quarzo ametista nel grossetano

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5934
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: quarzo ametista nel grossetano

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 08 giu, 2017 10:22

.
Ultima modifica di Di Domenico Dario il lun 10 lug, 2017 8:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
kakuna
Messaggi: 261
Iscritto il: lun 21 ago, 2006 15:27

Re: quarzo ametista nel grossetano

Messaggio da kakuna » gio 08 giu, 2017 10:41

bene!
Alfredo Neri

Avatar utente
kakuna
Messaggi: 261
Iscritto il: lun 21 ago, 2006 15:27

Re: quarzo ametista nel grossetano

Messaggio da kakuna » ven 09 giu, 2017 10:57

grazie alle precise informazioni di Domenico Dario sono riuscito a trovare il punto, e qualche bel pezzetto di ametista lasciato lì da cercatori seri :-)

C'è una cosa che vorrei capire, che è quella più interessante dal punto di vista geologico: come si individua il punto dove scavare, all'inizio di tutto?

Ho notato che le cristallizzazioni sono nell'arenaria color ocra gialla, a grana abbastanza fine, mentre assenti nell'arenaria grigia. E' un caso o c'è una ragione?

La tecnica per individuare una vena, in questo materiale, resta però per me la cosa più curiosa.

Comunque grazie infinite a Dario perchè per me che non ne avevo mai trovata è stata una grande emozione! :D :D :D
Alfredo Neri

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5934
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: quarzo ametista nel grossetano

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 09 giu, 2017 12:33

.
Ultima modifica di Di Domenico Dario il lun 10 lug, 2017 8:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
kakuna
Messaggi: 261
Iscritto il: lun 21 ago, 2006 15:27

Re: quarzo ametista nel grossetano

Messaggio da kakuna » ven 09 giu, 2017 12:41

E' un posto meraviglioso comunque! Per comprendere meglio a livello teorico, la vena di quarzo si troverebbe al contatto tra macigno e argilloscisto se ho capito bene. E invece a livello pratico, come avviene la ricerca, si segue una vena affiorante, si segue il contatto, o si scava a "fortuna" fino a trovare una vena per poi seguirla?

Grazie ancora :-)
Alfredo Neri

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 9 ospiti