Rocket to Val Codera

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6123
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 27 giu, 2012 11:23

Che darei per un posto così :(

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da angelo » mer 27 giu, 2012 11:39

bei posti Fulvio :) , la Val Darengo è sempre un posto davvero incantevole...come il resto dell' "Alto Lario" :wink:
...immagino la durezza della roccia in quel massone... povere tormaline...mannaggia :? :(
...lì, mi spiace dirlo, ma obiettivamente con mazzetta e scalpello l'è dura... :? :roll:
Simpatiche amicizie :)
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 88
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da gigionaz » mer 27 giu, 2012 15:42

Di Domenico Dario ha scritto:Che darei per un posto così :(
Sapessi io...
Ce l'avessi dietro casa, una valle così...

Avatar utente
porettipierluigi
Messaggi: 1585
Iscritto il: lun 14 mar, 2011 13:09
Località: Arconate MI.

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da porettipierluigi » gio 28 giu, 2012 6:17

Fulvio ha scritto:Ieri martedì 26 Giugno, un altro giretto in Val Darengo assieme a Stemolesto. Fa parte della campagna di ricerche nelle valli dell'alto Lario che ci siamo prefissati. Non abbiamo trovato quasi nulla a parte un bel massone pegmatitico all'avert di Darengo con piccole tormaline di però assai difficile estrazione sane.
La giornata è stata però, lo stesso bellissima, la valle da sola ripaga della fatica e poi erano 40 anni :shock: che non la risalivo fino a quel punto. prossima tappa: lago Darengo e ovviamente costa degli orsi.
Qualche immagine di ieri:

http://www.mindat.org/photo-472894.html

http://www.mindat.org/photo-472895.html
bello ragazzi continuate cosi, sempre piu' in alto :cheers:più si sale e più ci son sassi e panorami migliori :)

nessunnick
Messaggi: 184
Iscritto il: dom 19 dic, 2010 15:22
Località: VARZI (PV)

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da nessunnick » dom 01 lug, 2012 17:58

[quote="Fulvio"]Ieri martedì 26 Giugno,

Se per caso doveste organizzare un altro giro di lunedì o martedì ed avreste voglia di un nuovo compagno d'avventura..se me lo fate sapere e gli impegni famigliari non cadono in concomitanza..mi unirei volentieri....
Saluti Nessunnick

Avatar utente
stemolesto
Messaggi: 602
Iscritto il: mer 10 ott, 2007 16:05
Località: Como
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da stemolesto » dom 08 lug, 2012 14:29

Ieri con Fulvio abbiamo fatto un bel giro di circa 8 ore per la Val Soè riuscendo a compiere un ampio rastrellamento nei diversi accumuli della valle. E' molto interessante l'aspetto strutturale e giaciturale della valle, farebbe gola sicuramente ad Angelo tanto quanto il giro in Val Darengo. Raccolto interessante della giornata alcuni quarzetti e dei campioni raccolti entro resti di ricerche precedenti ad opera di altri ricercatori, tra cui un buon granato e un ortoclasio di cui vi allego foto.
Allegati
granato.jpg
Cristallo di granato, circa 1cm. Val Soè 2012
ortoclasio  bis.jpg
Cristallo di ortoclasio con muscovite estratto da pegmatite. Fino a 3cm. Val Soè 2012
E' uno sporco lavoro, e saremo i migliori a farlo!!!
http://www.mindat.org/user-14144.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
Fulvio
Messaggi: 2535
Iscritto il: ven 30 ott, 2009 17:14
Località: Bresso (Mi)

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Fulvio » lun 09 lug, 2012 10:09

Bel giro veramente e anche piuttosto "pesantino" almeno al ritorno, prendi questo prendi quello........ lo zaino si faceva sentire.
Stefano ha dimenticato nel computo un berillo, lasciato dai precedenti cercatori.
Allegati
Soè 056b.jpg
Circo terminale basso della valle per proseguire bisogna individuare il sentiero
Laterale.jpg
Interessante valle laterale in sx or. di probabile provenienza dei quarzi
BloccoQuarzi.jpg
Blocco a cavità con quarzi a "cavolfiore"
Fulvio
Socio IVM
------------------------------------------------------------------------------
La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1327
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Carlo Alciati » lun 09 lug, 2012 12:02

"Blocco a cavità con quarzi a "cavolfiore"
C'era dentro qualcosa di interessante :?:
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Avatar utente
stemolesto
Messaggi: 602
Iscritto il: mer 10 ott, 2007 16:05
Località: Como
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da stemolesto » lun 09 lug, 2012 12:28

Carlo ha scritto:"Blocco a cavità con quarzi a "cavolfiore"
C'era dentro qualcosa di interessante :?:
Beh, stiamo osservando diverse cose particolari che si manifestano con piccole differenze nella zona Darengo - Bodengo.
Tra queste ci sono questi blocchi ( e adesso comincio il geo - azzardo) migmatitici prevelentemente quarzosi, dove si trovano elementi paleosomatici generalmente verdi immersi in una quarzite neosomatica che spesso mostra piccole cavità cristallizzate.
Questa facies è presente in entrambe le valli, elementi per ora riscontrati solo nei detriti laterali e nei letti dei torrenti.
I quarzi generalmente sono lattei o ialini (Darengo x lo più ialini, Bodengo lattei), in cristalli fino a 15 mm, singoli e slanciati oppure tozzi e formati da tanti elementi cresciuti adesi l'un l'altro a somigliare ad un cavolfiore.
In alcuni punti si sono osservati cavità con microcristalli, più simili al calcedonio che al quarzo.
E' uno sporco lavoro, e saremo i migliori a farlo!!!
http://www.mindat.org/user-14144.html#2_0_0_0_0__

Simone Boscolo
Messaggi: 2489
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 14:22
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Simone Boscolo » lun 09 lug, 2012 12:43

beh, fino a 15mm è già una buona dimensione. So che la zona, nota, dei minerali da fessura alpina si manifesta più a monte: nella zona di Campodolcino vi sono ottimi esempi di quarzo faden, rutilo e anatasio: non so se vi possa essere connessione.

Avatar utente
Lupo Alberto
Messaggi: 837
Iscritto il: ven 11 apr, 2008 19:28
Località: Casatenovo (LC)
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Lupo Alberto » lun 09 lug, 2012 13:26

E bravi i nostri due baldi ricercatori puri..........avanti così ragazzi.
Alberto

Socio AMI nr. 386
Socio IVM

http://www.mindat.org/user-13041.html#2_0_0_0_0__
_________________________________________________

Alla fine, Dio non ci chiederà se siamo stati credenti, ma se siamo stati credibili.
Don Andrea Gallo

Avatar utente
stemolesto
Messaggi: 602
Iscritto il: mer 10 ott, 2007 16:05
Località: Como
Contatta:

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da stemolesto » lun 09 lug, 2012 17:31

Un estratto della vecchia carta geologica con la zona di ricerca Darengo - Bodengo
Allegati
darengo bodengo geologica.jpg
Estratto della vecchia carta geologica con la zona della val Darendo e val Bodengo, a ovest dell'alto Lario.
E' uno sporco lavoro, e saremo i migliori a farlo!!!
http://www.mindat.org/user-14144.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
Fulvio
Messaggi: 2535
Iscritto il: ven 30 ott, 2009 17:14
Località: Bresso (Mi)

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Fulvio » lun 09 lug, 2012 19:12

i filoni blu sono per caso pegmatiti???
Fulvio
Socio IVM
------------------------------------------------------------------------------
La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da angelo » gio 12 lug, 2012 22:00

Fulvio ha scritto:i filoni blu sono per caso pegmatiti???
ebbene sì -> "ap" = pegmatiti Fulvio :wink: :bounce:
bel reportage e bei rinvenimenti granatiferi :wink: :thumbright:
Ste, è certo: anche il sottoscritto (finora "impegnato" su piattaforme carbonatiche cretaciche delle Murge e dall'altra parte: sui versanti adiacenti al Massiccio del Bianco) avrebbe apprezzato molto vallate lariane, con relativi aspetti geologici, petrografici, strutturali e mineralogici con i vs rinvenimenti in pegmatite e bisboccia incorporata :) ovviamente... ma anche le mete che mi sono posto in perlùstra non sono state affato male sotto vari aspetti... :D

Bravi ragazzi! continuare così :D Speriamo di poter combinare presto (leggi anche pegmatiti del Berlinghera 8) :D )
:)
Allegati
Val Chiavenna 090.JPG
...intanto, in attesa di altre ricerche: un personale contributo dall'Alto Lario - Chiavennate: paragneiss ricco in andalusiti (xx prismatici visibili a patina scura visibili nella metamorfite) del basamento cristallino della falda pennidica Tambò, pendici meridionali del M.te Saragiolo, Val Bregaglia
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Fulvio
Messaggi: 2535
Iscritto il: ven 30 ott, 2009 17:14
Località: Bresso (Mi)

Re: Rocket to Val Codera

Messaggio da Fulvio » gio 12 lug, 2012 22:08

angelo ha scritto:
Fulvio ha scritto:i filoni blu sono per caso pegmatiti???
ebbene sì -> "ap" = pegmatiti Fulvio :wink: :bounce:
bel reportage e bei rinvenimenti granatiferi :wink: :thumbright:

Bravi ragazzi! continuare così :D Speriamo di poter combinare presto (leggi anche pegmatiti del Berlinghera 8) :D )
:)
Intanto ciapa quest'immagine di una venazza in valletta laterale............... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Allegati
Piega.jpg
Vetta dei motti pelati, laterale sx idrog. Val Soè
Fulvio
Socio IVM
------------------------------------------------------------------------------
La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti