"Granati"

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
ezio curti
Messaggi: 521
Iscritto il: mar 05 ago, 2008 18:22

Re: "Granati"

Messaggio da ezio curti » mer 25 mag, 2016 14:19

.... la foto non rende merito al xx 0,8 mm-che purtroppo è saltato
Monte Tozzo-Campagnano (RM) complesso vulcanico Sabatino-caldera di Sacrofano-Lazio-Italia
Allegati
IMG_0785granato mte tozzo2.png

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » mer 25 mag, 2016 19:04

...ed in effetti pare proprio mica male il tuo granato laziale, Ezio ! Anche il colore attira molto ! :thumbup:



Grazie Fabio e Michiel ! Sì è uno dei più interessanti cristalli su cui abbia finora calato i miei "occhi di bragia" (cit.) 8)
nonchè il mio "ferro" per liberarlo dalla sua matrice pegmatitica che spesso è "sterile" ma in taluni punti (vedi sotto)
concentra una buona presenza di cristallizzazione granatifera. Le dimensioni rimangono sul mm ma non si esclude...

(quanto a dimensioni il mio granatino chiavennasco succitato è poco meno di 1 mm ossia come avevo scritto in didascalia 0.8 mm ca) :wink:

Rimando qualche info corredata anche di fotografie della località : siamo in bassa Val Schiesone (versante idr.dx) : trattasi di un potente filone di pegmatite in loc."Pradelli" connessa ai filoni di "Lottano"-"Lotteno" (duplice valida dicitura del toponimo locale) : manifestazioni filoniane connesse ad intrusivo granitico-granodioritico terziario = manifestazioni terziarie (parrebbe connesse all'intrusione del San Fedelino marcate con "γ" gamma nella vecchia cartografia "F.Chiavenna") a loro volta incassate entro l'Unità tett. delle "Ofioliti di Chiavenna" ma dove granato è molto scarso pressochè assente nelle masse granitiche principali, mentre è presente (benchè non in grandi quantità volumetriche visto che a volte trattasi solo di "spalmature") nei differenziati pegmatitici di detti filoni, da cui proviene anche il suddetto XX Val Schiesone, Val Chiavenna. :)
Allegati
val schiesone 018 loc.Pradelli tra PrataCamp. e Lotteno dove altro sent con filone pegm.JPG
suggestivo e bucolico scorcio su loc."Pradelli" (dal sentiero che collega Prata Camportaccio con "Lottano"-"Lotteno" sulla bassa Val Schiesone, sotto, e sulla Val Chiavenna, ancora più sotto, in sfondo) nei cui pressi affiora il potente filone di pegmatite (in cui ho capionato e da cui sono derivate le porzioni filoniane ospitanti il granato delle precedenti foto) connessa ai filoni di "Lottano"-"Lotteno" (duplice valida dicitura del toponimo locale) : manifestazioni filoniane di differenziati connesse ad intrusivo granitico-granodioritico terziario = manifestazioni terziarie connesse all'intrusione del San Fedelino a loro volta incassate entro l'Unità tett. delle "Ofioliti di Chiavenna". Da loc."Pradelli", bassa Val Schiesone (versante dx idrogr.), Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Foto:L.Angelo.
val schiesone 024.JPG
particolare dal filone di pegmatite (in cui ho capionato e da cui sono derivate le porzioni filoniane ospitanti il granato delle precedenti foto). Da loc."Pradelli", bassa Val Schiesone (versante dx idrogr.), Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Foto:L.Angelo.
val schiesone 033.JPG
particolare più ravvicinato della porzione lavorata - ridotta dal filone di pegmatite (in cui ho capionato e da cui sono derivate le porzioni filoniane ospitanti il granato delle precedenti foto) che spesso è "sterile" ma in taluni punti (vedi qui) concentra una buona presenza di cristallizzazione granatifera. Le dimensioni rimangono sul mm ma non si esclude altro... Da loc."Pradelli", bassa Val Schiesone (versante dx idrogr.), Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Foto:L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2040
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: "Granati"

Messaggio da aletaglia » sab 28 mag, 2016 8:58

Da una classica località alpina cristalli di melanite su una granatite violacea.

http://www.mindat.org/photo-749568.html
Allegati
P1480538.JPG
Gruppo di cristalli di melanite su calcite spatica in granatite violacea-max xx 2 mm.,Rocca Castellaccio, Ciappanico, Torre di Santa Maria, Malenco Valley, Valtellina, Sondrio Province, Lombardy, Italy, foto e coll. A.Tagliaferri
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

bruno marello
Messaggi: 65
Iscritto il: mar 18 set, 2012 15:35

Re: "Granati"

Messaggio da bruno marello » ven 03 giu, 2016 14:14

http://www.mindat.org/photo-752153.html
Garnet- Varieta Andradite Somma Vesuvio- Napoli
Specimen Dr Imma Punzo
Photo Bruno Marello

Avatar utente
Graziano Del Core
Messaggi: 154
Iscritto il: mar 16 dic, 2008 15:30
Località: Torino

Re: "Granati"

Messaggio da Graziano Del Core » ven 03 giu, 2016 20:07

Bella fotografia ! Bravo Bruno !!!
Graziano Del Core (Socio A.P.M.P.)

Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt (Seneca)

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » sab 04 giu, 2016 13:01

Sempre interessanti e deliziose le ugranditi melanitiche della Rocca Castellaccio, Alessandro ! :o
Stupendo :shock: l'esemplare di Bruno : vere e proprie maraviglie dall'apparato M.te Somma - Vesuvio ! :cheers:

Proseguo con queste particolari ugranditi africane provenienti da una zona tettonicamente molto interessante dell'Africa orientale, proseguo con
granati in carbonatiti (molto più rare come matrice) direttamente dalla Rift Valley africana. Contribuisco con un XX dim.massima 1,5 mm (in buona compagnia: avevo promesso di allegare qualche micro che fa da corollario al XX maggiore ossia quello da 10 mm) di granato della serie calcica continua delle "ugranditi" con maggior % della molecola della grossularia ("Grossularia" -?-) dalle carbonatiti azzurrognole - bluastre (per inclusioni di sodalite? non ancora chiara come informazione) di Kaiiado District, Rift Valley Province, Kenya. Fa parte di un campione in parte tempestato : appena l'ho visto non potevo non accaparrarmelo anche per il fatto che non è facile reperirne esemplari.

Granati calcici provenienti dalle rare lave carbonatitiche eruttate in una zona tettonicamente molto interessante dell'Africa orientale :
là dove i movimenti divergenti in un regime distensivo stanno lacerando la placca continentale africana (in attesa che si insinui un
nuovo braccio oceanico. Che noi non vedremo mai) :wink:
Allegati
MB2016 175 x.JPG
XX dim.massima 1,5 mm di granato della serie calcica continua delle "ugranditi" con maggior % della molecola della grossularia ("Grossularia"?) dalle carbonatiti azzurrognole - bluastre di Kaiiado District, Rift Valley Province, Kenya, Africa ; collezione & foto:L.Angelo.
MB2016 177 x.JPG
XX dim.massima 1,5 mm di granato della serie calcica continua delle "ugranditi" con maggior % della molecola della grossularia ("Grossularia"?) dalle carbonatiti azzurrognole - bluastre di Kaiiado District, Rift Valley Province, Kenya, Africa ; collezione & foto:L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

ambro77
Messaggi: 6
Iscritto il: sab 09 gen, 2016 20:44

Re: "Granati"

Messaggio da ambro77 » mar 07 giu, 2016 13:19

A proposito della Val schiesone...qualche anno fa l'avevo risalita tutta fino allo spartiacque con l'aurosina trovando lungo il torrente granati di7/8mm sul tipo della Val codera (spessartine) nei dintorni di pra baffone .più in alto nei dintorni della vetta quotata 2168 affiorano micascisti con almandini molto malformati (tipo palle rosse senza faccette) che non ho raccolto ...però non credo che la zona sia molto battuta dai cercatori quindi per me sono possibili ancora ritrovamenti interessanti...basta aver voglia di camminare molto...
Se non vuoi vivere strisciando ... allora alzati e muori

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2668
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da ChinellatoPhoto » mar 07 giu, 2016 23:17

Andradite var. Topazolite - Variante quarry, Poggio Corbolone, Livorno, Livorno Province, Tuscany, Italy

1.73 mm Topazolite crystal. Collection & Photo Matteo Chinellato
Allegati
TO244_4min.jpg
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » mer 08 giu, 2016 20:20

Informazione molto interessante, ambro77 ! :thumbup:
Come già anticipavo, infatti, voglio approfondire ulteriormente sia dal punto di vista
mineralogico tout court ma anche da quello squisitamente geologico in quello che è
un interessante ed ancora dibattuto (tettonometamorficamente) settore delle Retiche.
Ad ogni modo anche in bassa valle avevo notato in alveo Sciesone blocchi di pegmatite
evidentemente crollati da zone più a monte. Presto (spero) seguiranno altre ricerce :wink:


Venendo ai granati calcici toscani : bellissima la tua ugrandite, Matteo !! :shock: :bounce:





Passando dal Ca e tornando all'Al proseguo con i piccoli ma deliziosi granati alluminiferi lombardi.

Siccome le riduzioni dei campioni rinvenuti stanno dando "buoni frutti" , spero di non annoiarVi e vado avanti nelle foto. Come si può notare : non sono assolutamente interessato ai granati ! :D Vabbè poi mi cresce il naso... :roll: dalle Alpi Retiche con c(a)/(o)lore considerando (a) le alte temperature di intrusione delle pegmatiti e (o) per la saturazione di colore rossastro virante al violaceo guardando attraverso le trasparenze del cristallo. Particolari su XX gemmoso di granato alluminifero (non meglio precisato nella composizione ma appartenente alla serie continua delle "piralspiti") di circa 1.3 mm ca semitrasparente e caratterizzato da buona saturazione di colore rossastro virante al violaceo, da potente filone di pegmatite di loc."Pradelli", Val Schiesone, Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Rinvenimento, collezione e foto:L.Angelo. [cod.catalog."SchiesoneI_A_B 121 (2) bis F" camp.B]. XX messo a nudo a seguito di riduzione di campioni provenienti da recenti ed insperati rinvenimenti pegmatitici in Val Schiesone : per la "nursery giacimentologica" trattasi di un potente filone di pegmatite in loc."Pradelli" connessa ai filoni di "Lottano"-"Lotteno" (duplice valida dicitura del toponimo locale) : manifestazioni filoniane di differenziati pegmatitici connessi ad intrusivo granitico-granodioritico terziario = manifestazioni terziarie connesse all'intrusione del San Fedelino (marcate con "γ" gamma nella vecchia cartografia "F.Chiavenna") a loro volta incassate entro l'Unità tett. delle "Ofioliti di Chiavenna" dove il granato come fase accessoria è presente (benchè non in grandi quantità volumetriche visto che a volte trattasi solo di "spalmature"). La pegmatite di loc. "Pradelli" è topograficamente affiorante in bassa Val Schiesone (versante dx idrogr.), tra "Lottano"-"Lotteno" (superiormente) e Prata Camportaccio (inferiormente). :)
Allegati
SchiesoneI_A_B 121 (2) bis F x.JPG
XX gemmoso di granato alluminifero (non meglio precisato nella composizione ma appartenente alla serie continua delle "piralspiti") di circa 1.3 mm ca semitrasparente e caratterizzato da buona saturazione di colore rossastro virante al violaceo, da potente filone di pegmatite di loc."Pradelli", Val Schiesone, Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Rinvenimento, collezione e foto:L.Angelo. [cod.catalog."SchiesoneI_A_B 121 (2) bis F" camp.B]
SchiesoneI_A_B 125.JPG
XX gemmoso di granato alluminifero (non meglio precisato nella composizione ma appartenente alla serie continua delle "piralspiti") di circa 1.3 mm ca semitrasparente e caratterizzato da buona saturazione di colore rossastro virante al violaceo, da potente filone di pegmatite di loc."Pradelli", Val Schiesone, Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Rinvenimento, collezione e foto:L.Angelo.
SchiesoneI_A_B 119 f.JPG
XX gemmoso di granato alluminifero (non meglio precisato nella composizione ma appartenente alla serie continua delle "piralspiti") di circa 1.3 mm ca semitrasparente e caratterizzato da buona saturazione di colore rossastro virante al violaceo, da potente filone di pegmatite di loc."Pradelli", Val Schiesone, Val Chiavenna, Alpi Retiche, Lombardia. Rinvenimento, collezione e foto:L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » mer 29 giu, 2016 19:01

...dalla Lombardia al Piemonte :
il rosso ed il rosa in particolari micro
dalle variopinte pegmatiti ossolane. :o

certo, "piccini picciò" :roll: ma quasi nessun cristallo uguale all'altro :
ciascuno con habitus particolare e vari sviluppi di faccette secondarie :wink:
Allegati
tront.CampaccioIV 072 F x.JPG
F.O.V. orizzontale di 2 - 2.5 mm ca che mette in luce piccoli granati piralspitici multicolor che fanno capolino da poco potente filone pegmatitico (intercalato negli gneiss verticalizzati della "zona di radici" meridionale della falda pennidica "Zona Orselina - Moncucco - Isorno"), Finestra Tettonica dell'Ossola, presso (ex) "cava Campaccio" , Trontano (V.C.O.), Alpi Lepontine, Piemonte. Rinvenimento, collezione e foto:L.Angelo. [cod. catalog.:"tront.CampaccioIV camp.P]
tront.CampaccioIV 069 f x.JPG
siamo molto molto nel piccolo, al limite degli strumenti in dotazione ma pur sempre "pulchritudo in parvitate". Andiamo via via inquadrando il particolare anche da punto di vista leggermente differente !
tront.CampaccioIV 064 f x.JPG
ingrandendo ancora di più il particolare si evidenzia la costellazione di granati roseè e rossi (la succitata si trova in angolo in alto a dx foto) che tempestano il campione !
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2668
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da ChinellatoPhoto » dom 24 lug, 2016 18:29

almeno qui si spera non ci siano... le gare


Spessartine - East Grants Ridge, Cibola Co., New Mexico, USA

1.84 mm red Spessartine crystal. Collection Domenico Preite photo Matteo Chinellato
Allegati
DP115bMini.jpg
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2668
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da ChinellatoPhoto » dom 24 lug, 2016 18:32

Spessartine - Grants Ridge, Cibola Co., New Mexico, USA

1.05 mm red Spessartine crystal. Collection Domenico Preite photo Matteo Chinellato
Allegati
DP132mini.jpg
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » dom 24 lug, 2016 20:46

...gare? Quel che posso dire io sta solamente nel personale apprezzamento di
cotanta maraviglia cristallina :shock: Ed aggiungo che, indipendentemente da
chi fa le foto o da chi possiede queste gemme, tutto ciò è il trionfo del bello,
dell'estetica mineralogica di cui, nella condivisione, possiamo goderne tutti :
niente da aggiungere e moltissimo da ammirare !! Complimenti, Matteo !
Sia per i campioni che per le foto !! :thumbup:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

franco
Messaggi: 1682
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: "Granati"

Messaggio da franco » mer 10 ago, 2016 14:03

D'accordo con te, Angelo. Di valore fotografico inferiore, ma interessante, vi presento un geminato di compenetrazione di due cristalli di andradite (1,8 mm), varietà demantoide, verdi, da Settarme-Chassant Mine, Emarese, Aosta Valley, Italy http://www.mindat.org/photo-764744.html e da un'altra prospettiva: http://www.mindat.org/photo-764745.html. A quanto ho studiato, la geminazione per compenetrazione è piuttosto rara nei granati. Sullo stesso campione c'è poi questo singolo cristallo, rombododecaedrico, di 2 mm, ma con piccole facce, forse di ottaedro, ma non ne sono tanto sicuro. http://www.mindat.org/photo-764767.html

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » sab 13 ago, 2016 19:04

...mica male, Franco ! :thumbup:

Rientrato dalla 1°tappa estiva in Val Codera (in attesa della 2° di fine agosto)
spero di poter presto organizzare le foto di interessanti, benchè non enormi,
rinvenimenti granatiferi dalle "nostre" belle Alpi Retiche ! :o
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti