Wulfenite - Val Caloden, Lecco, Lombardia

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Avatar utente
Marco Barsanti
Messaggi: 729
Iscritto il: lun 05 lug, 2004 9:57
Località: Toscana, Borgo a Mozzano (LU)

Wulfenite - Val Caloden, Lecco, Lombardia

Messaggio da Marco Barsanti » dom 14 gen, 2007 10:23

Salve a tutti,

mi sono ritrovato dei campioni di almeno 15-20 anni fa di wulfenite con hemimorphite con cartellino su cui è indicato, come provenienza: "Val Caloden" (Como) - Lombardia...

1) Ma la Val Caloden non sotto il comune di Lecco?

2) Sembrano uguali (come aspetto dei campioni, paragenesi, ecc) ad altre della val Seriana (tipo quelle di Gorno e Zorzone): è possibile?

C'è qualche "dritta" per distinguerne eventualmente le provenienze?

Grazie.

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 26210
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » dom 14 gen, 2007 11:39

Per la provincia all'epoca Lecco ancora non esisteva.
Sul resto non ho certezze e quindi non mi pronuncio...
Altri AMIci, spero, risponderanno.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
gianniperacchi
Messaggi: 717
Iscritto il: sab 12 ago, 2006 18:25
Località: via Cesare Battisti, 113 - 24025 Gazzaniga, Bergamo
Contatta:

Messaggio da gianniperacchi » dom 14 gen, 2007 12:11

Marco, se mi mandi una foto posso dirti qualcosa di più; le wulfeniti lariane e della Grigna sono abbastanza diverse dalle nostre. Ciao. Gianni

Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1631
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Messaggio da SarahElba » dom 14 gen, 2007 21:24

Ciao Marco,
la provincia di Lecco, come diceva giustamente Marco, esiste da pochi anni (ricordo ancora le pochissime targhe uscite come LC... saranno poche migliaia, perchè poco dopo sono arrivare le targhe nuove). Anche per questo, persino sul Mindat, posti come Piona, vicino a Colico e notoriamente in provincia di Lecco, li trovi come "Como province" (anzi, ne approfitto qui per mettere la pulce nell'orecchio a Marco, che forse può cambiarla nel modo migliore! :) ).
Gianni è sicuramente il più esperto, tra noi, sulle bellissime wulfeniti bergamasche, quindi sono certa che se gli manderai un'immagine, se dovessero venire dalle sue "lande", non avrebbe dubbi!!! :D

Un abbraccio!

Sarah

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 26210
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » dom 14 gen, 2007 22:46

Correzione effettuata, per Piona.
'notte.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1631
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Messaggio da SarahElba » dom 14 gen, 2007 22:59

Grazie Marco, sei sempre pronto e disponibile...

'notte!

franco vanini
Messaggi: 185
Iscritto il: mar 13 giu, 2006 23:32
Località: varese

Messaggio da franco vanini » dom 14 gen, 2007 23:46

Val Calolden, Valsasssina, Como (ora Lecco). Così erano etichettati i campioni della località. Sulla Guida ai Minerali di Fabbri Editori è descritto l'itinerario, ma non dice in che comune si trova.
La wulfenite della val Calolden si presenta in cristalli bipiramidali di colore arancio associati a smithsonite, ecc. da non confondere con quella della Grigna, che oltre ad essere dall'altra parte della montagna, si presenta in cristalli tabulari.
Ciao. Vanini
vaninu

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6592
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 15 gen, 2007 10:27

Ecco che fare una scheda della località per spiegare dove è e come la si raggiunge, non sarebbe una brutta idea.
Fabio

Avatar utente
domenico
Messaggi: 5634
Iscritto il: gio 30 set, 2004 11:40
Località: Garbagnate Milanese (Mi)
Contatta:

Messaggio da domenico » lun 15 gen, 2007 10:37

La persona migliore al riguardo mi pare possa essere Italo Campostrini, il quale frequentava (se non erro, scusami Italo) fin dai tempi dei pantaloncini corti le miniere della Val Calolden, in Valsassina!

Italo Campostrini
Messaggi: 36
Iscritto il: ven 22 dic, 2006 10:24
Località: Milano

Miniere di Val Calolden

Messaggio da Italo Campostrini » mar 16 gen, 2007 9:59

Essendo stato tirato in ballo dal buon Domenico ecco alcune brevi notizie, per motivi di tempo largamente incomplete, sulla miniera di Val Caloden:

La miniera di piombo di Val Calolden è ubicata principalmente nel territorio del comune di Ballabio (LC), circa 60 m al di sotto dei Piani Resinelli.
Dal 2004 la miniera è stata trasformata in parco minerario, per cui la ricerca di campioni mineralogici è praticamente impossibile. Fino ad alcuni anni fa era possibile rinvenire cavità mineralizzate anche di cospicue dimensioni con buoni campioni di wulfenite, cerussite, hemimorphite. Più raramente era possibile trovare bei cristallini cubici di fluorite violetta. Riguardo la wulfenite era possibile trovarla sia in cristalli tabulari di colore giallo arancio delle dimensioni di qualche millimetro, sia in cristalli bipiramidali millimetrici al di sopra dei cristalli di galena alterata.
Per maggiori informazioni riguardo il parco minerario si vedano i siti:

http://www.wwmm.org/musei

www.resinelli.it/


Artini E. (1900) - Intorno ad alcuni minerali di Laorca e Ballabio - Rendiconti dell'Istituto Lombardo di Scienze, Lettere ed Arti, 33, 18-19, 1177.
Artini E. (1901) - Intorno ad alcuni minerali di Laorca e Ballabio - Rivista Mineralogica e Cristallografica Italiana, 26, 1, 58.
Chiappa G. (1982) - Ritrovamento di plattnerite nelle miniere della Val Calolden (CO) - Rivista Mineralogica Italiana, 6, 3, 94.
Rodeghiero F., Jadoul F., Vailati G., Venerandi I. (1986) - Dati preliminari sulle mineralizzazioni a Pb-Zn dell'area tra Mandello e Ballabio (Lombardia centrale). - Memorie della Società Geologica Italiana, 32, 133-150.
Scaini G. (1945) - Itinerari mineralogici - Miniera di piombo in Val Calolden - Natura, 36, 3-4, 87-89.


Per quanto riguarda la wulfenite genericamente detta "delle Grigne" non si tratta di una miniera vera e propria, ma di una serie di cavità carsiche mineralizzate ubicate in Val Monastero, a monte della frazione Linzanico di Abbadia Lariana. Oltre alla wulfenite, in ricchi campioni con cristalli tabulari centimetrici il più interessante minerale presente è la vanadinite in minuscoli cristalli prismatici di colore bruno chiaro.

Chiappa G. (1982) - Wulfenite in un'antica miniera delle Grigne (CO). - Rivista Mineralogica Italiana, 10, 4, 175-178.

Avatar utente
domenico
Messaggi: 5634
Iscritto il: gio 30 set, 2004 11:40
Località: Garbagnate Milanese (Mi)
Contatta:

Messaggio da domenico » mar 16 gen, 2007 10:22

Grazie davvero, Italo,
ma i TUOI vecchi ritrovamenti li teniamo segreti o ce ne vuoi rendere partecipi (quelli della Val Calolden ovviamente)!

Avatar utente
Marco Barsanti
Messaggi: 729
Iscritto il: lun 05 lug, 2004 9:57
Località: Toscana, Borgo a Mozzano (LU)

Messaggio da Marco Barsanti » mar 16 gen, 2007 10:51

Grazie delle preziose notizie! Appena ho tempo vi metto anche qualche foto per ulteriori aiuti.

Marco

lochef
Messaggi: 12
Iscritto il: lun 26 feb, 2007 14:12
Località: LECCO

Messaggio da lochef » lun 26 feb, 2007 22:12

Ciao a tutti sono Roberto, sono un nuovo iscritto e ho letto delle notizie sulla Val Calolden che fin da piccolo ho girato per trovare minerali. Qualche bel cristallino di fluorite l'ho trovato nella discarica appena sotto la miniera vicino al rifugio Sel ed esiste anche un'altra discarica più in basso nella valle dove scaricavano materiale da altre miniere ancora oggi praticabili e poco distanti da quelle trasformate in museo. Per quanto riguarda la wulfenite ne ho conservato qualche campione proveniente dalla Val Monastero sopra Abbadia Lariana che raccolsi tanti anni fa strisciando in quella piccola caverna posta alla base di una cascata ma i pezzi migliori erano gia stati presi. La Val Calolden mi ha fatto tornare indietro con i ricordi quando con un mio amico la salivo fino alle miniere e da incoscienti ci entravamo con una torcia. Ciao a tutti. Lochef

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6592
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 26 feb, 2007 23:47

Benvenuto tra noi: qui non serv e strisciare in piccole caverne per trovare AMIci e occasioni di ricerca.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1383
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Messaggio da Carlo Alciati » mar 27 feb, 2007 8:25

Benvenuto nel Forum, Roberto!

Carlo
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 15 ospiti