IMA 2016-063 = epifanovite

database, nuove specie, discrediti,
ridefinizioni, classificazioni, ecc.
Rispondi
Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 23666
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

IMA 2016-063 = epifanovite

Messaggio da Marco E. Ciriotti » ven 12 gen, 2018 9:46

Referenza:
▪ Yakovenchuk, V.N., Pakhomovsky, Ya.A., Konoplyova, N.G., Panikorovskii, T.L., Mikhailova, Yu.A., Bocharov, V.N., Krivovichev, S.V., Ivanyuk, G.Yu. (2017): Epifanovite, NaCaCu5(PO4)4[AsO2(OH)2]·7H2O a new mineral from the Këster deposit (Sakha-Yakutia, Russia). Zapiski RMO, 146(3), 30-38.

Certamente questa descrizione-tipo, com'è giusto che sia, verrà poi ripresentata su qualche rivista in lingua inglese.
Si tratta di una specie monoclina con formula, NaCaCu5(PO4)4[AsO2(OH)2]·7H2O, del gruppo del lavendulano, prossima alla andyrobertsite (hydrated Na-analogue of calcioandyrobertsite; hydrated polymorph of sampleite).
Si presenta in incrostazioni formate da cristalli pseudotetragonali ("quadratici") molto piccoli (50 μm), vitrei, di colore turchese.

Le informazioni sulla struttura, gentilmente rimessemi da Sergey, sono qui: viewtopic.php?f=5&t=14171&p=244366&hili ... te#p244366
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti