Complesso Vulcanico Sabatino

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7061
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Massimo Russo » lun 11 nov, 2019 12:45

Marco, non sono avvezzo a mettere i mi piace sulle soto come se fossimo su FB, ma questo campione è a dir poco spettacolare

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6589
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 11 nov, 2019 14:10

BELLISSIMI PEZZO E FOTO MARCO
CHAPEAU
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2114
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Antonio Borrelli » lun 11 nov, 2019 15:36

Già lo conoscevo ma è sempre un piacere rivederlo :P
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 502
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Giuseppe Illuminati » lun 11 nov, 2019 16:09

Bella foto e pezzo! Ho visto la foto della locandina ed è ancora più bella, è lo stesso campione?? rende moltissimo su sfondo scuro! :cheers:

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6355
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 11 nov, 2019 19:36

Gran bel campione per la specie; per i miei gusti meriterebbe una bella foto come le ultime che hai pubblicato sul Cercapietre decisamente migliori e più nitide.
Molto belle quelle postate da Giuseppe fatte con il Mitutoyo 20x credo.
Per quanto riguarda la località di monte Cavalluccio, in magazzino ho accumulato una grossa quantità di sanidiniti, alcune scavate a suo tempo a mano sul banco in affioramento; ora si tratta di metterci mano con santa pazienza anche perché sono già un anno e mezzo che giacciono lì sole solette perché non trovo il tempo per farlo. :(

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 502
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Giuseppe Illuminati » lun 11 nov, 2019 20:05

Ciao Dario, si si il 20x!

Avatar utente
cormarco
Messaggi: 209
Iscritto il: lun 20 ott, 2008 11:36
Località: Roma

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da cormarco » mar 12 nov, 2019 8:49

Grazie a tutti per i complimenti.
Giuseppe, sì è la stessa che Roberto Pucci ha, come le altre foto, pazientemente scontornato, per rendere più visibili le scritte.
Dario, ho premesso che la foto è di 2 anni fa, ora potrei forse fare di meglio :wink:, ma il campione non è mio e non ce l'ho sotto mano. Quanto alle sanidiniti, se ti serve una mano... :D. Ci vediamo alla Mostra
Socio GMR - Gruppo Mineralogico Romano
Socio AMI
http://www.mindat.org/user-22222.html#2

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6355
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Di Domenico Dario » mar 12 nov, 2019 9:45

Con due Olympus SZX9 mi da una mano la consorte; guai a toccargli le sanidiniti di monte Cavalluccio con tutto lo spavento che si é presa per i cani maremmani, quattro grossi cani molto aggressivi a difendere le pecore, che venendo giù sparati ci hanno letteralmente fatti scappare. Se solo dessero una leggera fresatura non so cosa uscirebbe fuori dal banco di tufo pieno zeppo di sanidiniti di una qualità difficilmente riscontrabile da altre parti, forse le Azzorre .
Ci vediamo alla mostra.

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1976
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Mirco » sab 16 nov, 2019 20:49

Mi intrometto in un argomento geograficamente molto distante da me per chiedere una informazione: come si rompono i proietti? Nel senso... classico bilanciere piccolo o meglio un piccolo incisore?
Ho qui da guardare una scatola di proietti di Sacrofano che mi ha regalato Luigi Mattei tanti anni fa e un'altra scatola che mi ha regalato Alessandro Socci di cui però ignoro la provenienza. Secondo voi si riesce a capire guardando i campioni?
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7061
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Massimo Russo » sab 16 nov, 2019 20:56

Alessandro Socci: Toscana

Per spaccare sassi io uso un bilanciere, ma dipende dalla consistenza della roccia. Mei campioni più teneri un tronchese, ecc

Un incisore? E che ci fai?

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1976
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Mirco » sab 16 nov, 2019 21:07

Massimo Russo ha scritto:
sab 16 nov, 2019 20:56
Alessandro Socci: Toscana
Proietti toscani da dove arrivano? Non ho mai visto un tipico relativo a questo tipo di proietti...

Non hai mai usato un incisore per i sassi? Provalo! È una punta di acciaio che oscilla su e giù con una escursione di un millimetro e una frequenza di circa 50 colpi al secondo ... distrugge tutto.
Ultima modifica di Mirco il sab 16 nov, 2019 22:50, modificato 1 volta in totale.
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7061
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Massimo Russo » sab 16 nov, 2019 22:18

Mirco ha scritto:
sab 16 nov, 2019 21:07
Massimo Russo ha scritto:
sab 16 nov, 2019 20:56
Alessandro Socci: Toscana
Proietti toscani da dove arrivano? Non ho mai visto un tipico relativo a questo tipo di proietti....
Probabilmente Pitigliano

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1976
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Mirco » sab 16 nov, 2019 23:02

Massimo Russo ha scritto:
sab 16 nov, 2019 22:18
Mirco ha scritto:
sab 16 nov, 2019 21:07
Massimo Russo ha scritto:
sab 16 nov, 2019 20:56
Alessandro Socci: Toscana
Proietti toscani da dove arrivano? Non ho mai visto un tipico relativo a questo tipo di proietti....
Probabilmente Pitigliano

Massimo
Fantastico, grazie
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6355
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 17 nov, 2019 8:38

Il problema non é romperli, per questo basta un bilanciere, ma passarli al microscopio.Il Mattei rompeva i proietti con un rudimentale bilanciere ricavato da un cric a manovella e accanto il tavolo con un microscopio; non vi dico la polvere e i frammenti di sanidinite per tutta casa a Tolfa dove soggiornava per i fine settimana. Grande Luigi, ci manchi tanto !

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1976
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Mirco » dom 17 nov, 2019 9:42

Di Domenico Dario ha scritto:
dom 17 nov, 2019 8:38
Il problema non é romperli, per questo basta un bilanciere, ma passarli al microscopio....
Non capisco la tua risposta. La mia domanda era dovuta al fatto che i pezzi tendono a sbriciolarsi, magari voi esperti utilizzavate metodi più furbi atti a evitare questo spiacevole inconveniente.

Quale sarebbe il problema di passarli al microscopio? Semmai il problema è capire che cosa hai sotto l'obbiettivo... dov'è il libro sui minerali del Lazio?????
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti