Ricerca in Calabria

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
christian7379
Messaggi: 198
Iscritto il: mar 03 mag, 2011 13:53
Contatta:

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da christian7379 » mar 24 gen, 2012 14:55

Più che altro il senso è, l'ho detto io detto io ed e così....!Forse il tono era sbagliato perchè in un forum ci si scambia idee non avendo la presunzione che quello che si dice sia la verità assoluta perchè abbiamo studiato la zona o perchè quali nozioni mettiamo in campo nel momento della ricerca.
Poi come dice Giorgio, ne vedi uno ne hai visti tutti si capisce da soli qual'è la testa di chi fa di tutta un erba un fascio!

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10540
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Luciano Vaccari » mar 24 gen, 2012 15:06

Non credo sia così Christian...segui il ragionamento....
Ognuno di noi colleziona a modo suo, in base alle esperienze personali che lo portano a pensare e decidere in un dato modo...
I fattori sono così tanti che parlarne diventa davvero ingestibile.
La cosa più facile è confrontarsi e prendere atto che lo stesso sasso, lo stesso minerale e anche lo stesso luogo hanno valori, colori e forme diverse a seconda degli occhi che osservano.

Non credo esista una regola comune......al massimo chi fa, ad esempio, estetica, si troverà ad avere visioni in comune con chi colleziona con lo stesso metro e così via...ma non si tratta di fare di un filo d'erba un fascio; semmai ognuno ha un suo peso nel valutare le cose che spesso ci fa sentire distanti; a volte crediamo che avere questo hobby identico ad altri amici possa essere sufficiente per avere una comunione di intenti ma capita che non sia così.....però questo non deve essere un ostacolo o un motivo di dissenso :wink:
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

christian7379
Messaggi: 198
Iscritto il: mar 03 mag, 2011 13:53
Contatta:

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da christian7379 » mar 24 gen, 2012 15:31

Forse Luciano ti comprendo nel tuo intento ma il mio discorso prescinde dal tipo di collezione o dai gusti personali che abbiamo, ribadisco che non condivido il modo di discutere prevaricando e cioè il modo in cui ci si pone davanti ad una discussione del tipo "io ho visto, ho fatto i miei studi e quindi è cosi, quindi se non l'ho trovato non c'è!" sinceramente mi sembra un atteggiamento presuntuoso e in questo modo non ha senso scrivere in un forum dove c'è uno scambio di idee, poi rimango sempre aperto a critiche sull'interpretazione dei messaggi che sicuramente mancano di un espressività che tramite parole scritte non può essere trasmessa a chi legge.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6237
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 24 gen, 2012 18:59

Le polemiche al forum non servono, servono i confronti di idee diverse.
Ognuno è libero di esprimere la propria idea, senza prevaricare gli altri.
La sensibilità di ognuno di noi è diversa: se qualcuno si sente "punto" da qualcuno o da qualcosa può sempre usare i messaggi privati.
Spesso un contatto diretto risolve molte cose e butta acqua sui piccoli fuochi.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

christian7379
Messaggi: 198
Iscritto il: mar 03 mag, 2011 13:53
Contatta:

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da christian7379 » mar 24 gen, 2012 19:27

Fabio il tuo messaggio mi fa comprendere che devo rivedere il mio modo di scrivere e di formulare il pensiero in forma scritta in quanto quello che volevo dire è ben diverso da quello che avete compreso.
Mi ritrovo nel tuo messaggio quando dici
TOSATO FABIO ha scritto:servono i confronti di idee diverse
Per idee diverse intendo anche capire che se non lo vedo non è detto che non ci sia, e non che se non l'ho visto io non c'è!
Poi se ho mal spiegato i motivi dei miei messaggi chiedo scusa umilmente e riconosco di aver "SBAGLIATO"

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6237
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 24 gen, 2012 19:44

Non ti devi scusare.
Direi che si può andare avanti con questo bellissimo topic che riguarda una regione italiana, a torto,da troppo tempo trascurata.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Simone Boscolo
Messaggi: 2489
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 14:22
Contatta:

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Simone Boscolo » mer 25 gen, 2012 1:13

A proposito di esporazione e conoscenza del territorio: esistono ad esempio località campane che non siano solo il Monte Somma? O rilancio, esistono minerali collezionabili (da qualsiasi punto di vista) in Basilicata? O in Abruzzo?
Vi sono regioni italiane che non vengono quasi mai citate fra i luoghi d interesse collezionistico.
Certo, si dirà "se non vengono mai citate ci sarà il suo motivo".
Ma l'ignoranza si manifesta per vie insospettabili, dunque: c'è qualcuno che possa esprimersi in proposito su queste regioni?

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6149
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 25 gen, 2012 8:43

Ma credo che Cristian si sia un po' risentito su quanto ho detto e sulla base della mia breve esperienza in Calabria, da una parte non gli dò torto, è una regione bellissima ancora tutta da scoprire. Io sono stato solo su un versante, quello tirrenico, dove in passato ero già stato a fare ricerche, avendo allestito una piccola sezione di rocce e minerali nel comune di Filadelfia, allora giravo molto, e quindi mi sono fatto un' idea, già da allora, delle potenzialità mineralogiche di quella zona.

Ritornando dopo molti anni con una visione diversa e una conoscenza e un esperienza maturata, ho voluto riesplorare zone già viste e zone nuove con il valido e instancabile aiuto della mia consorte; quindici giorni di Full Immersion di ricerche mineralogiche, quindi vacanze mineralogiche con qualche tappa da turista in qualche paesino, ma sempre in tenuta da perfetto ricercatore (mimetica, scarponi e attrezzatura da ricerca), qualsiasi momento buono per visitare cave, affioramenti e quant'altro ci sembrava interessante.

Ripeto ci siamo limitati a visitare Le Serre, tutta la zona di Tiriolo, tutta la zona da Capo Vaticano, Spilinga Vibo Valentia, nonché la zona di Delianuova dove ci siamo trattenuti più a lungo. I risultati di queste ricerche sono stati interessanti sotto l'aspetto geologico; abbiamo visto molte formazioni cristalline e tanti luoghi già segnalati, ma di tutti questi luoghi non siamo riusciti a trovare minerali che di solito accompagnano queste formazioni, tranne appunto la zona di Delianuova.

Dalla cartografia geologica consultata, nella zona di Delianuova affiora un corpo intrusivo con un corteo filoniano intruso negli gneiss; la potenza di questi filoni é in alcuni casi di oltre dieci metri di spessore e le migliori esposizioni sono quelle della zona a monte di Delianuova, sulla strada che porta sull'Aspromonte.
Consultando la cartografia al 25.000 e la cartografia geologico mineraria, abbiamo rinvenuto diverse formazioni oggetto in passato di ricerche per minerali industriali e per quanto abbiamo girato, l'unica cosa interessante é stato quell'affioramento nella zona chiamata Vento, dove ci sono ricerche per mica muscovite e feldspati; proprio in quella zona abbiamo trovato tormaline lucenti di qualche centimetro di lunghezza per cinque millimetri di spessore, quasi tutte fratturate e senza terminazione, tutto qui purtroppo e niente altro.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10540
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 25 gen, 2012 9:05

Simone Boscolo ha scritto:A proposito di esporazione e conoscenza del territorio: esistono ad esempio località campane che non siano solo il Monte SOmma? O rilancio, esistono minerali collezionabili (da qualsiais punto di vista) in Basilicata? O in Abruzzo?....?
Mah, credo valga la stessa regola che è tacitamente in essere ovunque....di solito, anche in regioni abbondanti di minerali si va sempre nei soliti siti a colpo sicuro, per poi dire un giorno"non si trova più nulla".

Per quel che ne so io ogni regione ha qualcosa di interessante e degno se si parla di minerali in quanto tali...se la valutazione è collezionistica/maggior numero di specie, allora la scelta e le discussioni riguarderanno solo alcune regioni(già la mia provincia per qualcuno è ritenuta "povera").

Riprendo il discorso di Christian......Dario penso si sia meglio spiegato.....

In principio, quando ho iniziato a collezionare minerali, quasi 20 anni fa(miiiiiiiiiiii come passa il tempo) molti dicevano la solita frase"ormai non c'è più niente".

Se avessi tenuto conto di queste altrui convinzioni forse non avrei mai cominciato.

Io però approcciai subito ai micro e di roba ne trovavo (e ne trovo) tanta se riportata alle pochissime uscite che faccio.

Questo pensiero dipende dal metro di valutazione che, come ho già detto, è personale e molto variabile....

Ad oggi, per fare un esempio, la frase "ma è solo calcite" non mi appartiene ancora e se devo uscire per cercare calcite vado senza pensarci.

Siamo, per fortuna, una categoria eterogenea.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10540
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 25 gen, 2012 9:07

Aggiungo...non ho esperienze dirette in Calabria ma rimane comunque una regione straordinaria per natura e paesaggio....peccato che la conosca poco.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6149
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 25 gen, 2012 12:04

Sotto Vibo Valentia c'é una enorme cava che sfrutta una roccia metamorfica completamente frantumata e interamente attraversata nel suo spessore,da fratture nelle quali si sono "intruse" sabbie marine molto recenti con molti lamellibranchi; tutta la formazione per un cinquantina di metri di spessore presenta questo strano fenomeno........questo per dimostrare che le rocce della Calabria hanno subito un continuo fenomeno di bradisismo, masse che sprofondavano sotto la superficie del mare e poi risalivano frantumandosi il più delle volte in sabbioni di notevole spessore che sovrastano queste masse rocciose cristalline.

Ecco allora spiegato il motivo di come buona parte della regione calabrese é povera di minerali ben cristallizzati.....di fronte a Catanzaro, in basso del paese venendo da Vibo V., si trova una cava lungo la strada dove l'alterazione ha obliterato una formazione di contatto metamorfico con vesuvianite, granato, epidoto completamente alterati.

Per quanto riguarda quei frammenti litici postati da G.Bortolozzi, questi sono presenti un po' ovunque e provengono da formazioni dioritiche ricche di cristalli informi di almandino (kinzigiti) se ne trovano anche di 3-4 centimetri, in alcuni massi sotto il vallone di Tiriolo si trovano cristalli informi, trasparenti di un colore rosa carico, solo per curiosità.

mineralenzo
Messaggi: 1912
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da mineralenzo » mer 25 gen, 2012 16:04

Luciano Vaccari ha scritto:
Simone Boscolo ha scritto:A proposito di esporazione e conoscenza del territorio: esistono ad esempio località campane che non siano solo il Monte SOmma? O rilancio, esistono minerali collezionabili (da qualsiais punto di vista) in Basilicata? O in Abruzzo?....?
Mah, credo valga la stessa regola .....
Siamo, per fortuna, una categoria eterogenea.
Ciao a tutti, non mi ero accorto di questo topic... adesso che so... :) :) :) :D :D

La storia del "non si trova più niente" è un classico nel nostro settore. Vuol dire di solito cerca bene che trovi... :D :) :)
Per la calcite, dato che qui si trova abbondante, non mi attira piu molto :D meglio altri minerali...
quindi a me appartiene benissimo... :D :D

Io conosco la Calabria, ci sono stato anche se qualche decennio fa e ho anche qualche minerale... magari vediamo se trovo le fotografie e ne posto qualcuna.
saluti
Enzo
Enzo

Silano
Messaggi: 23
Iscritto il: ven 27 gen, 2012 15:39

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Silano » ven 27 gen, 2012 16:41

Ciao ragazzi,
sono nuovo del forun e relativamente da poco tempo mi occupo di minerali. Saluto tutti, alcuni di voi ho avuto il piacere di conoscerli personalmente, e posto un mio modesto contributo.
Vorrei ribadire quanto esposto nei posti precedenti. la Calabria, dove io risiedo, ha avuto una vita geologica lunga e travagliata per cui è un po' difficile trovare buoni pezzi non alterati o frantumati. Non è detto, però, che non si trovi qualcosa di bello e le immagini di christian7379, oltre a quelle gia note di Giampaolo Barone, lo confermano.

Mi ha colpito, oltre alla piastra con i cristalli di zolfo, anche la pirite dei calanchi di Pallagorio di notevoli dimensioni. Ho, tempo fa, setacciato i calanchi, vicino al Vitravo nel comune di Verzino, e ho trovato solo dei noduli di marcasite di modeste dimensioni. Le due zone non sono molto distanti in linea d'aria. Nella zona di Vigne invece ho trovato un ottimo uovo di marcasite ma mai mi sono avvicinato a quelle dimensioni (sig).

Posto anche un immagine anche degli ormai famosi granati di Luzzi con accanto un campione di mica della stessa zona. Vorrei dire che i granati calabresi non sono tutti cosi alterati. Ci sono segnalazioni, nelle stessa area, di granati più freschi saltati fuori in occasione di scavi come quella della centrale elettrica vicino Acri. Inoltre, sarebbe il caso di lasciar perdere i granati di Fossi d'Acri in quanto la scavo si sta avvicinando alla strada e proseguendo si rischia di fare danni. I campioni che io posto sono stati recuperati senza scavare.

A proposito di granati, inserisco due immagini che sottopongo alla vostra competenza. Si tratta di due schegge di poco più di un millimetro, ingrandite con un microscopio non professionale. Le ho trovate nel letto di una fiumarella, come si dice da queste parti. Credo siano dei pezzettini di granati rotti dagli urti seguendo la corrente. Chiedo conferma agli esperti del forum. La località di rinvenimento è nella Sila Grande quindi molto distante da quella dei granati di Luzzi.

Vi saluto tutti cordialmente

Luigi
Allegati
02.jpg
01.jpg
00.jpg
Granato e mica di Luzzi (località Fossi d'Acri)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10540
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 27 gen, 2012 16:46

Ciao Silano
benvenuto e complimenti per il messaggio...già con foto postate...bravo!
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6237
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Ricerca in Calabria

Messaggio da TOSATO FABIO » sab 28 gen, 2012 6:12

Un caloroso benvenuto a Silano: eccellente primo messaggio.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti