Monte Avanza e dintorni

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5809
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » dom 01 ott, 2006 21:40

MONTE AVANZA: "BENGODI" DEL MICROMOUNTER SISTEMATICO.
La località non la conoscevo ed è stata una bella esperienza.
La terra friulana è come la sua gente, e viceversa. La dolcezza del paesaggio veneto si stempera e talvolta diventa aspro, ma di una bellezza sottile che ti penetra dentro, un contatto diretto e sincero.
1- La strada di accesso è percorribile solo da fuoristrada, eviterei l'uso di automabili normali; se fatta a piedi necessitano 2 ore (6 Km. circa).
Da dove si lasciano le auto, un grande piazzale con alcuni fabbricati, bastano 20 minuti per salire al posto più elevato, ma già dopo 10 minuti si possono iniziare le ricerche.
2-Paesaggio: non si è visto in quanto la nebbia è salita agli irti colli... e non ci ha mai abbandonato (ma più che nebbia erano nubi vere e proprie) ma credo sia interessante in quanto il luogo è molto appartato, in posizione elevata, soleggiata; ricchezza di funghi in stagione.
3- Minerali: grandissime superficie coperte da patine verdi (si parlano di metri e metri quadrati...), roccia tenace ma tutto sommato più che lavorabile.
Uffa, ma quand'è che si parla di minerali?
Subito serviti.
È un vero "Bengodi" (o paradiso che dir si voglia) per i collezionisti ricercatori sistematici.
Bisogna avere un occhio allenato e non posso certo pensare di ritrovare subito alla prima uscita i minerali rari della località, non siamo mica al supermercato.
Ci vuole pazienza, occhio, studio e dedizione.
I colori sono tantissimi, i cristalli che si vedono non sono tantissimi e bisogna quindi fare degli studi preliminari per capire cosa guardare (tanto per non correre il rischio di trascurare campioni interessanti).
È una bella ricerca perchè i sassi sono tutti mineralizzati: i vari minerali si trovano assieme anche in campionicini piccoli che si devono guardare sempre con la massima attenzione.
La ricerca sul campo è solo l'inizio, in quanto il divertimento prosegue a casa sotto il microscopio: una potente lente è utile sul campo.
La località è ricca di circa 70 minerali diversi, anche se non tutti sono in cristalli
Conviene caircare lo zaino pesantemente in quanto la strada da pecorrere (in discesa) è poca, salvo che non si debba scendere a valle a piedi.
A vista ho notato: calcofillite, mimetite, barite, cerussite, malachite, azzurrite, linarite, tirolite, ma sicuramente ne ho rovato altri, che debbo ritrovare al microscopio.
4- Personalmente devo attendere la pubblicazione del lavoro che sarà dato alle stampe a breve, almeno di spera, per riuscire a capire qualcosa sui minerali più rari, ben conscio che la classificazione a "vista" tramite fotografie è alquanto aleatorio.
Lascio spazio anche agli altri partecipanti.
UN GRAZIE ALL'AMICO GIORGIO BORTOLOZZI CHE SI È PRODIGATO DI CONSIGLI PER TUTTI NOI, E CHE CI HA FATTO CONOSCERE QUESTA LOCALITÀ CHE SICURAMENTE POTRÀ RIVESTIRE UN IMPORTANTE RUOLO NELLA MINERALOGIA ITALIANA.
Fabio

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5809
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » dom 01 ott, 2006 21:57

Sicuramente altri posteranno, foto, nomi di minerali poco noti, ecc., ma quallo che più mi ha colpito di questa escursione è un altro fatto.
8 partecipanti, tra cui i "locali" Giorgio e Maurouno : quindi 6 neofiti per la localoità.
Un dato numerico importante, visto che siamo in ottobre, che la località è poco nota ( ma che sicuramente lo diventerà molto).
Ma ancora più importante è la provenienza dei partecipanti:
3 veneti: Verona, Schio, Padova
2 toscani : Lucca, Firenze
ed Antonio Borrelli che saliva dalla mitica Cassino.
Ma vi rendete conto la potenzialità che ha l'AMI ed il forum che hanno la possibilità e la capacità di coagulare gli interessi di diverse persone sparse sul territorio per un obbiettivo comune,
Queste possibilità e capacità sono un patrimonio importantissimo, che spetta a tutti noi difenderlo e non disperderlo.,
Si può ottenere molto da questa realtà associativa, ma che vive di quello che ognuno può dare con il suo contributo, qualunque esso sia, anche solo partecipando al forum o criticando costruttivamente.
Ritengo che AMI ed il suo forum siano un cantiere aperto che sulla base inziale si sta dando una sua figura, suoi modi di esprimersi e manifestarsi e forse delle sue regole, che auspico siano condivisi da tutti, anche con un dibattito approfondito, aperto e sincero.
Fabio

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5809
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 02 ott, 2006 11:22

Alcune foto.
Allegati
ricerca.jpg
nebbia.jpg
cena.jpg

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3274
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » lun 02 ott, 2006 11:41

Complimenti Fabio per le foto (sei proprio un grande fotografo) ne approfitto per fare un saluto da parte di tutti i reduci della spedizione al Monte Avanza che in qualche maniera ce l'hanno fatta a tornare alle loro destinazionidi origine. (A me e ad Antonio forse perchè sembrava corto il viaggio siamo andati a finire a Vicenza!!!). Comunque abbiamo vissuto delle fantastiche giornate in bellissimi scorci alpini con tanti nuovi amici e del buonissimo vino in tavola. Un ringraziamento particolare va all'amico Giorgio Bortolozzi promotore di questa interessante iniziativa di cui spero a presto ne seguiranno altre magari con ancora tanti nuovi amici.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 1881
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Messaggio da Antonio Borrelli » lun 02 ott, 2006 16:07

Quoto quanto scritto da Fabio e Alessandro.
Una splendida giornata di ricerca (nebbia a parte) e in ottima compagnia. Già solo l'occasione di avere conosciuto nuove persone accomunate dalla medesima passione è valso il 'lungo' viaggio.
Anche io devo un ringraziamento particolare a Giorgio Bortolozzi per la sua pazienza e disponibilità nell'identificare i miei ritrovamenti e a Alessandro con cui ho condiviso viaggio.
Ecco il gruppo a fine della giornata. Mancano solo gli AMIci Sergio (che ha scattato la foto) e Maurizio.
Allegati
Foto di gruppo.JPG
Gita Monte Avanza - Foto di gruppo
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2481
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Monte Avanza

Messaggio da bortolozzi giorgio » lun 02 ott, 2006 16:36

Antonio Borrelli ha scritto:Quoto quanto scritto da Fabio e Alessandro.
Una splendida giornata di ricerca (nebbia a parte) e in ottima compagnia. Già solo l'occasione di avere conosciuto nuove persone accomunate dalla medesima passione è valso il 'lungo' viaggio.
Anche io devo un ringraziamento particolare a Giorgio Bortolozzi per la sua pazienza e disponibilità nell' identificare i miei ritrovamenti e a Alessandro con cui ho condiviso viaggio.
Ecco il gruppo a fine della giornata. Mancano solo gli AMIci Sergio (che ha scattato la foto) e Maurizio.

Dopo i vari commenti e ringraziamenti, posso aggiungere qualche altra considerazione sulla gita che, anche per me, che l'ho ripetuta per la decima volta, è stata come sempre interessante. Infatti, ogni volta ho potuto aumentare il numero delle specie locali, per cui la pubblicazione dell'articolo sta ulteriormente slittando nel tempo, in attesa delle ulteriori analisi, che dovrebbero essere sempre le ultime e invece no. Vorrà dire che, fra 3-4 anni, faremo un'appendice all'articolo che, già adesso, per come è stato impostato, supera le 35 pagine. A mio parere, dovrebbe essere stampato come il primo di una serie di numeri speciali di Micro, il che eviterebbe di rimandare troppo nel tempo gli altri articoli più brevi.
Prima di tutto devo ricordare che nemmeno io sono un "locale", come mi ha descritto Fabio: infatti abito a Treviso, che dista 150 km da Forni Avoltri.
Come seconda cosa confermo che, come da me promesso nel Forum precedentemente, a tutti i partecipanti ho dato in omaggio un campione di cyanophyllite; quello che veniva da più lontano (Antonio Borrelli) ne ha avuto un secondo, con tonalità azzurra.
Alla sera del sabato, dopo la cena in albergo, c'è stata la proiezione di 100 diapositive dei minerali del Monte Avanza, con le dovute avvertenze per cercare di riconoscerli sia sul posto che a casa.
Come si è detto, tempo coperto, ma ideale per smartellare senza sudare. Oltre alle specie riferite da Fabio nel suo intervento precedente, voglio aggiungere - tra quella diagnosticate già con la lente - la abbondante langite (sia pseudoesagonale che aciculare), piromorfite, bindheimite e rosiaite in crosticine verde mela, la possibile corkite; inoltre il più bel campione visto finora di emimorfite in palline bianco-azzurre, trovato da Antonio Borrelli.
Sono state viste anche varie piccole palline, che andranno controllate al microscopio, con la possibilità che si tratti si cualstibite o theisite o parnauite o sabelliite o altro ancora.
La mia esperienza sui minerali locali sarà a disposizione di chi parteciperà alla I° Giornata scambio-diagnosi micro del Nord-Est, che si svolgerà a Spresiano (TV) domenica 12 novembre. Già era stata preannunciata qualche mese fa sul Forum e ora ne riporterò il programma definitivo sul sito della Mineralogia regionale.
Un saluto ai partecipanti alla gita per la gradita compagnia.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10179
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Messaggio da Luciano Vaccari » mar 03 ott, 2006 11:48

Belle foto, ma...

non sarebbe carino mettere in didascalia: "da sinistra mr..." tanto per dare un nome a tutti gli AMIci fotografati, per tutti gli amici che non li conoscono?

Fabio, puoi provvedere?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5809
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 03 ott, 2006 15:01

Da sinistra a destra:
Giorgio Bortolozzi, Michelini di Lucca, Fabio Tosato, Antonio Borrelli, Guglielmino, Alessandro Socci.
Il fotografo è Sergio Pegoraro.

Fabio
Ultima modifica di TOSATO FABIO il mar 03 ott, 2006 15:29, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3274
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » mar 03 ott, 2006 15:24

Ciao Fabio,
ti sei dimenticato il Michelini di Lucca il secondo a sinistra.
Sergio Pegoraro è visibile nella foto della cena col maglione blu.
Domenica mattina ha partecipato alla ricerca anche il Giarduz di Udine.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 1881
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Messaggio da Antonio Borrelli » mar 03 ott, 2006 15:59

Altre foto.
Allegati
Foto di gruppo 2.JPG
Un'altra foto di gruppo.
DSC09633.JPG
Ricerche in corso.
DSC09609.JPG
Allo spiazzo con gli edifici prima di risalire l'ultimo tratto. All'estrema destra c'è M. Giarduz.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2481
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Messaggio da bortolozzi giorgio » mar 03 ott, 2006 19:54

Antonio Borrelli ha scritto:Altre foto.
Mi ero dimenticato di scrivere che c'erano anche i funghi da raccogliere.
Per chi capisce un po' di micologia, ho raccolto e mangiato (ieri) varie Clitocybe connata e un paio di Lactarius deliciosus. Purtroppo niente porcini, data la stagione avanzata, ma molte Amanita muscaria, che facevano bella mostra di sè, nonostante che precedenti escursionisti si fossero permessi di stracciarne molti esemplari.

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 23485
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 04 ott, 2006 9:53

Un ringraziamento particolare a Giorgio Bortolozzi per la fattiva collaborazione e l'ottima, riuscita, organizzazione dell'escursione a Monte Avanza.

Grazie molte, Giorgio.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 23485
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 04 ott, 2006 16:42

Ho avuto occasione di colloquiare telefonicamente con Giorgio.
Egli mi ha pregato di postare qui questo messaggio:

"La sua linea Internet è off e non sarà ripristinata prima di una decina di giorni o poco meno. Per contatti non rimane che la linea telefonica. Se qualcuno avesse urgente bisogno di contattarlo e non conosce il recapito telefonico di Giorgio, scriva a me e io provvederò al riguardo."
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 23485
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 04 ott, 2006 17:20

Ancora un breve intervento su Monte Avanza.

Un po' di messaggi fa si chiedevano notizie dell'articolo su Monte Avanza.

L'articolo è in preparazione, ma stante il gran numero di analisi ancora in corso, pur arrestandoci al materiale rinvenuto dagli autori entro il 2006, ritengo che la pubblicazione potrà avvenire solo nel corso del 2008 (verosimilmente settembre 2008).

Sostanzialmente si tratterà di un'uscita monografica riguardante Monte Avanza.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2481
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

telefono e computer off

Messaggio da bortolozzi giorgio » mer 04 ott, 2006 17:31

Marco E. Ciriotti ha scritto:Ho avuto occasione di colloquiare telefonicamente con Giorgio.
Egli mi ha pregato di postare qui questo messaggio:

"La sua linea Internet è off e non sarà ripristinata prima di una decina di giorni o poco meno. Per contatti non rimane che la linea telefonica. Se qualcuno avesse urgente bisogno di contattarlo e non conosce il recapito telefonico di Giorgio, scriva a me e io provvederò al riguardo."

Anche il telefono è off, perchè è partita definitivamente la linea di Fastweb. Ora dovrò ritornare a Telecom e cambiare numero telefonico ed indirizzo di posta elettronica. Spero che il tutto si risolva in 10 giorni.
Nel frattempo cercherò di vedere i messaggi su qualche altro computer di parenti, come sto facendo ora.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti