OSSIDI

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » dom 25 ott, 2015 9:20

Un ossido più comune, la magnetite, qui con le facce triangolari dell'ottaedro che si ripetono, creando questo bell'effetto. Dimensione: 1,2 mm. Provenienza: Capranica. Sulla sinistra cristalli di colore verde oliva, di un minerale appartenente al gruppo del piroxene. http://www.mindat.org/photo-713280.html. Anche: http://www.mindat.org/photo-713281.html che mostra bene l'ottaedro.

franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » lun 26 ott, 2015 11:40

Un altro cristallo di magnetite, di 1 mm, con cristalli tabulari bruni di phlogopite, dalla cava di San Vito. http://www.mindat.org/photo-713433.html. E' un bel cristallo ricco di facce, che fatico a decifrare. Mi pare che la piccola faccia, proprio di fronte a chi guarda, sia del cubo, da cui partono le altre facce, che anche per la differente lucentezza, sembrano tre a tre e questo mi lascia perplesso. Stesso cristallo, ma visto dall'altra parte: http://www.mindat.org/photo-713434.html. Qui la presunta faccia di cubo è più ampia. Si attendono graditi suggerimenti.

Avatar utente
enrifoto
Messaggi: 1097
Iscritto il: ven 09 giu, 2006 17:37
Località: Treviolo, via Roma, 95 - 24048 (BG)

Re: OSSIDI

Messaggio da enrifoto » lun 26 ott, 2015 11:49

Penso anch'io che la piccola faccia sia del cubo, ma quello che mi piace di
più sono le facce molto particolari, il resto......foto perfetta.
Enrico.
http://www.mindat.org/user-13835.html#2

Presta l'orecchio a tutti, la tua voce a qualcuno,
senti le idee di tutti, ma pensa a modo tuo.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6622
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: OSSIDI

Messaggio da Massimo Russo » lun 26 ott, 2015 12:05

cubo, ottaedro, rombododecaedro ... tipico delle magnetiti del Monte Somma

Max
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » mar 27 ott, 2015 11:46

Grazie Massimo.
Oggi, due esempi di hematite:
http://www.mindat.org/photo-713556.html: un cristallo tabulare, allungato, nero, con iridescenze. E' di 1,2 mm e viene da Vetralla.
http://www.mindat.org/photo-713559.html: diversi cristalli neri, a contorno esagonale, tabulari, con piccoli cristalli rossi di pseudobrookite in un tappeto di aghetti bianchi, credo, di thaumasite. Il cristallo più grande di hematite è di 0,8 mm e proviene dalla cava Novella, Ercolano.

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: OSSIDI

Messaggio da angelo » mar 27 ott, 2015 22:48

...a proposito di magnetiti: eccone due valdostane da Les Perreres
che giacciono in compenetrazione in una litoclase in compagnia di
tanti granati ugranditici var."topazolite" dalle metarodingiti alpine
di Les Perreres (AO), geolog.intercalate nelle serpentiniti di alto grado
metamorfico "ZSS" dell'Unità di Zermatt-Saas, "Zona Piemontese", dominio
strutt. del Pennidico, Valtournanche, Valle d'Aosta. Rinvenimento e dono:
Giovanni Fraccaro (che ringrazio ancora, anche in questa sede). :o

magnetite e granati calcici : mineralizzazioni sempre derivanti dai processi di metasomatismo
susseguenti al processo di serpentinizzazione a spese delle olivine - pirosseni delle (ex) peridotiti
di mantello oceanico (M.F.O. Metamorfismo di Fondo Oceanico): Ol/Px + H2O = Fe3O4 + serpentino
dopo una serie di reazioni geochimiche intermedie :arrow: https://it.wikipedia.org/wiki/Serpentinizzazione
Anzi, la magnetite è proprio un prodotto primario della reazione di "serpentinizzazione", mentre i
granati (serie delle "ugranditi") derivano dal metasomatismo, ossia in un momento secondario, per
arricchimento di Ca a seguito della sua remissione dalle originarie fasi magmatiche (peridotite) e
rimesso (un pò come il Fe dai pirosseni ed in parte dalla serie delle olivine) intercettato dai filoni
gabbrici (a volte anche dai basalti) che si arricchiscono di silicati di calcio (le metarodingiti).
Ora questo vale per le "macchiette nere" di magnetite che impregnano il serpentino; tuttavia
trovarle così ben cristallizzate in tale giacitura non è semplice, questo però avviene più
facilmente nelle litoclasi, dove permane quello "spazio vitale utile" alla crescita dei xx!

In tale litoclase, in base ai rapporti di crescita ("chi" su "chi"?) si vede che prima si sono
cristallizzate le magnetiti, ed in seguito le topazoliti che si sono addossate su queste. :)
Allegati
les perreres I 063 x.JPG
particolare (I) di XX compenetrati di magnetite (dimensioni totali tra 0.5- 0.6 mm) in litoclase tra XX di granati ugraditici (da analisi con maggior % della molecola andraditica dunque "andraditi" all'interno della serie calcica continua delle "ugranditi") var.topazolite dalle metarodingiti di Les Perreres (AO), geolog.intercalate nelle serpentiniti di alto grado metamorfico "ZSS" dell'Unità di Zermatt-Saas, "Zona Piemontese", dominio strutt. del Pennidico, Valtournanche, Valle d'Aosta. Rinvenimento e dono: Giovanni Fraccaro. Collezione & foto: L.Angelo.
les perreres I 064 x.JPG
particolare (II) di XX compenetrati di magnetite (dimensioni totali tra 0.5- 0.6 mm) in litoclase tra XX di granati ugraditici (da analisi con maggior % della molecola andraditica dunque "andraditi" all'interno della serie calcica continua delle "ugranditi") var.topazolite dalle metarodingiti di Les Perreres (AO), geolog.intercalate nelle serpentiniti di alto grado metamorfico "ZSS" dell'Unità di Zermatt-Saas, "Zona Piemontese", dominio strutt. del Pennidico, Valtournanche, Valle d'Aosta. Rinvenimento e dono: Giovanni Fraccaro. Collezione & foto: L.Angelo.
les perreres I 066 x.JPG
particolare (III) di XX compenetrati di magnetite (dimensioni totali tra 0.5- 0.6 mm) in litoclase tra XX di granati ugraditici (da analisi con maggior % della molecola andraditica dunque "andraditi" all'interno della serie calcica continua delle "ugranditi") var.topazolite dalle metarodingiti di Les Perreres (AO), geolog.intercalate nelle serpentiniti di alto grado metamorfico "ZSS" dell'Unità di Zermatt-Saas, "Zona Piemontese", dominio strutt. del Pennidico, Valtournanche, Valle d'Aosta. Rinvenimento e dono: Giovanni Fraccaro. Collezione & foto: L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » mer 28 ott, 2015 16:36

Grazie Angelo per tutte queste informazioni che mi offri. Grazie, grazie, davvero.
E ora mostro tre pseudobrookiti, del monte Vesuvio, in piccoli buchetti tappezzati di un minerale appartenente al super gruppo degli amphiboli :
http://www.mindat.org/photo-713675.html: a destra quest'associazione parallela di pseudobrookiti (1mm), con a sinistra due cristallini di hematite
http://www.mindat.org/photo-713676.html, con un cristallo piuttosto appiattito e, sia sulla faccia allungata, che nella parte terminale si vedono delle 'cavità', forse per accrescimento 'a tramoggia' (1.2 mm)
http://www.mindat.org/photo-713679.html, questo è secondo me il campione più bello, di 2 mm, con in basso anche dei cristallini tabulari, incolori, credo, di sanidine.

NAZZARIO
Messaggi: 766
Iscritto il: dom 12 mag, 2013 21:06
Località: Oggebbio (VB)

Re: OSSIDI

Messaggio da NAZZARIO » mer 28 ott, 2015 17:49

Anche se non e' tra i miei preferiti in collezione, questo campione l'ho trovato qualche annetto fa in una discarica generatasi dai tanti lavori svolti negli anni dai cercatori di epidoto su' ad Antrona Piana...
CAM01906.jpg
Magnetite, cristallo ottaedrico di 2cm, su' diopside ed epidoto, Antrona Piana, val Antrona (Vb)
L'IGNORANZA E LA PRESUNZIONE VIAGGIANO SEMPRE NELLO STESSO SCOMPARTIMENTO,
LA SAGGEZZA E L'UMILTA' ANCHE..., MA SU' UN ALTRO TRENO!!!
S.W. Field

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: OSSIDI

Messaggio da angelo » mer 28 ott, 2015 19:32

franco ha scritto:Grazie Angelo per tutte queste informazioni che mi offri. Grazie, grazie, davvero.
E ora mostro tre pseudobrookiti, del monte Vesuvio, in piccoli buchetti tappezzati di un minerale appartenente al super gruppo degli amphiboli :
http://www.mindat.org/photo-713675.html: a destra quest'associazione parallela di pseudobrookiti (1mm), con a sinistra due cristallini di hematite
http://www.mindat.org/photo-713676.html, con un cristallo piuttosto appiattito e, sia sulla faccia allungata, che nella parte terminale si vedono delle 'cavità', forse per accrescimento 'a tramoggia' (1.2 mm)
http://www.mindat.org/photo-713679.html, questo è secondo me il campione più bello, di 2 mm, con in basso anche dei cristallini tabulari, incolori, credo, di sanidine.
e grazie anche a te Franco, per mettere in luce :idea: le peculiarità morfologiche e cristallografiche
a cui i tuoi piccoli grandi tesori ci mettono di fronte. Ci stiamo abituando bene, continua!! :thumbup:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » dom 08 nov, 2015 13:32

Ancora hematite. Questa volta da Kleines Furkahorn, Furka, Furka pass area, Goms, Wallis (Valais), Switzerland:
http://www.mindat.org/photo-715091.html: una 'rosa di ferro' del diametro di 6 mm
http://www.mindat.org/photo-715092.html: qui più che rose di ferro mi pare più giusto dire: associazione parallela di cristalli a contorno esagonale, tabulari
http://www.mindat.org/photo-715093.html: un'altra "rosa di ferro"; qui mi sono voluto divertire a giocare con la luce.


Avatar utente
domenico
Messaggi: 5622
Iscritto il: gio 30 set, 2004 11:40
Località: Garbagnate Milanese (Mi)
Contatta:

Re: OSSIDI

Messaggio da domenico » mar 10 nov, 2015 6:56

La collezione dei minerali è un divertimento se qualcuno non ci crede può collezionare le farfalle
Domenico Preite Marzo 2008

http://www.mindat.org/user-6983.html#2

franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » gio 12 nov, 2015 9:39

Due hematiti, con aspetto scheletrico, dalla Lohning quarry, Hüttwinkl valley, Rauris valley, quindi non da zone vulcaniche, ma da litoclasi alpine.
http://www.mindat.org/photo-715971.html: il cristallo è di 2 mm, con piccoli cristalli giallognoli di rutile
http://www.mindat.org/photo-715972.html: qui il cristallo di rutile è più sul rosso ed è più grande

aletaglia
Messaggi: 2122
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: OSSIDI

Messaggio da aletaglia » gio 12 nov, 2015 19:55

Belle, soprattutto la seconda :cheers:
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

franco
Messaggi: 1854
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: OSSIDI

Messaggio da franco » gio 03 dic, 2015 19:12

Un cristallo di magnetite, nero, lucente, piccolo ma ricco di facce: di ottaedro (a forma di triangolo equilatero); del rombododecaedro; del triacisottaedro (quelle più lucenti che si sviluppano ai lati dell'ottaedro); del trapezoedro (a forma di quadrifoglio). Viene da Tre Croci di Vetralla. E' di 0.8 mm.
http://www.mindat.org/photo-719617.html qui in primo piano la faccia di trapezoedro, con questo bel quadrifoglio
http://www.mindat.org/photo-719636.html qui si vedono bene le altre tre facce

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti