Natrodufrenite ligure?

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3252
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Natrodufrenite ligure?

Messaggio da Alessandro » lun 11 apr, 2011 15:16

Ho preso un campione etichettato "natrodufrenite, Rio San Nicolò, Vado Ligure, Savona 13/06/2010", però in Mindat a riguardo della provincia di Savona non c'è segnalato ne il nome della specie ne di questa località.
Sarebbe il primo ritrovamento italiano.
Si presenta come degli spray di cristalli verde-nero lucenti.

Dimenticanza, sbaglio del cartellino o altro?
Ultima modifica di Alessandro il lun 11 apr, 2011 19:06, modificato 1 volta in totale.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1314
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Re: natrodufrenite ligure ??

Messaggio da Carlo Alciati » lun 11 apr, 2011 16:32

Ciao Alessandro,

per quello che ne so io il sito di Vado Ligure, quello a fosfati, è piuttosto recente come ricerca (2010) e quindi per quello che non trovi info su Mindat.

Vediamo se Roberto (Bracco) o altri liguri possono venirti in aiuto.

Carlo
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Avatar utente
Massimo Taronna
Messaggi: 249
Iscritto il: mer 02 lug, 2008 9:18
Località: Castiglione T.se (TO)

Re: natrodufrenite ligure ??

Messaggio da Massimo Taronna » lun 11 apr, 2011 16:34

Il sito è giusto e la natrodufrenite è stata analizzata. Essendo un sito recente non è ancora stata fatta alcuna pubblicazione, quindi non ci sono referenze per l'inserimento su Mindat.
Massimo

Socio AMI

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1314
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Re: natrodufrenite ligure ??

Messaggio da Carlo Alciati » lun 11 apr, 2011 16:35

Ho controllato per sicurezza sull'ultimo numero di Prie, infatti è citata (potevo guardare meglio prima... :roll: )
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3252
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Re: natrodufrenite ligure ??

Messaggio da Alessandro » lun 11 apr, 2011 16:37

grazie, ma se esiste un responso analitico certificato e anche la pubblicazione su Prie non sono bastanti come referenze?
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Corrado
Messaggi: 362
Iscritto il: dom 31 lug, 2005 18:32
Località: Millesimo SV

Re: natrodufrenite ligure ??

Messaggio da Corrado » lun 11 apr, 2011 17:06

La natrodufrenite ligure è stata (pre)pubblicata con tutti i riferimenti sul suo ritrovamento e caratterizzazione nella consueta rubrica di sistematica regionale che appare su ogni uscita di fine anno di Prie.
In questo caso si tratta del Volume 5, settembre-dicembre 2009, password: wyrm.

Il fatto che una specie certa per una data località non compaia su Mindat molte volte è soltanto perchè nessuno ha ancora avuto tempo (o voglia :wink: ) di inserirla e non tanto perchè non è sufficientemente referenziata.
Personalmente ho iniziato da un po' di tempo a mettere ordine sulle cose liguri ma la strada è ancora molto molto lunga...
Corrado

Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine: è letale. (Paulo Coelho)

Avatar utente
domenico
Messaggi: 5624
Iscritto il: gio 30 set, 2004 11:40
Località: Garbagnate Milanese (Mi)
Contatta:

Re: natrodufrenite ligure ??

Messaggio da domenico » lun 11 apr, 2011 18:14

Corrado ha scritto:La natrodufrenite ligure è stata (pre)pubblicata con tutti i riferimenti sul suo ritrovamento e caratterizzazione nella consueta rubrica di sistematica regionale che appare su ogni uscita di fine anno di Prie.
In questo caso si tratta del Volume 5, settembre-dicembre 2009, password: wyrm.

Il fatto che una specie certa per una data località non compaia su Mindat molte volte è soltanto perchè nessuno ha ancora avuto tempo (o voglia :wink: ) di inserirla e non tanto perchè non è sufficientemente referenziata.
Personalmente ho iniziato da un po' di tempo a mettere ordine sulle cose liguri ma la strada è ancora molto molto lunga...
Forse..ma forse Alessandro si riferiva al fatto che può essere sufficiente PRIE per referenziare la natrodufrenite?
Cioè il riferimento bibliografico va bene?
Ciao
La collezione dei minerali è un divertimento se qualcuno non ci crede può collezionare le farfalle
Domenico Preite Marzo 2008

http://www.mindat.org/user-6983.html#2

Avatar utente
Corrado
Messaggi: 362
Iscritto il: dom 31 lug, 2005 18:32
Località: Millesimo SV

Re: Natrodufrenite ligure?

Messaggio da Corrado » lun 11 apr, 2011 18:55

domenico ha scritto:Forse..ma forse Alessandro si riferiva al fatto che può essere sufficiente PRIE per referenziare la natrodufrenite?
Cioè il riferimento bibliografico va bene?
Ciao
Non mi risulta che Mindat richieda referenze accreditate da database tipo Georef, MinAbs o simili.
Prova ne è che in molti casi queste sono del tipo:
"collezione Tizio"
Oppure:
"Prof. Caio comunicazione personale"
O ancora, riferimenti a Notiziari molto più modesti di Prie, primo fra tutti, parlo sempre della Liguria, quello del Ferrania Club stampato all'epoca in casa mia per circa 20 - 25 intimi...

Comunque, anche a causa dell'oggettiva impossibilità del Management di supervisionare la mole di dati che quotidianamente affluisce sul sito, ho già espresso più volte il mio pensiero che è quello di non prendere per oro colato tutto ciò che viene riportato ma di porsi sempre con senso critico-propositivo.
Esempi di strafalcioni infatti se ne vedono: attribuzioni di specie fotografate palesemente cannate, errori nelle formule ecc. ecc.
Corrado

Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine: è letale. (Paulo Coelho)

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 24475
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: Natrodufrenite ligure?

Messaggio da Marco E. Ciriotti » lun 11 apr, 2011 19:01

Grazie, ma se esiste un responso analitico certificato e anche la pubblicazione su Prie non sono bastanti come referenze?
Più che bastanti. Se mi scrivete qui la referenza completa, inserisco subito il dato mancante. Grazie molte.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2213
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Natrodufrenite ligure?

Messaggio da Roberto Bracco » lun 11 apr, 2011 19:17

Sicuramente gli aggiornamenti annuali di PRIE e i loro predecessori costituiscono ben più che valida referenza: per accreditare una nuova specie bisogna passare prove tremende!
A proposito, alla voce "Vado Ligure" continuano a essere presenti foto di un fosfato ancora non ufficializzato...
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 24475
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: Natrodufrenite ligure?

Messaggio da Marco E. Ciriotti » ven 06 mar, 2015 17:50

La struttura della natrodufrénite (una delle tante specie la cui struttura non è nota) è stata ora risolta proprio su un campione di Rio San Nicolò.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2213
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Natrodufrenite ligure?

Messaggio da Roberto Bracco » ven 06 mar, 2015 19:38

Molto bene!
A proposito, diverse foto di fosfati di Rio San Niccolò continuano a essere riportate erroneamente sotto "Vado Ligure" e "Cava del faro, Vado Ligure"!
La località "forte Batteria" dove è stata trovata la natrojarosite andrebbe rinominata come "Rio San Niccolò Est" (si tratta di un piccolo affioramento analogo a quello dei fosfati ma diversamente mineralizzato).
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti