Parere su quarzi

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » mer 26 set, 2007 21:14

Li ho riscrutati molto bene, non sono ametisti, diciamo se mi passate il termine un jalino con toni che vanno leggermente sullo scuro.
La matrice è di arenaria, ed è fresata sotto il pezzo per stare in piano.
Quindi da quanto ha detto detto Fabio opterei, per Montieri.
A questo punto mi sorge una domanda, a Montieri c'è solo una zona per i quarzi? Perchè in cima alle antenne so che li trovano sciolti nel terreno.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Simone Boscolo
Messaggi: 2489
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 14:22
Contatta:

Messaggio da Simone Boscolo » mer 26 set, 2007 21:42

jalino con toni che vanno leggermente sullo scuro
Questo non può già definirsi una tonalità di fumé?

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » gio 27 set, 2007 14:01

Ciao Ale, in effetti io non avevo sentito parlare di varietà ametista, per questo mi sono permesso di esprimere una opinione circa la provenienza (anche se, senza una immagine è molto difficile asserire qualcosa con certezza). Se la matrice è arenaria sicuramente sono di Montieri, e a Montieri di località ve ne sono moltissime. Quelli in posto su matrice provenivano da due località differenti ma della stessa fascia altimetrica, quelli sciolti dalle discariche.
Nella zona vi sono numerosissimi affioramenti soprattutto lungo i fossi che incidono il monte.
A proposito di provenienze, visto che avevo citato anche la zona di capanne ecco una foto che mostra la grande geode che trovammo nella miniera di Capanne Vecchie nel calcare cavernoso silicizzato. Come ho un po' di tempo posterò le foto dei quarzi rinvenuti entro la stessa.
Allegati
geode miniera capanne.JPG
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Marco Pistolesi
Messaggi: 1036
Iscritto il: lun 19 mar, 2007 22:14
Località: Piombino-Li-

Messaggio da Marco Pistolesi » gio 27 set, 2007 14:19

Ciao a tutti.
Veramente quanto aveva scritto Ale "... leggermente violetti con terminazione a scettro" (basta rileggere) lascia presupporre che intendesse ametista o ametistini e ora, se dopo un attento riesame, fa una correzione e ci aggiorna che sono grigi e per di più cosa non ancora fatta specifica che sono "... su matrice di arenaria" con tutta probablità si possono attribuire a Montieri.
Ale cristalli sciolti si possono anche reperire nelle antiche discariche medioevali all'altezza dell'area picnic, più in basso rispetto a essa.

Marco Pistolesi
Messaggi: 1036
Iscritto il: lun 19 mar, 2007 22:14
Località: Piombino-Li-

Messaggio da Marco Pistolesi » gio 27 set, 2007 14:33

Ciao a tutti.
Ale, io prima di correggere, come hai fatto 5 minuti fa, "... leggermente ametistini" con il termine "... ombreggiati" avrei aspettato un po' o magari fino a domani in modo che anche gli altri potessero constatare, se non altro per evitare possibili polemiche.
Ciao.
Marco

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » gio 27 set, 2007 14:42

In ogni caso Ale, se posti una foto magari si può riuscire ad identificare la località con più esattezza, e anche per una mia curiosità personale, visto che sono un "quarzaro" e amo soprattutto i quarzi italiani e in particolare i toscani. :D
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » gio 27 set, 2007 14:46

Ciao Marco, ho corretto solo per il fatto che mi sono accorto di aver fatto un errore di valutazione sul colore tutto qua.
Tu non sei assolutamente responsabile in quanto mi ero spiegato male io nella descrizione.
Basta che nei messaggi vecchi anche tu cancelli le risposte e tutto torna.
Per la realtà dei fatti, in concreto voglio dire che al momento l'ipotesi più plausibile è Montieri.
Comunque a te a ad altri presenti a Scandicci come Tiberio e Simone, loporterò a far vedere.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » gio 27 set, 2007 14:49

Alessandro ha scritto:Ciao Marco , di Montieri conservo una piastra in collezione di 30x15cm. contenente una sessantina di cristalli fra piccoli e grandi , i maggiori di 3 cm.di altezza , leggermente ombreggiati i e taluni a scettro.
Solo per chiarezza, non mi sembra che Alessandro nel suo intervento abbia parlato di ametista, per questo mi sono permesso di ipotizzare le tre località di provenienza.
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » gio 27 set, 2007 14:51

Scusate, ma avevo letto il mex senza sapere che vi fosse stata una modifica antecedentemente, resta il fatto, Ale, che sarei curioso una volta appurata di conoscerne la provenienza e magari vedere il pezzo in foto.
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Marco Pistolesi
Messaggi: 1036
Iscritto il: lun 19 mar, 2007 22:14
Località: Piombino-Li-

Messaggio da Marco Pistolesi » gio 27 set, 2007 14:52

Ciao Ale.
No non è il caso di mettersi a cancellare quanto detto, tutto è buono per intraprendere e discutere un argomento o per cercare di risolvere alcuni quesiti che ci poniamo, perciò no problem.
Dai, a Scandicci io, come penso pure Tiberio e gli altri lo vediamo volentieri e, nel confermarti anche io che la provenienza è Montieri, ti saluto di nuovo.
Ciao.
Marco

Avatar utente
BECCARI SIMONE
Messaggi: 512
Iscritto il: lun 23 lug, 2007 15:47
Località: siena

Messaggio da BECCARI SIMONE » gio 27 set, 2007 14:55

Quelli di Montieri sono su arenaria o macigno?

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3246
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » gio 27 set, 2007 15:01

Il dubbio personale su quanto affermò Ivo al momento della vendita, mi era venuto dal fatto che un collezionista del mio gruppo, portò dei quarzetti sciolti, rotti, trovati vicino alle antenne, ed erano più jalini di quelli del mio campione e di foggia diversa.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » gio 27 set, 2007 15:04

Ale a Montieri sono usciti quarzi che pur mantenendo un abito cristallino come quello da te descritto, possono variare molto da jalini fino a bianco latte (soprattutto quelli rinvenuti in prossimità di mineralizzazioni a solfuri di Pb e Zn), se sono nell'arenaria Macigno, come diceva giustamente Simone, probabilmente provengono dalla zona di montieri (anche se formazioni simili non sono rare in Toscana). Dopo Scandicci fatemi sapere!
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 03 apr, 2007 19:40
Località: Calcinaia, PI

Messaggio da Giacomo » gio 27 set, 2007 15:10

Alessandro ha scritto:Il dubbio personale su quanto affermò Ivo al momento della vendita, mi era venuto dal fatto che un collezionista del mio gruppo , portò dei quarzetti sciolti, rott, trovati vicino alle antenne, ed erano più jalini di quelli del mio campione e di foggia diversa.
See see... :D
Io ho visto il pezzo di persona (bello)... non è facile da stabilire la provenienza... bisognerebbe mettersi a fare una serie di esclusioni per restringere il campo.

Tiberio Bardi
Messaggi: 1486
Iscritto il: gio 04 gen, 2007 10:25
Località: Via Delle Poggiole 409 - Quarrata (PT)

Messaggio da Tiberio Bardi » gio 27 set, 2007 15:29

Bisogna anche tenere presente che Ivo, li ha sicuramente comprati dal figlio del compianto Bianchi e quindi, Ivo della provenienza non ne è sicuramente certo, fra l'altro anche se gli è stato detto, non scrivendosi mai niente, non è proprio sicuro che si ricordi il posto.
Quindi, la provenienza anche se è delle Colline Metallifere, non è sicuramente certa.
Tiberio Bardi
Presidente AMPP Associazione Mineralogica Prato-Pistoia

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti