Consigli a un principiante

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Mauro Traversi
Messaggi: 2
Iscritto il: ven 16 dic, 2005 18:18
Località: Soliera (Modena)

Consigli a un principiante

Messaggio da Mauro Traversi » sab 31 dic, 2005 15:09

Salve! Colgo l'occasione per augurare ai membri del forum un felice 2006.

Sono un principiante della microfotografia. Allego alcune mie riprese per avere commenti e consigli.

Mauro Traversi
Allegati
prova1.JPG
prova2.JPG
prova3.JPG
Collezionista dal 1975 - socio AMI n°209 (sigla MTR)

Avatar utente
paolo grosso
Messaggi: 734
Iscritto il: ven 28 ott, 2005 21:22
Località: via San Rocco,38-10080 San Benigno C.se -To
Contatta:

Messaggio da paolo grosso » sab 31 dic, 2005 17:34

Ciao Mauro, non so che attrezzatura usi ma se continui così vai alla grande, complimenti, io non so se saprei fare di meglio. Forse curerei di più l'illuminazione. Auguri di buon anno a te e tutti gli amici del forum.

Mauro Traversi
Messaggi: 2
Iscritto il: ven 16 dic, 2005 18:18
Località: Soliera (Modena)

Messaggio da Mauro Traversi » sab 31 dic, 2005 18:28

>non so che attrezzatura usi ma se continui così vai alla grande, >complimenti, io non so se saprei fare di meglio. Forse curerei di più >l'illuminazione.

Il microscopio è uno Zeiss Stemi con il terzo occhio per la fotocamera, una Nikon Coolpix5400.
Uso luce polarizzata, anche se mi toglie molta luminosità.
L'attacco per la fotocamera è artigianale adattato per microscopio e fotocamera.

La fonte di luce è data da uno Zeiss KL1500lcd che mi illumina il campo tramite due fibre ottiche. La luce è a 3300K.

Mauro Traversi
Collezionista dal 1975 - socio AMI n°209 (sigla MTR)

Avatar utente
paolo grosso
Messaggi: 734
Iscritto il: ven 28 ott, 2005 21:22
Località: via San Rocco,38-10080 San Benigno C.se -To
Contatta:

Messaggio da paolo grosso » dom 01 gen, 2006 9:39

Ciao Mauro.
Auguri prima di tutto. Hai una signora attrezzatura, anche io faccio come te il mio Micro è un Optika SZM2 zoom trinoculare 7x45 è come illuminazione fibre ottiche Euromax lampada alogena prefocalizzata 12 volt 100 watt.
- regolazione continua della intensità luminosa grazie ad un potenziometro che opera su una scala da 1 a 10;
- temperatura di colore 3.200° K (alla massima intensità luminosa).
Non uso il terzo occhio in quanto per il momento non posso permettermi l'adattatore per cui uso il cavalletto, come macchina ho la Nikon Coolpix 4500. Davanti alle luci metto della carta gelatina blu (ma è un mio pallino perche potrei agire sulla macchina) e poi tanti scatti fino a quello che mi gusta di più.

marchigno
Messaggi: 43
Iscritto il: mer 25 gen, 2006 10:32

Messaggio da marchigno » ven 17 feb, 2006 11:40

Dovrei fotografare un piccolo geode del diametro di circa un cm e stessa profondità nel quale vi è un cristallo a forma stalattitica di circa 4 mm color grigio submetallico. Cosa mi consigliate per illuminare bene e dare profondità alla foto?

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6088
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 17 feb, 2006 11:56

Visto che il foro non è proprio piccolo, con una sola luce posta per esempio a destra corri il rischio di avere mezza geode in ombra.
Prova con due lampade poste a 45° contrapposte tra loro, ma una con più potenza.
Se non puoi regolare la potenza, allontanane una.
Se lavori con i flash, basta che un sia tenuto più distante.
Talvolta si può usare quei piccoli flash ausiliari che si attivano alla luce del flash principale: questi ausiliari hanno poca potenza, ma sufficiente per rischiarare le ombre.
Ricordo a chi può interessare che in commercio ci sono dei flash anulari composti da più lampade, manovrabili ognuna indipendente e con potenza variabile per ciascuna.
Fabio

marchigno
Messaggi: 43
Iscritto il: mer 25 gen, 2006 10:32

Messaggio da marchigno » ven 17 feb, 2006 12:24

Grazie Fabio! Appena posso fotografo e mostro il risultato. I tempi saranno un po' lunghi perchè la macchina fotografica la prendo in prestito. Avevo già provato, ma con scarsi risultati.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6088
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 17 feb, 2006 12:30

Prova a lavorare anche con lampade alogene (quelle del proiettore di diapositive).
Attenzione alla temperatura colore (gradi Kelvin): quindi se usi lampade devi usare pellicola per luce artificiale.
Se usi flash usa la pellicala tradizionale (luce diurna).
Se usi foto digitale poi puoi correggere in post produzione.
Se hai problemi scrivi e qualcuno ti risponderà.
Fabio

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6088
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 17 feb, 2006 14:43

Non vuole essere la pubblicità gratuita ad una azienda, ma può essere utile osservare come gli orafi affrontano il problema in modo professionale della fotografia dei loro prodotti (piccoli, con riflessi, con presenza di pietre sfaccettate):
http://www.fourpro.com/
Fabio

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6088
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » mer 22 feb, 2006 15:17

Segnalo in sito http://www.chrysis.net in quanto illustra con disegni varie tecniche di micro-macrofotografie, illustra i principi base di tali tecniche di ripresa e parla anche di attrezzature.
Fabio

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6088
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » mer 07 feb, 2007 22:28

Riprendo questo topic molto vecchio pe postare questo indirizzo: http://www.photo4u.it/viewforum.php?f=15

Ci sono tantissimi topic d'informazione generale e su procedure specifiche di elaborazione delle immagini.
Leggete tutto: è molto interessante e si possono trovare tanti spunti e consigli.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6088
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 08 feb, 2007 9:01

Qualcuno potrebbe postare qualche indicazione su come si utilizzano gli strumenti più comuni ed i loro passaggi nelle tecniche di elaborazione digitale?
Cosa è una "maschera di contrasto"?
Cosa sono "i livelli"?
Capisco che non tutti hanno il Photoshop, ma si può impiegare anche il programma GIMP che è gratuito: avrà sicuramente meno opzioni rispetto al più costoso Photoshop, ma certi principi saranno sempre validi.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti