Quarzo nero del Monterosso

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
guglihelm
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 28 mag, 2020 0:57

Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da guglihelm » dom 31 mag, 2020 17:13

Buongiorno,
La settimana scorsa e questa sono andato per la prima volta alla ricerca di minerali. Sono andato sul sito dei gessi triassici, in località Castelnovo ne’ Monti. Oltre ai tantissimi cristalli di gesso raccolti, ecco i pochi (ma buoni) cristalli di quarzo nero.
Sono raccolti in due gruppi: quello della prima giornata (il 27) e quello di quando sono tornato, più numeroso (il 30).

Il cristallo più bello e più grande risulta leggermente ruvido, opaco... esiste qualche modo per lucidarlo? (Ho letto su internet di usare l’aceto, ma non voglio fare caxxate).
AFB5E18B-68FC-400D-B4F2-00A2A88EBAD3.jpeg


Tra i vari, i più interessanti sono quelli sicuramente della seconda foto (trovati già attaccati insieme) e la “punta” della prima foto (con dispiacere... già trovata così, senza il resto del cristallo.

Avete consigli per lucidare quel cristallo? Pareri? Dritte? Qualsiasi cosa è ben accetta.

Foto fatte col cell...
Ho provato con la macchina fotografica ma il 70-200mm non metteva a fuoco :(
Allegati
FC40AEB4-E875-4355-94B1-2DF222F43796.jpeg
1D9B4571-04CE-4C9C-A959-D32C2E9B64F3.jpeg
7DADEE6C-C728-40B6-B15F-92F7E05FEFE1.jpeg
0FFE8F60-4D81-456A-9306-9D249D90A873.jpeg

giorgiobizzo
Messaggi: 246
Iscritto il: lun 02 gen, 2017 17:34
Località: lugano
Contatta:

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da giorgiobizzo » dom 31 mag, 2020 23:59

guarda se queste informazioni ti sono utili.

viewtopic.php?f=4&t=5467&hilit=castelno ... =15#p94156

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10784
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 01 giu, 2020 9:08

Ma li hai trovati solo sfusi, senza matrice?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 521
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da Michiel » lun 01 giu, 2020 9:56

Ciao guglihelm,

complimenti per il tuo bel primo ritrovamento.

I quarzi di Monte Rosso nascono ruvidi per via delle inclusioni di bitume che vengono incorporate durante la crescita. La ruvidezza è una loro caratteristica e non viene via pulendola. Sono belli così.

Un cristallo è più interessante e ha più valore scientifico se sopra la matrice (la roccia madre) cui è stato trovato. La prossima volta che andrai a Monte Rosso, ricordatene.

Il quarzo di Monte Rosso è apprezzato anche all'estero: sul primo numero di quest'anno della rivista tedesca Lapis è stato pubblicato un articolo monografico.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

giorgiobizzo
Messaggi: 246
Iscritto il: lun 02 gen, 2017 17:34
Località: lugano
Contatta:

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da giorgiobizzo » mar 02 giu, 2020 10:57

Oltre alle bellissime foto (anche di geminati), è molto interessante la descrizione della genesi di questi quarzi bituminosi.
"Lapis" Nr.1-2020

guglihelm
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 28 mag, 2020 0:57

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da guglihelm » ven 05 giu, 2020 22:15

giorgiobizzo ha scritto:
dom 31 mag, 2020 23:59
guarda se queste informazioni ti sono utili.

viewtopic.php?f=4&t=5467&hilit=castelno ... =15#p94156
Ho letto tutto, grazie mille

guglihelm
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 28 mag, 2020 0:57

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da guglihelm » ven 05 giu, 2020 22:16

Luciano Vaccari ha scritto:
lun 01 giu, 2020 9:08
Ma li hai trovati solo sfusi, senza matrice?
L’unico trovato su matrice è quello più grande e completo, trovato proprio in superficie attaccato ad un masso, ma quando ho fatto per andare ad estrarlo si è staccato.
Gli altri erano completamente “fusi” all’interno della roccia.

guglihelm
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 28 mag, 2020 0:57

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da guglihelm » ven 05 giu, 2020 22:19

Michiel ha scritto:
lun 01 giu, 2020 9:56
Ciao guglihelm,

complimenti per il tuo bel primo ritrovamento.

I quarzi di Monte Rosso nascono ruvidi per via delle inclusioni di bitume che vengono incorporate durante la crescita. La ruvidezza è una loro caratteristica e non viene via pulendola. Sono belli così.

Un cristallo è più interessante e ha più valore scientifico se sopra la matrice (la roccia madre) cui è stato trovato. La prossima volta che andrai a Monte Rosso, ricordatene.

Il quarzo di Monte Rosso è apprezzato anche all'estero: sul primo numero di quest'anno della rivista tedesca Lapis è stato pubblicato un articolo monografico.
Ti ringrazio per le informazioni.
Per quanto riguarda il discorso della matrice, ci avevo pensato subito, solo che vista la fragilità della roccia circostante o l’inadeguatezza dei miei strumenti, quello più grande e completo, è proprio saltato via dalla roccia.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10784
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Quarzo nero del Monterosso

Messaggio da Luciano Vaccari » sab 06 giu, 2020 19:03

È prassi rimetterlo al posto, anche senza usare colla
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 13 ospiti