"Granati"

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » sab 30 gen, 2016 10:26

...bellissimo il granato della Jeffrey Mine di Matteo :shock: :bounce:

sempre da questo interessante giacimento canadese:

anche io avevo acquistato una splendida drusa (in macro) anni fa alla Mostra di Bologna dal Bogni
campione che rimane tuttora "la vedette" della mia collezione granatifera (reparto estero) : ogni
tanto me lo riprendo, me lo riguardo e me lo godo. Ho ricevuto anche varie proposte per cederlo
ma non penso me ne separerei mai. Qui non c'è stato bisogno dello stereomicroscopio! :D :D
Allegati
BO_014 004 x.JPG
granati sella serie "ugranditica" (a dominanza della molecola grossularica : "grossularia", var."hessonite") dalla Jeffrey Mine, Asbestos, Les Sources RCM, Estrie, Québec, Canada. Collezione e foto: L.Angelo.
BO_014 002 x.JPG
granati sella serie "ugranditica" (a dominanza della molecola grossularica : "grossularia", var."hessonite") dalla Jeffrey Mine, Asbestos, Les Sources RCM, Estrie, Québec, Canada. Collezione e foto: L.Angelo.
BO_014 003 x.JPG
granati sella serie "ugranditica" (a dominanza della molecola grossularica : "grossularia", var."hessonite") dalla Jeffrey Mine, Asbestos, Les Sources RCM, Estrie, Québec, Canada. Collezione e foto: L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2027
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: "Granati"

Messaggio da aletaglia » sab 30 gen, 2016 14:54

Ebbè Angelo, come non essere d'accordo :cheers: :thumbup:
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » sab 30 gen, 2016 18:07

aletaglia ha scritto:Ebbè Angelo, come non essere d'accordo :cheers: :thumbup:
grazie, Ale... :) sì, campione che mi aveva attratto fin dal primo sguardo! :wink:



Passando dalla parte estetica del granato di una elegante drusa ben cristallizzata
a quella, certamente meno estetica, geologica ma ugualmente con un gran significato
di rarità petrografica vista l'esiguità degli affioramento in supericie di tali ammassi
profondi, potremmo dire tra i granati (porfiroblastici appartenenti a rocce mantelliche)
più profondi in cui potremmo mai imbatterci e dunque per un geologo come me molto
ma molto interessanti, nonostante gli obiettivi limiti estetici del caso. Eccoli qua...

...guardando attraverso "rosa di mantello sottocontinentale" : qui splendidamente omogeneo e trasparente, benchè
(consciamente) rotto dallo spacco (per campionare in "frattura fresca" la roccia) particolare allo stereomicroscopio sulle
splendide tinte del rosa intenso virante al ciliegia di porfiroblasto granatifero (con composizione, secondo letteratura,
tendente al piropo quasi puro) provenienti dalle antiche, profonde e competenti peridotiti a granato, di derivazione
dal mantello sottocontinentale paleoeuropeo, preservate in relitti scampati alle riequlibrature metamorfiche alpine
(e varisiche?), ora intercalate nelle migmatiti del basamento cristallino della falda Adula. Stiamo osservando piropi
quasi puri, da porzioni di mantello riesumati dall'orogenesi alpina, tra i granati più profondi rinvenibili (si stima che
tali paragenesi siano stabili intorno a 3 GPa di pressione ossia intorno a 100 km di profondità) e per il fatto che in tali
piropi, affioranti nella parte svizzera della medesima falda (Adula) presso l'Alpe Arami sono segnalati anche "semi" di
diamante, alcuni petrologi sono concordi nel riferire addirittura pressioni oltre i 4 GPa che portano alle profondità dei
campi di stabilità del diamante. Tuttavia si segnalano "pescaggi" di tali peridotiti a granato a profondità differenziali,
che comunque rimangono tipiche di un cambiamento di fase all'interno del mantello terrestre. Piccole "chicche" che
punteggiano tale roccia costituita dalla maggior parte delle fasi circostanti di olivina + ortopirosseno e rari cristalli
di clinopirosseno (tra cui cromodiopside) a volte inglobati nei piropi stessi (cosiddetta tessitura "peciloblastica") :wink:

Ricordando che :idea: 1 GPa = 10kbar = 10'000 bar dove 1bar = 10N/cmq e 1kg vale 9,8N (10N per approx nei conti)
1GPa = 100'000N/cmq ossia 10t/cmq .. la Pressione in queste rocce che vediamo arrivava a 40 tonnellate / ogni cmq !
(solo sulla sezione micro in 2°foto sotto ca 2mm * 2mm di FOV gravavano quasi 2 tonnellate) solo di Pressione litostatica !!

Per la località in cui osservammo (campionando) l'affioramento in parola rimando al riferimento Mindat di Fulvio Capponi http://www.mindat.org/gallery.php?loc=235098&min=3321 dove in una escursione del 2010 raggiungemmo il sito. Ok.

Let's go looking through a deep subcontinental mantle peridotitic pyropic garnet ! :o
Allegati
val darengo 173 x.JPG
Blasto piralspitico (con composizione tendente al piropo puro : "piropo") omogeneo e trasparente (ci possiamo guardare attraverso) o meglio qui si evidenzia parte più omogenea (di un blasto più grande, nella cui parte terminale risulta inserito) di dim.massima 0.4 - 0.5 mm ca dalle peridotiti a granato intercalate nelle migmatiti del basamento cristallino della falda Adula, Val Darengo ("Alto Lario"), Alpi Retiche. Rinvenimento 2010 , collezione (petr.) e foto : L.Angelo.
val darengo 174 f x.JPG
Blasto piralspitico (con composizione tendente al piropo puro : "piropo") omogeneo e trasparente (ci possiamo guardare attraverso) o meglio qui si evidenzia parte più omogenea (di un blasto più grande, nella cui parte terminale risulta inserito) di dim.massima 0.4 - 0.5 mm ca (FOV orizzontale 2 mm ca) dalle peridotiti a granato intercalate nelle migmatiti del basamento cristallino della falda Adula, Val Darengo ("Alto Lario"), Alpi Retiche. Rinvenimento 2010 , collezione (petr.) e foto : L.Angelo.
val darengo 178 f x.JPG
da altro punto di vista (mostrante la sua piena lucentezza vitrea , guardandoci attraverso) : Blasto piralspitico (con composizione tendente al piropo puro : "piropo") omogeneo e trasparente (di un blasto più grande, nella cui parte terminale risulta inserito) di dim.massima 0.4 - 0.5 mm ca dalle peridotiti a granato intercalate nelle migmatiti del basamento cristallino della falda Adula, Val Darengo ("Alto Lario"), Alpi Retiche. Rinvenimento 2010 , collezione (petr.) e foto : L.Angelo.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2027
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: "Granati"

Messaggio da aletaglia » lun 01 feb, 2016 21:18

Una drusetta dal Bric Camulà con due cristalli principali di significative dimensioni: il primo di 7x8 mm con interessante morfologia; il secondo di 14x12 mm. sfortunatamente parzialmente corroso e ricoperto di clinochlore.

http://www.mindat.org/photo-729760.html
Allegati
P1470251.JPG
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2027
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: "Granati"

Messaggio da aletaglia » lun 01 feb, 2016 21:31

Dettaglio, tratto dal campione precedente, del cristallo da 7x8 mm-

http://www.mindat.org/photo-281159.html
P1470194.JPG
Hessonite, 7x8mm,Bric Camulà, Cogoleto, Genova Province, Liguria, Italy-foto e coll-A.Tagliaferri
P1470192.JPG
Hessonite, 7x8mm,Bric Camulà, Cogoleto, Genova Province, Liguria, Italy-foto e coll-A.Tagliaferri
P1470180.JPG
Hessonite, 7x8mm,Bric Camulà, Cogoleto, Genova Province, Liguria, Italy-foto e coll-A.Tagliaferri
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » mar 02 feb, 2016 11:00

bello, Alessandro! questo habitus complesso (che è ridondante per la zona) mi piace molto! :cheers:

alla Mostra di Grugliasco ho intercettato anche io paio di campioni liguri niente male! :)
Debbo dire che, per il granato "nostrano", quella mostra torinese è molto :thumbup:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2659
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da ChinellatoPhoto » dom 07 feb, 2016 11:50

Andradite - Nickenicher Sattel, Nickenich, Andernach, Eifel, Rhineland-Palatinate, Germany

1.25 mm group of Andradite brown-orange crystals. Collection & Photo Matteo Chinellato
Allegati
Eifel229min.jpg
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2659
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da ChinellatoPhoto » dom 07 feb, 2016 13:09

Andradite - Nickenicher Sattel, Nickenich, Andernach, Eifel, Rhineland-Palatinate, Germany

1.12 mm Andradite brown-orange crystal. Collection & Photo Matteo Chinellato
Allegati
Eifel221_4min.jpg
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » lun 08 feb, 2016 17:37

...semplicemente deliziosi, Matteo! :cheers:


...riprendo con scorci looking through a Monteneve piralspite garnet
interessanti tonalità da quelli che chiamo "i diavoletti di Monteneve" ! :o

costituita da piralspiti con maggior % della molecola almandinica ("almandini") estratti da una matrice più sfaldabile di candida massa biancastra (tremolitica - "amianto d'anfibolo") facilmente sfaldabile che funge da "cappellaccio" ai filoni metalliferi a galena (parte grigia che a volte vediamo a lucentezza metallica al di sotto della parte amiantifera) estratti nel distretto Pb-Zn di Monteneve... filoni intercalati nel basamento cristallino varisico (ercinico) della falda australpina Otztal-Stubai-Breonie (al margine della banda multicolor del "Complesso di Monteneve") ... XX che derivano dal metamorfismo di più antiche rocce basiche (basalti?), ora anfiboliti s.s., ora intercalate nei micascisti del basamento cristallino australpino di detta falda ad affinità paleoafricana (pezzo di crosta medimente profonda che ora campeggia nella parte strutt. più alta nella nostra catena a falde), ma i cui protoliti pre-varisici datano ad oltre MEZZO MILIARDO di ANNI fa (!!) dalla Conca di Monteneve - Schneeberg (BZ), Val Passiria, Alto-Adige.

N.B.: certamente nella medesima zona ce ne sono di più estetici, come quelli che avevo postato tempo fa, ma di questo mi piaceva il fatto che fa capolino dall' "amianto d'anfibolo") così semi-immerso ancora nella nua matrice-"nursery" amiantifera e per le interessanti tonalità che si intravvedono guardandoci attraverso :wink: Rinvenimento, collezione e foto: L.Angelo.
Allegati
monteneveIV 030 f x.JPG
particolari su un XX di 0.7 - 0.8 mm ca di granato "Almandino" (in realtà Piralspiti con probabile prevalenza % della molecola almandinica su quella spessartinica e piropica) estratto da una matrice più sfaldabile di candida massa biancastra (tremolitica - "amianto d'anfibolo") facilmente sfaldabile che funge da "cappellaccio" ai filoni metalliferi a galena estratti nel distretto Pb-Zn di Monteneve... filoni intercalati nel basamento cristallino varisico (ercinico) della falda australpina Otztal-Stubai-Breonie (al margine della banda multicolor del "Complesso di Monteneve") ; dalla Conca di Monteneve - Schneeberg (BZ), Val Passiria, Alto-Adige. Rinvenimento, collezione e foto: L.Angelo
monteneveIV 025 f x.JPG
particolari su un XX di 0.7 - 0.8 mm ca di granato "Almandino" (in realtà Piralspiti con probabile prevalenza % della molecola almandinica su quella spessartinica e piropica) estratto da una matrice più sfaldabile di candida massa biancastra (tremolitica - "amianto d'anfibolo") facilmente sfaldabile che funge da "cappellaccio" ai filoni metalliferi a galena estratti nel distretto Pb-Zn di Monteneve... filoni intercalati nel basamento cristallino varisico (ercinico) della falda australpina Otztal-Stubai-Breonie (al margine della banda multicolor del "Complesso di Monteneve") ; dalla Conca di Monteneve - Schneeberg (BZ), Val Passiria, Alto-Adige. Rinvenimento, collezione e foto: L.Angelo
monteneveIV 028 f x.JPG
particolari su un XX di 0.7 - 0.8 mm ca di granato "Almandino" (in realtà Piralspiti con probabile prevalenza % della molecola almandinica su quella spessartinica e piropica) estratto da una matrice più sfaldabile di candida massa biancastra (tremolitica - "amianto d'anfibolo") facilmente sfaldabile che funge da "cappellaccio" ai filoni metalliferi a galena estratti nel distretto Pb-Zn di Monteneve... filoni intercalati nel basamento cristallino varisico (ercinico) della falda australpina Otztal-Stubai-Breonie (al margine della banda multicolor del "Complesso di Monteneve") ; dalla Conca di Monteneve - Schneeberg (BZ), Val Passiria, Alto-Adige. Rinvenimento, collezione e foto: L.Angelo
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Carlo Alciati
Messaggi: 1292
Iscritto il: lun 30 ago, 2004 16:47
Località: Ivrea (TO)
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da Carlo Alciati » lun 08 feb, 2016 17:55

Bellissimo colore :colors:
Carlo Alciati
Segretario GMI - Gruppo Mineralogico di Ivrea "Aldo Nicola"

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » lun 08 feb, 2016 20:37

Carlo ha scritto:Bellissimo colore :colors:
quoto, Carlo! :thumbup:
quel cappellaccio "amiantifero" che imballava il filone fu moolto produttivo
quanto a delizie granatifere, prima o poi vorrei ritornare su alla Conca, anche
perchè ho diversi "conti in sospeso" geo-mineralogicamente parlando :D 8)

i piccoli almandini talvolta sono gemmiferi e stupendi ma sono delimitati i più belli a zone specifiche; infatti,
anche peregrinando nella falda e nella Conca, non ne avevo ancora scorti di quel livello. In effetti non sono
grossi come quelli del Timmelsjoch (c/o Passo del Rombo) o del mitico "Granatenkogel" ( "Monte dei Granati" ),
ma la loro qualità è notevole! Specie per quelli che si sviluppano nel "cappellaccio amiantifero" della galena.
Quel cappellaccio "amiantifero" che imballava il filone fu moolto produttivo e generoso quanto a delizie granatifere,
vorrei ritornare su alla Conca, anche perchè ho diversi (molti) "conti in sospeso" geo- e mineralogicamente parlando.
Dicevo. Spero solo che i lavori di ripristino che hanno fatto là in quota sulla conca non siano stati troppo invasivi :roll:

Speriamo in bene :wink:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2027
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: "Granati"

Messaggio da aletaglia » sab 13 feb, 2016 18:56

Granati "nostrani"
Liguria-Bric Camulà
http://www.mindat.org/photo-190943.html

Piemonte-Rocca Sella
http://www.mindat.org/photo-731677.html

Lombardia-Dosso degli Areti
http://www.mindat.org/photo-530985.html
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
aletaglia
Messaggi: 2027
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: "Granati"

Messaggio da aletaglia » sab 13 feb, 2016 19:11

Da Piona e ancora Rocca Sella
http://www.mindat.org/photo-190942.html
Allegati
P1470534.JPG
Grossularia 33x15 mm. max xx 2 mm.Rocca Sella, Almese, Valle Susa, Provincia Torino-foto e coll- A.Tagliaferri
P1470463.JPG
Almandine-5 mm-Malpensata pegmatitic dyke, Piona Peninsula, Colico, Lecco Province, Lombardy, Italy-photo e coll-A.Tagliaferri
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2659
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: "Granati"

Messaggio da ChinellatoPhoto » sab 13 feb, 2016 21:45

Grossular - Jeffrey Mine, Asbestos, Les Sources RCM, Estrie, Québec, Canada

20 mm group of Grossular crystals. Collection & Photo Matteo Chinellato
Allegati
CA014_10min.jpg
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4598
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: "Granati"

Messaggio da angelo » mar 23 feb, 2016 19:27

questi ultimi :love7: di Matteo
interessanti anche quelli di Alessandro
specialmente quello camuno :thumbup:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti