Micrometeoriti: si, o no?

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 24489
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: Micrometeoriti: si, o no?

Messaggio da Marco E. Ciriotti » lun 20 giu, 2011 12:10

Mauro, se vuoi toglierti lo sfizio, mandami una sferetta, la più piccola che hai e quella che ritieni più delle altre essere una micrometeorite.
Gli facciamo un EDX e scopriamo subito se ci sono almeno alcuni degli elementi tipici delle meteoriti.

Il mio indirizzo è il seguente:
Marco Ciriotti
via San Pietro, 55
10073 Devesi-Ciriè
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1210
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Micrometeoriti: si, o no?

Messaggio da Massimo Ferrari » gio 25 ago, 2011 16:34

Solo ora leggo l'affascinante segnalazione dell'AMico Giorgio, al quale consiglierei, giusto per farsi una ( pur imprecisa) idea di cosa ha dinnanzi, di passare, se possibile ovviamente, e soprattutto senza far danni, una calamita sulle microsferule. (non quelle vetrose però,sulle quali,la cosa risulterebbe perfettamente inutile).Nel caso almeno alcune di esse venissero attratte,si saprebbe con certezza che sono ferrose.Il chè, pur se da prendersi in ogni caso con le massime cautele, potrebe già rappresentare un'indizio. Per quanto -e di ciò va tenuto il debito conto- anche la magnetite ,semmai di essa dovesse trattarsi,, darebbe eventualmnte la stessa "risposta".
Augurando a Giorgio che,comunque, si tratti davvero di "alieni" lo saluto molto cordialmente.Massimo

mauro
Messaggi: 147
Iscritto il: gio 10 gen, 2008 22:30
Località: via martiri della libertà. Laveno Mombello, VA

Re: Micrometeoriti: si, o no?

Messaggio da mauro » mer 10 set, 2014 23:16

ormai ne ho a decine, specialmente di quelle vetrose di origine rocciose, e concordano pienamente con il libro ' meteore e meteoriti' di Mirco Villa e Enrico Montanari.
quelle che solitamente son più facili da trovare, son le metalliche, facilmente attirabili dalle calamite, ma quelle vetrose son più difficili da trovare, perché diamagnetiche.
ma ho trovato un piccolo trucchetto per ritrovarle facile facile :cheers:
il colore delle vetrose, varia dal contenuto che aveva la roccia di origine: quindi se a maggior parte sono bianche limpide, non sono rare le brune, gialle e verdi
Non smettere MAI di imparare ... Catone.

mauro
Messaggi: 147
Iscritto il: gio 10 gen, 2008 22:30
Località: via martiri della libertà. Laveno Mombello, VA

Re: Micrometeoriti: si, o no?

Messaggio da mauro » mer 10 set, 2014 23:25

Massimo Ferrari ha scritto:Solo ora leggo l'affascinante segnalazione dell'AMico Giorgio, al quale consiglierei, giusto per farsi una ( pur imprecisa) idea di cosa ha dinnanzi, di passare, se possibile ovviamente, e soprattutto senza far danni, una calamita sulle microsferule. (non quelle vetrose però,sulle quali,la cosa risulterebbe perfettamente inutile).Nel caso almeno alcune di esse venissero attratte,si saprebbe con certezza che sono ferrose.Il chè, pur se da prendersi in ogni caso con le massime cautele, potrebe già rappresentare un'indizio. Per quanto -e di ciò va tenuto il debito conto- anche la magnetite ,semmai di essa dovesse trattarsi,, darebbe eventualmnte la stessa "risposta".
Augurando a Giorgio che,comunque, si tratti davvero di "alieni" lo saluto molto cordialmente.Massimo
Sono tutte attirabili dalla calamita, non solo: mostrano sulla superfice un particolare disegno di microcristalli che lo compongono dopo la fusione disposti in modo particolare, come solo le meteoriti anno, alcune anzi, mostrano la particolare cavità dovuta all' espulsione del piccolo nucleo quando vengono frenate dalla veloce corsa verso la terra.
se trovate vicino o nei paesi, difficilmente le si può identificare per via della confusione con altri simili di origine umana: limature di flessibili e saldature metalliche varie formano oggetti simili, ma di forme e colori diversi, e anche i fuochi artificiali producono lo stesso effetto: io trovo questi ' minerali' in zone lontane da paesi, strade e attività umane, in modo di non aver inquinamento alcuno.
eventualmente, a giorni invierò al 'grande esperto' qualche campioncino da saggiare.
alla prossima
Non smettere MAI di imparare ... Catone.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti