New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

database, nuove specie, discrediti,
ridefinizioni, classificazioni, ecc.
Avatar utente
Corrado
Messaggi: 379
Iscritto il: dom 31 lug, 2005 18:32
Località: Millesimo SV

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Corrado » lun 27 mag, 2019 8:42

Eh sì Donato, al lavoro che hai ricordato è mancato solo il prosieguo della sottomissione all’IMA (anche se nel ‘90 le nuove regole sulle dominanze degli elementi nei siti cristallini erano ancora in divenire) e certamente la diffusione del paper negli ambienti scientifici avrà raggiunto anche il pur lontano Giappone :wink: . Ovviamente sarà tenuto in debito conto nelle “memorie” sulla sistematica mineralogica ligure.
Tra l’altro nello stesso paper ci sono anche chiari riscontri della presenza di schizolite (ex marshallsussmanite) a Cerchiara, ma questa è un’altra storia...
Corrado

Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine: è letale. (Paulo Coelho)

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 25641
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Marco E. Ciriotti » lun 27 mag, 2019 9:14

Nel '90 e sino a poco tempo fa Mariko era a Berna con Armbruster: è una ricercatrice molto attenta. Difficile che gli scappi qualcosa...
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

odicino
Messaggi: 34
Iscritto il: mer 14 lug, 2004 9:46
Località: Genova

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da odicino » lun 27 mag, 2019 22:51

Se vogliamo vedere le cose da un altro punto di vista possiamo anche dire che Mariko Nagashima ha fatto un favore alla Liguria visto che l’aluminosugilite c’è anche alla N’Chwaning III mine. Aspettiamo la pubblicazione del lavoro dove sono certo saranno chiarite tutte le implicazioni storiche. Tra le molte cose da lei analizzate confermo anche che la schizolite non è poi così rara… ma come dice Corrado questa è un’altra storia. :wink:

donato
Messaggi: 80
Iscritto il: ven 19 mag, 2006 19:12
Località: Genova

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da donato » mar 28 mag, 2019 18:11

In attesa della pubblicazione del lavoro sull'aluminosugilite, allego una scansione del lavoro di Cabella et al.(1990).

In questo lavoro furono effettuate diverse analisi chimiche SEM-EDS della "sugilite" di Cerchiara (vedi Tabella 1), che non riportano, per una serie di motivi ben circostanziati, la quantità di Li (il litio è un elemento leggero, la cui quantificazione richiede l'esecuzione di analisi più sofisticate; inoltre, i campioni di Cerchiara analizzati quasi trent'anni fa da Cabella e coautori mostravano sempre fini inclusioni di pectolite che non resero di fatto possibile e realistica la quantificazione del litio mediante tecniche in assorbimento atomico). Imponendo tuttavia in queste analisi, come da prassi comune, la quantità di Li in base a criteri stechiometrici e di bilancio di carica (i.e. somma dei cationi = 20 atomi per unità di formula, effettuando il ricalcolo sulla base di 30 ossigeni), si ottengono le seguenti formule chimiche empiriche:

K1.04Na1.89Li3.05(Al1.86Mn3+0.19Fe3+0.03)Σ=2.08Si11.95O30 (Analisi N.1 in Tabella 1, media di più punti analisi)

K1.01Na1.91Li3.04(Al1.60Mn3+0.42Fe3+0.08)Σ=2.09Si11.94O30 (Analisi N.2 in Tabella 1, media di più punti analisi)

K1.00Na1.95Li3.02(Al1.25Mn3+0.75Fe3+0.08)Σ=2.07Si11.96O30 (Analisi N.3 in Tabella 1, media di più punti analisi)

Prendendo come riferimento la formula ideale dell'aluminosugilite tratta dalla newsletter della CNMNC (KNa2Li3Al2Si12O30) e confrontandola con i dati chimici della fase analizzata da Cabella e coautori quasi trent'anni fa, appare evidente come quest'ultima corrisponda senza ombra di dubbio a un'aluminosugilite (più o meno manganesifera; l'analisi N.1 è pressochè prossima al termine puro).

La quantità di litio stimata in base ai suddetti criteri stechiometrici e di bilancio di carica sui campioni di Cerchiara analizzati da Cabella et al. (1990) è uguale a Li2O = 4.56-4.67 %wt. Immagino che Nagashima e coautori abbiano misurato direttamente il contenuto di Li2O per definire la fase come nuova specie. Una volta che il lavoro sarà pubblicato sarà possibile verificare quanto le quantità di litio misurate direttamente nella descrizione-tipo dell'aluminosugilite sono in accordo con quelle stimate nel ricalcolo delle analisi dei campioni di Cerchiara pubblicate nel lavoro di Cabella et al. (1990).

Un'ultima osservazione. All'epoca dello studio di Cabella e coautori, a quanto mi è dato sapere, non erano ancora mai stati rinvenuti cristalli distinti di "sugilite" a Cerchiara. Il che avrebbe di fatto precluso qualsiasi raffinamento strutturale basato su diffrazione da cristallo singolo.

Spero che quanto scritto possa contribuire a gettare nuova luce su questa vicenda. Resto ovviamente a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Donato Belmonte
Allegati
Aluminosugilite_Cabella et al.(1990).pdf
(934.02 KiB) Scaricato 13 volte

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 25641
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mar 28 mag, 2019 18:21

Grazie molte, Donato.
Nagashima e colleghi hanno misurato analiticamente il litio.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2276
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Roberto Bracco » mar 28 mag, 2019 19:50

Molto molto bene, grazie Donato per aver riportato all'attenzione un lavoro interessante. A questo punto, visto che nel 1990 si conoscevano solo le "sugiliti" massive, sarà il caso di controllare se i campioni ben cristallizzati hanno la stessa composizione, e a cosa appartengono i cristalli sempre idiomorfi ma di diversa colorazione spesso associati. Di "sugiliti" ne sono state trovate parecchie in diverse associazioni...
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2276
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Roberto Bracco » mar 28 mag, 2019 20:02

Da un'analisi comparata di sugiliti mondiali, pubblicata in occasione del ritrovamento toscano:
http://www.stsn.it/images/pdf/serA110/0 ... agioni.pdf
si nota che le sugiliti liguri e toscane sono decisamente Al-sugiliti molto povere in ferro mentre un campione della Wessels è risultato il più vicino al termine ideale a Fe, più di quello della località-tipo!
I campioni da taglio della Hoskins mine invece si collocano al centro del diagramma, e nessun campione finora analizzato sembra appartenere all'ipotetica "mangansugilite". Si noti anche che il colore non è assolutamente indicativo, e piccole percentuali di Mn sono sufficienti a conferire il classico viola intenso.
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2276
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Roberto Bracco » mar 28 mag, 2019 21:32

A questo punto noi liguri dovremmo tutti autoconsegnarci un bel tapiro: il diagramma ternario nell'articolo che ho citato è pubblico dal 2005 e il nome aluminosugilite ci stava bello e scritto a chiare lettere... se solo ci fossimo presi la briga di guardarlo!
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

odicino
Messaggi: 34
Iscritto il: mer 14 lug, 2004 9:46
Località: Genova

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da odicino » mer 29 mag, 2019 14:01

[quote]Molto molto bene, grazie Donato per aver riportato all'attenzione un lavoro interessante. A questo punto, visto che nel 1990 si conoscevano solo le "sugiliti" massive, sarà il caso di controllare se i campioni ben cristallizzati hanno la stessa composizione, e a cosa appartengono i cristalli sempre idiomorfi ma di diversa colorazione spesso associati. Di "sugiliti" ne sono state trovate parecchie in diverse associazioni...[/quote]

Caro Roberto, visto che l'argomento sembra appassionante vorrei informare che la Nagashima ha già nelle sue mani da analizzare 12 diverse ulteriori occorrenze di sugilite "viola" di Cerchiara con le associazioni piu' disparate (una delle quali veramente insolita con mozartite). Questo campionamento comprende almeno due diverse sugiliti in cristalli idiomorfi nonchè un frammento di un campione della collezione Cadorin degli anni '20-'30 (il pronipote non ha saputo darci una data precisa). Ho specificato "viola" perchè finora tutte le presunte sugiliti di altri colori da lei analizzate non sono risultate tali. Vediamo cosa ne esce sperando che abbia la pazienza di farle tutte.
Colgo l'occasione per segnalare il seguente link che trovo molto interessante per gli appassionati di Cerchiara: https://www.rockptx.com/fkm-151-to-fkm-175/#FKM-173

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2276
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Roberto Bracco » mer 29 mag, 2019 15:51

Benissimo! Lavoro in meno qua... :D
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2276
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Roberto Bracco » mer 29 mag, 2019 15:58

Anche le sezioni valdostane in quel link non scherzano. :shock:
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 25641
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 29 mag, 2019 17:25

Anche le sezioni valdostane in quel link non scherzano
Interessante, ma le specie identificate erano tutte già state segnalate come presenti a Prabornaz.
Speriamo di trovare cose simili nelle sezioni lucide che stiamo preparando su campioni di Montaldo ricchi in "alurgite".
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 25641
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: New minerals and nomenclature approved by IMA CNMNC in April and May 2019

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mar 09 lug, 2019 20:52

Qui allegata la Newsletter 49 pubblicata su Mineralogical Magazine.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 1 ospite