La microfotografia con il microscopio biologico

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1262
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da andrea oppicelli » dom 08 gen, 2017 16:43

Di Domenico Dario ha scritto:Ma come, Slag reclamava foto al microscopio e ora è sparito :scratch:
Questo semplice doppietto acromatico lavora meglio di un vero obiettivo :http://www.mindat.org/photo-794918.html e la distanza di messa a fuoco è di 45 mm. :shock:
Complimenti Dario
anche per la distanza della messa a fuoco date le dimensioni del campione.
Meravigliosa cristallizzazione e foto :)
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Slag » dom 08 gen, 2017 16:52

Ciao....

Sono qua! Belle le foto Dario anche se non ho capito bene quello che hai messo nel terzo occhio come ottica.
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6544
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 08 gen, 2017 18:53

Grazie Andrea :P
Bentornato Slag.
Sul terzo tubo ho messo questo tipo di oculare della Zeiss :
W-pl.jpg

Avatar utente
rsandro
Messaggi: 172
Iscritto il: mar 14 dic, 2004 10:06
Località: Roma

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da rsandro » dom 08 gen, 2017 22:10

Di Domenico Dario ha scritto:
Questo semplice doppietto acromatico lavora meglio di un vero obiettivo :http://www.mindat.org/photo-794918.html e la distanza di messa a fuoco è di 45 mm. :shock:

45mm? E' stupefacente ed il risultato è ottimo, considerando anche la difficoltà del soggetto !!
Luciano Vaccari ha scritto:Dario siamo in ferie, non agitarti :D :D
No, no agitati pure.....che stiamo tornando a lavoro :( :(

Un abbraccio a Dario e Luciano !

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10821
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 09 gen, 2017 9:10

rsandro ha scritto: No, no agitati pure.....che stiamo tornando a lavoro :( :(

Un abbraccio a Dario e Luciano !
:D :D Questa è carina...
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6544
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 09 gen, 2017 20:06

rsandro ha scritto:
45mm? E' stupefacente ed il risultato è ottimo, considerando anche la difficoltà del soggetto !!
metto una foto del campo inquadrato di questo "obiettivo" con il 50/1.8 :
righello.jpg
Questa invece con il solito 6X Leitz che, oltre ad avere un ingrandimento maggiore, mi sembra piu nitido del Luminar 25 mm. :http://www.mindat.org/photo-795207.html

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6544
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 14 gen, 2017 8:29

Vedo che l'argomento continua a suscitare interesse :D andiamo avanti o lo chiudiamo qui ? su, forza, fate le Vs.proposte, invece di farle su FB. :wink:

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6544
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 15 gen, 2017 17:44

Andiamo avanti ..........un interessante articolo della Zeiss per la pulizia delle lenti dei micfoscopi e altro :http://microscopy.duke.edu/downloads/Th ... scsope.pdf

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6544
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 15 gen, 2017 18:23

Un alternativa ai costosi obiettivi Luminar :http://www.webalice.it/fabiana.polese/s ... -Zeiss.htm sito già proposto in cui si parla del Leitz 6X/0,18, un obiettivo da 23,1 mm. di focale con una W.D. di 17,5 mm. con il quale riesco a fotografare con grande nitidezza un campo di due millimetri su sensore APS-C Nikon.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6672
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Massimo Russo » lun 16 gen, 2017 7:14

Interessanti entrambi gli articoli. Grazie Dario

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Slag » lun 16 gen, 2017 9:25

Si,
Grazie Dario! Interessanti
Ultima modifica di Slag il lun 16 gen, 2017 18:22, modificato 1 volta in totale.
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6544
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 16 gen, 2017 11:19

Slag, a parte sto ditone :D , come è andata a finire con il tuo microscopio? non vedo piu le tue foto , perchè?
Grazie Max.

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Slag » lun 16 gen, 2017 15:17

Di Domenico Dario ha scritto:
lun 16 gen, 2017 11:19
Slag, a parte sto ditone :D , come è andata a finire con il tuo microscopio? non vedo piu le tue foto , perchè?
Grazie Max.
Per adesso, ne faccio un pò meno, perché sono un pochino occupato. Sennò, mi sembra che non ci siano miglioramenti dalle ultime che ho mostrato. Adesso vedendo il tuo articolo sulla pulizia delle lenti e la differenza di contrasto e nettezza tra una lente pulita e una sporca, mi viene voglia di smontare tutto e pulire tutto :D
Poi avevo un altro problema con la plastilina che comunque a volte ti fa muovere il pezzo, anche se non di molto, il movimento si riporta Nello stacking.
Adesso, mi viene anche il dubbio che il mio apn non sia nell'asse esatto del microscopio. Questo potrebbe causare una microtraslazione delle immagini durante gli spostamenti del platorello.
L'apparecchio APN é nuovo e non l'ho mai tolto dal terzo occhio. Quindi non dovrebbe esserci sporco o polvere.

Saluti e a presto. Metterò con piacere qualche altra foto per avere i vostri commenti sempre costruttivi :wink: :cheers:
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10821
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 16 gen, 2017 16:02

Ciao Slag, potresti mettere un ditino per cortesia??

Penso possa bastare :scratch:
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Slag
Messaggi: 639
Iscritto il: sab 16 gen, 2016 16:05

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Slag » lun 16 gen, 2017 18:22

Luciano Vaccari ha scritto:
lun 16 gen, 2017 16:02
Ciao Slag, potresti mettere un ditino per cortesia??

Penso possa bastare :scratch:
Lo tolgo...Non lo so perché é venuto grosso... :roll:
Colleziono minerali scorie metallurgiche cambio pezzi interessanti.
Colleziono minerali monti Livornesi, cambio pezzi interessanti e/o novità.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti