldi entro le fratture della ex peridotite a protolite lherzolitico di una crosta che andava solidificandosi),
questa magnetite costituita inizialmente da piccole masse ovoidali-sferoidali (di cui si conservano tracce)
andò successivamente (fase collisionale alpina) migrando, ricristallizzandosi ed in parte arricchendosi...
Dunque, la genesi giacimentologica primaria del filone di Larsinaz è legato, come detto, a fenomeni
di serpentinizzazione, mentre la blastesi (nonchè la ricristallizzazione e arricchimento) del minerale
entro la matrice, è connessa alla seguente orogenesi alpina ed ai fenomeni di scorrimento delle falde.
E' una storia geologica molto complessa (e molto affascinante) che si può leggere anche nel campione.


Strutturalmente, il filone di Larsinaz, molto inclinato verso N, si pone a letto di tale lente serpentinitica
(AUIh) difatti, la parte più ricca del giacimento è la parte inferiore, ed a tetto del "Fascio di Cogne":
una piccola falda di scollamento ad affinità epicontinentale costituita da marmi dolomitici (Marmi del Creya),
mentre il tetto del giacimento è costituito da altra scaglia carbonatica (ora completamente metasomatizzata
in Fels verdastri massicci a silicati di Ca: granato, epidoto, vesuvianite, etc...). Molto bella tra l'altro.


A proposito del campione prelevato in roccia in posto, ad una quota di ca 2000 mslm (poco sopra)
non lontano dall'imbocco della galleria di medesima quota....i livelli superiori erano "a cielo aperto".
La serpentinite nerastra è visivamente ricca di fasi metalliche (soprattutto magnetite, appunto)
ma si rilevano in tracce anche solfuri come calcopirite e pirrotina. Come note riporto la grande
densità della roccia utile e l'estrema durezza (resistenza alla percussione).
Dal punto di vista fisico del campione prelevato, alcuni numeri:
massa = 394 g ; volume (misurata con spostamento acqua) = 87.5 cmc
densità = 4.5 g/cmc ... il che mostra un elevato arricchimento in Fe3O4 (5.2 g/cmc).
Ciò porta a poter misurare il grado di arricchimento del minerale nella roccia,
ossia tenore in magnetite approssimato di 86,5 % che al netto di tracce di altre fasi
parliamo di un campione proveninete da una zona del filone con sicuramente
più dell'80% in peso costituita da magnetite. Il che fa di questo filone uno dei più ricchi! :)
Allegati
cogneII 166.JPG
affioramento del Filone di Larsinaz da cui ho campionato, notare la grande quantita di fase a lucentezza metallica (magnetite) dal Vallone di Grauson, Gimillan, Cogne, AO - Valle d'Aosta. Rinvenimento, collezione, foto:L.Angelo.
cogneII 158.JPG
campione proveniente dal Filone di Larsinaz, Vallone di Grauson, Gimillan, Cogne, AO - Valle d'Aosta. Rinvenimento, collezione, foto:L.Angelo.
cogneII 159.JPG
campione proveniente dal Filone di Larsinaz, Vallone di Grauson, Gimillan, Cogne, AO - Valle d'Aosta. Rinvenimento, collezione, foto:L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2166
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: OSSIDI

Messaggio da Roberto Bracco » gio 21 ago, 2014 17:09

Robe de matt... il più importante giacimento industriale d'Italia, e questa è la prima foto che vedo del minerale utile!
Su mindat la mineralogia di Cogne sembra estremamente povera, possibile che con un orebody di tal fatta in contetsto serpentinoso non ci siano altre fasi oltre la magnetite? Uno studietto in sezione con occhi moderni magari...
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5903
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: OSSIDI

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 21 ago, 2014 18:14

Bellissimo sito con tante indicazioni:http://www.summitpost.org/mont-creya/890432

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: OSSIDI

Messaggio da angelo » gio 21 ago, 2014 18:42

Roberto Bracco ha scritto:Robe de matt... il più importante giacimento industriale d'Italia, e questa è la prima foto che vedo del minerale utile!
Su mindat la mineralogia di Cogne sembra estremamente povera, possibile che con un orebody di tal fatta in contetsto serpentinoso non ci siano altre fasi oltre la magnetite? Uno studietto in sezione con occhi moderni magari...
Infatti, Roberto, senza parlare del "relativamente vicino" giacimento di Liconi-Colonna
La giacimentologia è molto interessante, solo che l'accesso al filone più prolifico
è attualmente interdetta (galleria di imbocco di quota 2000 chiusa), mentre
quello " a cileo aperto" di quota 2025 è per lo più ingombro di detrito
e la roccia in posto per lo più e difficilissima da attaccare...
E' sempre stato un sito importante soprattutto
sul lato economico-estrattivo, ma certo
che aver la possibilità di entrare
in galleria... :roll: :banghead:

Ps: sì, Dario, bel sito..summitpost sempre ricco di notazioni e foto interessanti! :wink:
Allegati
cogneII 161.JPG
ingresso in galleria (quota 2000) chiuso a Larsinaz. Foto:L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2027
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: OSSIDI

Messaggio da aletaglia » gio 21 ago, 2014 19:35

Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti