Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » gio 26 ott, 2017 20:49

Due bei cristalli pseudo esagonali, in parte bianchi e in parte trasparenti di afghanite, ben esposti sulla matrice di sanidine: https://www.mindat.org/photo-850988.html

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 425
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da Giuseppe Illuminati » ven 27 ott, 2017 0:01

Ciao Franco.. perché dici pseudo esagonali e non esagonali?

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » ven 27 ott, 2017 8:52

Perché la simmetria è trigonale e non esagonale ed avviene come per l’hematite che se i romboedri sono poco o per nulla sviluppati appaiono esagonali

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 425
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da Giuseppe Illuminati » ven 27 ott, 2017 13:33

Grazie! avevo dimenticato che non tutte le "cancriniti" sono esagonali :)

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » ven 27 ott, 2017 19:25

Un cristallo nero, lucente, chiaramente monoclino, di "biotite", di 1,3 mm, su sanidine e con cristalli arancio di titanite malformata. Da Capranica https://www.mindat.org/photo-851106.html

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » sab 04 nov, 2017 15:01

Sempre da Tre Croci, ciuffo (di 1 mm) di cristalli tabulari sottili, allungati, con terminazione a punta, di colore arancio, di tadzhikite-(Ce). A sinistra, un cristallo nero, pseudoesagonale, di biotite e più in alto, cristalli prismatici verde scurissimo fino a nero di horneblende. Dono del Signor Robrto Allori, co-tipo del proietto da lui raccolto e fatto analizzare a Milano dal Prof. Gramaccioli. https://www.mindat.org/photo-853228.html

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » gio 09 nov, 2017 22:06

https://www.mindat.org/photo-854433.html: Associazione parallela di due cristalli prismatici tetragonali, terminati da semplice bipiramide,di colore verde - infrequente-, di zircone (0,8mm); (la thorite ha il tipico colore verde bottiglia). Sopra, un cristallo marrone di grossularia, con facce di rombo dodecaedro sproporzionate. Da Capranica.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5901
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 10 nov, 2017 8:02

Capranica dove ?
Zona totalmente esaurita di sanidiniti, trovi solo trachiti.......una noia !

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » lun 13 nov, 2017 10:34

Caro Domenico, sono materiali raccolti negli anni novanta, quando la cava di Capranica lavorava la zona ricca di sanidini. Come questo: https://www.mindat.org/photo-855284.html. La danburite è un minerale che frequentemente si trova nei sanidini dei proietti, specialmente quelli del vulcano di Vico. Questa foto raffigura una delle molteplici forme con cui si presenta: quella del ventaglio di cristalli prismatici, incolori in parte e in parte rossastri dovuti ad ossidi di ferro (alterazione della magnetite), in mezzo a cristalli grigi di sanidine. Il ventaglio misura 1.8 mm e proviene, come già detto, da Capranica.

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » lun 13 nov, 2017 11:19

Aggiungo anche questo, sempre da Caparanica: https://www.mindat.org/photo-855300.html. Un cristallo di magnetite (0,7 mm), con incipiente ossidazione ma che conserva la proprietà magnetica, risultante dalla combinazione quasi uguale del rombododecaedro, corrispendente alle facce striate che formano come una "X" e dell'ottaedro, date dalle facce più lisce e nere, a forma di triangolo.

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » lun 13 nov, 2017 12:38

Terza aggiunta, stessa località: https://www.mindat.org/photo-855303.html. Un cristallo tetraedrico di helvine, di 0,4 mm, di colore arancio, su sanidine

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5901
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 13 nov, 2017 18:55

Ahh, ho capito......altra località storica del contesto mineralogico vicano :(

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » mer 15 nov, 2017 16:48

Da Castellaccio di Petrignano, un bel, piccolo, nitido, cristallo di vicanite-(Ce), dal tipico colore giallo verde, su sanidine. https://www.mindat.org/photo-855615.html

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5901
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 16 nov, 2017 7:49

Gran bel campione Franco ! trovato tu ?

franco
Messaggi: 1668
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Descrizione di minerali del Complesso vulcanico Vicano

Messaggio da franco » gio 16 nov, 2017 11:25

Il grande, generoso Edgardo Signoretti ogni tanto mi regalava qualche parte dei proietti che lui raccoglieva. E la zona di Petrignano era una delle sue zone di caccia. Rompendolo, ho trovato quel bel cristallino che con quei due triangolini svela la sua simmetria trigonale. Io vivo, per il Lazio, della generosità dei laziali che ogni tanto mi regalano qualcosa. A parte l'esaurimento dei proietti, io ormai viaggio con stampelle e carellino, non idonei ad andare a cercare sassi tra fossi e boscaglia.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti