Mai più Baveno?

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3504
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Luca Baralis » mer 12 dic, 2007 8:49

VARVELLO ha scritto:Il proprietario ci ha detto che bisogna chiedere il permesso di visita in regione e allora puoi visitare la cava DURANTE i lavori, senza, ovviamente, raccogliere alcunchè!
Non credo che sia proprio così. Per l'accesso ad una cava, come a qualsiasi altro fondo privato è sufficiente il permesso del proprietario ovvero di un responsabile dell'azienda. Per una miniera potrebbe sussistere una burocrazia più complessa (proprietà dello stato, controllo della regione, esercizio privato) ma penso sia sufficiente il permesso del direttore.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
roccelllans
Messaggi: 1937
Iscritto il: gio 19 apr, 2007 23:56
Località: BERGAMO
Contatta:

Messaggio da roccelllans » mer 12 dic, 2007 8:53

Mi associo al fuoco di Valeriano.

:cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

Fabio

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » mer 12 dic, 2007 9:04

Anche io la penso come Luca, forse chiedendo un permesso ufficiale con tanto di assunzione di responsabilità assicurazione ecc. ecc. si potrebbe ancora tentare, magari se la richiesta venisse da un gruppo mineralogico forse la questione sarebbe più semplice. Per le miniere non è stato invece così difficile chiedere il permesso di visita e addirittura (come capitò a me anni fa nella miniera di Niccioleta) a noi concessero il permesso di ricerca all'interno della miniera stessa, l'unica cosa che vollero fu una assicurazione sui rischi ad OK.
Quindi non demordiamo, anche perchè piano piano stanno sparendo quelle località classiche che con i loro campioni hanno arricchito di esemplari superbi i musei di tutto il mondo e sarebbe auspicabile invece il recupero di alcune aree considerate nella storia della mineralogia classiche e famose in tutto il mondo. La lista sarebbe troppo lunga da elencare ma come succede per alcuni siti naturalistici sarebbe interessante poter avere una mappatura e permettere la sopravvivenza di alcuni siti mineralogici anche, perchè no, permettendo la ricerca, sempre nei limiti della legge e della buona educazione. Questo la proposta di legge non lo contempla ma sarebbe interessante come proposta...
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Avatar utente
VARVELLO
Messaggi: 2238
Iscritto il: ven 21 ott, 2005 15:08
Località: Stresa
Contatta:

Messaggio da VARVELLO » mer 12 dic, 2007 9:53

Peccato che sul cancello di ingresso, oltre al cartello "vigilanza armata", c'è anche scritto MINIERA, CON TUTTI I RIFERIMENTI DI LEGGE.
Lo so che per noi un posto dove si cava granito è una cava, ma lì c'è scritto "MINIERA". :shock:

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10780
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 12 dic, 2007 10:26

Scusa lo stupore Sergio, ma che è successo in quella "miniera" per parlare di vigilanza armata? :shock: :shock:
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » mer 12 dic, 2007 10:45

Urca! Ma la differenza tra cava e miniera non è a livello di materiale che si estrae? Il granito dovrebbe rientrare nelle categoria di pietra ornamentale e da costruzione, mi stupisce molto la definizione di "miniera".
Anche se mi rendo conto che i pezzi di Baveno sono molto quotati, e questo potrebbe portare a "restrizioni" più severe ai più non è che ci sia lo zampino di qualcuno del posto?
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Tiberio Bardi
Messaggi: 1486
Iscritto il: gio 04 gen, 2007 10:25
Località: Via Delle Poggiole 409 - Quarrata (PT)

Messaggio da Tiberio Bardi » mer 12 dic, 2007 10:54

c'è anche scritto MINIERA
Probabilmente la concessione che hanno non è per l'estrazione di pietra ornamentale come può essere il granito.
Tiberio Bardi
Presidente AMPP Associazione Mineralogica Prato-Pistoia

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Messaggio da Giorgio » mer 12 dic, 2007 11:54

Il quella cava il granito estratto proviene da deposito secondario, l'antica discarica che stanno tritando, e il trito viene venduto come inerte per uso in edilizia... da qui la nuova classificazione come miniera!
Sentivo anche che comunque gli hanno fatto parecchie storie i vari controlli e che sembra sia capitato che alcuni blocchi ottimi per uso ornamentale siano stati forzatamente destinati alla triturazione... insomma le hanno "triturate" anche al propietario!
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 03 apr, 2007 19:40
Località: Calcinaia, PI

Messaggio da Giacomo » mer 12 dic, 2007 12:02

Simone Boscolo ha scritto:
ma che è successo in quella "miniera" per parlare di vigilanza armata?
Scusate la facezia ma, presupponendo che l'ingresso in un luogo d'estrazione di materiale sia vietato anche per evitare danni materiali a eventuali avventori, il cartello di "vigilanza armata" (a scelta se immaginare un ex-cecchino di Sarajevo o un vegliardo provvisto di roncola) suona come "vi ammazziamo noi per impedirvi, a cagione d'un infortunio, di ammazzarvi da soli!"
Prendetela come una facezia...

PS: Comunque quel cartello l'ho visto coi miei occhi e devo ammettere che suona un poco sinistro...

Ciao.
Simone
C'è da dire però che in certi ambienti di lavoro ci sono strumenti di un certo valore.
Dalle mie parti è capitato che siano andati a rubare ferro e rame anche nelle cave... prendendo anche pezzi di ruspa.
Non conosco la situazione di Baveno... è solo un'ipotesi.
...spatikam...

Avatar utente
VARVELLO
Messaggi: 2238
Iscritto il: ven 21 ott, 2005 15:08
Località: Stresa
Contatta:

Messaggio da VARVELLO » mer 12 dic, 2007 12:36

Non è successo nulla di eclatante, anzi il proprietario ha ammesso che negli ultimi anni non è stato compiuto nessun atto di vandalismo (a meno che classifichiamo come tale una bella cagata che un bontempone ha fatto in una geode qualche anno fa... la geode, per i curiosi, non era ad altezza faccia bensì rasoterra :shock:).
Mi pare, correggetemi se sbaglio, che in una situazione così triste (mi riferisco ai divieti tassativi) ci sia anche la cava Bonomi a Cuasso... mi dicevano che il proprietario non voleva far entrare nemmeno le Istituzioni
scientifiche!

geocronite
Messaggi: 825
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » mer 12 dic, 2007 14:21

Oserei azzardare l'ipotesi ai fini di lucro, i campioni di Baveno e di Cuasso hanno raggiunto quotazioni stratosferiche. :shock: E già molti anni fa si contrattavano intere geodi a prezzi veramente esagerati! Oppure ancora più semplice è che il proprietario non voglia gente tra le... per evitare incidenti e lo stop dei lavori.
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 27126
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 12 dic, 2007 14:28

La seconda delle due...
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10780
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 12 dic, 2007 14:37

Anche io propendo per la seconda delle due, e non per fare il pessimista ma.....se la guardiamo dal punto di vista del gestore della cava/miniera che sia, e immaginiamo che in passato o di recente abbia avuto problemi di sicurezza con qualche lavoratore, che lo vede oggi incastrato in qualche garbuglio burocratico(inps-inail,ecc.), non è difficile immaginare che, fino a che costui sarà responsabile di quella cava, la zona potrà essere tranquillamente considerata off-limits; sfido chiunque a prendersi a carico eventuali responsabilità su terzi, specialmente se ha passato o sta passando un qualche guaio per motivi analoghi...
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3504
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Luca Baralis » mer 12 dic, 2007 14:39

Giorgio ha scritto:Il quella cava il granito estratto proviene da deposito secondario, l'antica discarica che stanno tritando, e il trito viene venduto come inerte per uso in edilizia... da qui la nuova classificazione come miniera!
No, anche gli inerti da edilizia sono minerali di seconda categoria, alias "da cava". Di prima categoria, oltre ai metalli e alle risorse energetiche, abbiamo, per esempio la pietra da cemento. La Seula è una miniera per l'estrazione di "feldspato" e minerali associati. Gli usi principali dovrebbero essere per produrre ceramiche o refrattari, immagino.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 27126
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 12 dic, 2007 14:49

Gli usi principali dovrebbero essere per produrre ceramiche o refrattari, immagino.
L'ultima volta che sono stato a visitare la cava/miniera (entrata senza ricerca) ho parlato con l'autista del bilico che stava caricando il triturato. La destinazione era una famosa industria ceramica di Sassuolo.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti