La microfotografia con il microscopio

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Slag » sab 12 mar, 2016 18:18

Buonasera,

Con la compatta non mi é venuto fuori niente di buono :roll:

Ho continuato con la reflex a fare delle prove...Parecchia differenza se metti o togli l'obbiettivo, se metti o non i led e anche dal tempo di esposizione.

Vi metto questi due anatasi di Calafuria Livorno che ho trovato qualche anno fa...Mi sembra che piano piano le foto si ammigliorano, anche se i miracoli senza un buon materiale non si possono fare :D
Il campo é lo stesso per le due : circa 3-4mm

Commenti e consigli benvenuti
Allegati
Anatasio_Calafuria_1_net.jpg
Anatasio_Calafuria_net.jpg
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6524
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 12 mar, 2016 19:22

Ma a parte le foto, ma questi anatasi sono spettacolari :shock: ma dalla'arenaria di Calafuria escono queste meraviglie?

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Slag » sab 12 mar, 2016 20:55

Di Domenico Dario ha scritto:Ma a parte le foto, ma questi anatasi sono spettacolari :shock: ma dalla'arenaria di Calafuria escono queste meraviglie?
Si sono belli...
Diciamo che dopo anni di ricerca, in un punto molto localizzato, ho trovato questi anatasi bleu associati a barite e brookite, ma in una giacitura molto localizzata.
Ho visto su mindat che un altro collezionista ha trovato brookiti e anatasi bleu a Calafuria, ma non credo che sia la stessa localizzazione se guardo le sue brookiti, sono molto diverse come giacitura dalle mie.
Diciamo che se abiti non lontano e sei motivato, prima o poi qualche anatasio esce fuori nelle arenarie :D
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Slag » sab 12 mar, 2016 23:46

Tieni Dario,

Se ti piaciono gli anatasi...

Un'altro di Livorno trovato anche questo 20 anni fa alle ferriere...

Il cristallo fa 2 mm
Allegati
Anatasio_LeFerriere_sans_objectif_led_direct_4X_net.jpg
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1245
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da andrea oppicelli » mar 15 mar, 2016 19:02

Di Domenico Dario ha scritto:Andrea ti do un consiglio, prendi quell'obiettivo da microscopio e un tubo di plastica nero e mettici un oculare ad una certa distanza; poi metti l'Iphone. é un sistema afocale ma è la soluzione migliore
Dario ho provato l'afocale
ma avrò assemblato male
e mi è venuta fuori una visione a cannocchiale .
(notare la rima) :)
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1245
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da andrea oppicelli » mar 15 mar, 2016 19:06

Slag ha scritto:
Vi metto questi due anatasi di Calafuria
Il cui colore è' mooooolto bello e particolare.
Dai Slag metti qualche altra foto di questi anatasi.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Slag » mar 15 mar, 2016 19:41

Buonasera,

Se si vede che sono belli 'sti anatasi, significa che la foto almeno rispecchia i cristalli nella loro bellezza! :lol:
Vedo il week-end, se mi riesce fotografare quelli associati alla brookite o alla barite...Grazie a voi per i commenti incoraggianti.
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6524
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 21 mar, 2016 12:28

Tornando al microscopio, ho rimesso l'obiettivo dello SZX9 nella sua posizione originale togliendo il decentratore.Voi mi direte perchè? e io vi rispondo che per quanto sia buono questo microscopio, purtroppo come tutti i microscopi con lo zoom, non si riesce a raggiungere una qualita fotografica di livello pari a quello biologico corredato di obiettivi progettati per la fotografia.
Quindi per me la discussione foto al microscopio tradizionale finisce qui, visto i limiti ottici di questi strumenti.

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2391
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Maurizio_T » lun 21 mar, 2016 21:34

Di Domenico Dario ha scritto: Quindi per me la discussione foto al microscopio tradizionale finisce qui, visto i limiti ottici di questi strumenti.
... ma continua a farci partecipi delle prove col biologico, argomento che resta di grande interesse :wink:
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
rsandro
Messaggi: 172
Iscritto il: mar 14 dic, 2004 10:06
Località: Roma

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da rsandro » mer 15 giu, 2016 19:02

Di Domenico Dario ha scritto: Quindi per me la discussione foto al microscopio tradizionale finisce qui, visto i limiti ottici di questi strumenti.
Sacrosante parole, pero' prima di chiudere del tutto l'argomento datemi la possibilità di mostrarvi una mia foto.
Ho lavorato in multifocus su circa 18 immagini con un vecchio microscopio stereo (acquistato recentemente) della Kyowa dotato di zoom 0.7x-4.5X.
Macchina fotografica con adattatore T2 al posto dell'oculare, dal momento che il modello non è trinoculare.
Illuminazione con sistema a doppio led autocostruito.
Il campo inquadrato è di circa 2 mm
Nulla di esaltante, ma il risultato mi sembra valere qualche vostro commento... :roll:
Dario e Maurizio dateci dentro !! :lol:
Maurizio_T ha scritto: ... ma continua a farci partecipi delle prove col biologico, argomento che resta di grande interesse :wink:
....ci sto lavorando anche io....a breve vi mostrerò qualche risultato.
Allegati
cetineite_elab.TIF.JPG
Cetineite ripresa con microscopio Kyowa. Elaborazione multifocus.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6353
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 16 giu, 2016 7:12

Più che dignitosa
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6524
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 16 giu, 2016 8:20

Mi ricorda le foto del grande Luigi Mattei che con il suo microscopio Euromex ci riempiva di foto su campo inquadrati millimetrici.Io ho sempre sostenutio che ci sono microscopi buoni e meno buoni; sotto certi punti di vista dell'immagine i Greenought mi sembrano migliori per le foto fatte al volo, forse perchè hanno meno lenti e hanno l'ottica separata per ogni oculare; fatto sta che alcuni modelli come i vecchi Olympus e i Kyowa sono ancora ricercati per questo genere di foto anche se ci sono tutti i limiti del caso ( troppa aberrazione cromatica ad ingrandimenti sopra i 20X).

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2391
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Maurizio_T » gio 16 giu, 2016 8:28

Penso che sia una foto più che dignitosa in considerazione dei mezzi impiegati, e ha ragione Dario quando dice che questa immagine ricorda quelle del compianto Luigi, questo dimostra che se si riescono a coniugare felicemente le caratteristiche del microscopio e della fotocamera si ottengono ottimi risultati con quello che si ha in casa e spendendo relativamente poco, come ottenere ciò? Provando, provando e provando ancora...
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6524
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 16 giu, 2016 8:45

Si ma macchina fotografica quale? compatta con obiettivo o reflex senza? C'è una bella differenza! certe foto al microscopio vengono meglio con la compatta dotata di un zoom 3x, per esempio le vecchie Canon Powershot 640 e S100 introvabili e ricercatissime dai fotografi di micromounts proprio perchè hanno un sistema zoom che non vignetta l'immagine quando lo si porta a 2X per inquadrare perfettamente tutto il campo, cosa impossibile con fotocamere dotate di zoom 7X o piu su.A volte la "fortuna" di un collezionista di micro e ritrovarsi un attrezzatura adattata perfettamente al proprio microscopio; io non l'ho avuta pur disponendo di un ottimo microscopio; ecco il perchè ho lasciato perdere di fare le foto con il mio, non mi piacciono ne i colori e ne le immagini, ma questo è un altro discorso.........

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10779
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 16 giu, 2016 8:52

Bellissima questa ultima foto, ridona speranza anche a chi non dispone di attrezzature e di conoscenze particolari....Ottimo lavoro, bravo!!
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti