Colla Elmer

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3121
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Colla Elmer

Messaggio da Luca Baralis » gio 09 dic, 2010 9:34

Ma la colla Elmer con cui sembra che in America facciano di tutto (compreso fissare i micromount e proteggere la laumontite) è la comune colla vinilica bianca ad acqua ?
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2222
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Colla Elmer

Messaggio da Roberto Bracco » gio 09 dic, 2010 10:06

Sì, direi che si tratta di una sospensione di PVA del tutto simile al nostro vinavil o altri materiali simili molto usati per esempio da chi lavora il legno. Immagino che le caratteristiche di queste colle dipendano da quanto lunghe fanno le catene, informazione che di sicuro non trovi nelle istruzioni...

Un altro prodotto interessante che ho scovato in giro si chiama "Wax Out": è un solvente a base di idrocarburi in grado di sciogliere la cera e su mindat lo consigliano per eliminare le brutture di stucchi plastiline &c usate negli scatolini di una certa età. Qualcuno sa se si trova nei nostri negozi e con che nome?
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 994
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Colla Elmer

Messaggio da Andrea Canal » gio 09 dic, 2010 10:32

Per quanto riguarda la colla Elmer ne esistono di diverse tipologie, analogamente a quanto avviene anche per altre colle viniliche. La base di questa colla è il polivinil acetato esattamente come per il Vinavil . La differenza tra i diversi tipi di colle viniliche è funzione sia della lunghezza delle catene polimeriche, come ha giustamente detto Roberto, ma risulta essere anche funzione di altri componenti che opossono essere aggiunti alla miscela in qualità di "carica" o con funzioni specifiche (accelleranti di presa reticolatori ecc).

Il prodotto che normalmente viene chiamato WAX OUT è un prodotto decerante utilizzato, anche nel campo del restauro, per la pulizia di materiali lapidei ed in particolare per pavimentazioni e mosaici. Di questi prodotti commerciali ne esistono di tante formulazioni. Una formulazione tipo è la seguente :

Alcani secondari solfonati
Ammoniaca
Idrossido di potassio
2Butossietanolo
Alcol benzilico

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2222
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Colla Elmer

Messaggio da Roberto Bracco » gio 09 dic, 2010 10:34

Preciso e puntuale come sempre, grazie Andrea!
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3121
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Colla Elmer

Messaggio da Luca Baralis » gio 09 dic, 2010 12:20

Grazie. Vi risulta che la famosa Elmer abbia caratteristiche di particolare "pregio" rispetto alle nostrane viniliche da ferramenta? Intendo in particolare per realizzare rivestimenti protettivi, alla stregua di quanto fanno frequentemente i paleontologi.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 994
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Colla Elmer

Messaggio da Andrea Canal » gio 09 dic, 2010 12:32

Non conosco nel dettaglio la formulazione della colla Elmer ma non penso che presenti differenze sostanziali rispetto alle colle viniliche "nostrane".
Io francamente sono abbastanza contrario all'utilizzo di colle o prodotti protettivi in mineralogia (ben differente la cosa in ambito paleontologico). Ritengo comunque che qualsiasi tipo di trattamento dovrebbe essere reversibile e certamente non invasivo . Le resine viniliche non soddisfano questo requisito, inoltre essendo a base acquosa favoriscono l'idratazione del pezzo con la conseguenza di causare una sua degradazione. Se proprio risulta necessario eseguire una protezione dei cristalli allora consiglierei l'utilizzo del paraloid B72, una resina metacrilica solubile in solvente e perfettamente reversibile, distribuito a spruzzo. Prima dell'utilizzo i campioni dovrebbero essere sempre privati di eventuale acqua assorbita (non deve essere confusa con l'acqua di rcristallizzazione) riponendo il pezzo in un ambiente chiuso con del gel di silice o del cloruro di calciuo secco.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3121
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Colla Elmer

Messaggio da Luca Baralis » gio 09 dic, 2010 13:45

In genere sono anch'io contrario a qualsiasi trattamento, ma la momento sto cercando, probabilmente invano, un metodo per conservare (più) a lungo dei campioni di laumontite.
L'idratazione in questo caso sarebbe probabilmente positiva. Il dubbio, sia con colle viniliche diluite che con altre resine, verte sull'aspetto del campione trattato. Sto parlando di cristalli da millimetrici a sub millimetrici.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1849
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Colla Elmer

Messaggio da Mirco » lun 29 ago, 2011 16:49

Luca Baralis ha scritto:In genere sono anch'io contrario a qualsiasi trattamento, ma la momento sto cercando, probabilmente invano, un metodo per conservare (più) a lungo dei campioni di laumontite.
Sono alle prese con lo stesso problema: ho rinvenuto alcuni bei campioni di laumontite che però tendono a sgretolarsi al minimo tocco a alla minima vibrazione. Qualcuno di voi ha qualche idea su cosa potrei usare per tenerli insieme?? Non sono da scambio, solo sono belli e non voglio buttarli.
Grazie
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10504
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Colla Elmer

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 29 ago, 2011 20:34

Io la conservo immersa nell'acqua
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Finlay
Messaggi: 12
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 23:21

Re: Colla Elmer

Messaggio da Finlay » ven 24 mar, 2017 19:16

CIao a tutti,
dovrebbe essere la stessa colla solo chiamata diversamente.
amazon.it/Elmers-Colla-gel-lavabile-scuola/dp/B00004YTKR
Qua ci sono anche i prezzi per questo prodotto portentoso.
Saluti a tutti.

__________________
Costruzione pavimenti in calcestruzzo reggio emilia e in cemento > EmilPav.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti