La microfotografia con il microscopio biologico

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
enrifoto
Messaggi: 1031
Iscritto il: ven 09 giu, 2006 17:37
Località: Treviolo, via Roma, 95 - 24048 (BG)

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da enrifoto » mar 19 set, 2017 17:09

Non è forse più pratico usare plastica nera opaca, come
ho fatto io negli anni '80...............
Enrico.
http://www.mindat.org/user-13835.html#2

Presta l'orecchio a tutti, la tua voce a qualcuno,
senti le idee di tutti, ma pensa a modo tuo.

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2215
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Maurizio_T » mar 19 set, 2017 19:33

enrifoto ha scritto:
mar 19 set, 2017 17:09
Non è forse più pratico usare plastica nera opaca, come
ho fatto io negli anni '80...............
Enrico.
Indubbiamente Enrico, ma probabilmente Alex870 aveva il Delrin a disposizione, materiale che ha eccellenti caratteristiche meccaniche e di lavorabilità alla macchina utensile.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

alex870
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 giu, 2017 17:27

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da alex870 » mar 19 set, 2017 23:17

Si difatti ho scelto il delrin proprio per le qualità di lavorazione che offre, l'unica cosa è il colore che effettivamente può generare riflessi, credo lo avevano anche nero ma non ci ho pensato... Riguardo alla stabilità invece sembra tutto molto precario ma i componenti sono tutti ben saldi gli uni con gli altri, ho scelto di farlo così perché praticamente avevo già il pezzo sotto completato (quello rosso) sul quale ci ho inserito il raccordo in acciaio regolabile in altezza. L'unica cosa come giustamente ha fatto notare Dario, non ho considerato l' oppurtunità di inserire un anello in gomma per attutire le vibrazioni dovute allo scatto :roll:

proverò a seguire i consigli sulla pittura del raccordo in nero opaco e vedo se riesco ad inserire un anello del giusto diametro in gomma dove si poggia l'obbiettivo

alex870
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 giu, 2017 17:27

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da alex870 » gio 21 set, 2017 18:03

Scusate ma di solito voi dove trovate dei minerali ? Non ho la benchè minima idea dove andare a cercarli

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5836
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 21 set, 2017 18:43

SEI FUORI TEMA
Comunque fatti un giro in mindat, individua la regione, provincia e poi ne parliamo nel forum
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 22 set, 2017 9:57

Alex, hai scritto le stesse cose su quest'altro forum :http://www.binomania.it/phpBB3/viewtopi ... 5&start=75
che interesse hai nella fotografia con il biologico ? minerali ? biologia in genere, piante, animali, insetti ect ect........

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2674
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da ChinellatoPhoto » ven 22 set, 2017 12:39

peccato che il 40 mm canon non serva assolutamente nulla per questo tipo di fotografia, oltre ad essere un STM che non va bene con tutte le macchine essendo stati creati per macchine mirrorles, non per reflex che si vanno bene anche per alcune di loro, ma non danno il 100%, lo dico perchè il 40 mm ce l'ho ma per fotografia classica ok, per il resto no.

Riguardo l'anello in gomma tra macchina e lente....No comment, anzi non serve a nulla
Ultima modifica di ChinellatoPhoto il sab 23 set, 2017 12:29, modificato 1 volta in totale.
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

alex870
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 giu, 2017 17:27

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da alex870 » ven 22 set, 2017 18:14

Di Domenico Dario ha scritto:
ven 22 set, 2017 9:57
Alex, hai scritto le stesse cose su quest'altro forum :http://www.binomania.it/phpBB3/viewtopi ... 5&start=75
che interesse hai nella fotografia con il biologico ? minerali ? biologia in genere, piante, animali, insetti ect ect........
Volevo provare anche con il biologico e il 4x ma comunque ho anche uno stereo micro.. Riguardo al forum scrivo anche di la perché qui mi pare sia poco frequentato, almeno alcune sezioni di mio interesse :roll:

alex870
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 giu, 2017 17:27

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da alex870 » ven 22 set, 2017 18:58

ChinellatoPhoto ha scritto:
ven 22 set, 2017 12:39
peccato che il 40 mm canon non serva assolutamente nulla per questo tipo di fotografia, oltre ad essere un STM che non va bene con tutte le macchine essendo stati creati per macchine mirrorles, non per reflex che si vanno bene anche per alcune di loro, ma non danno il 100%, lo dico perchè il 40 mm ce l'ho ma per fotografia grassica ok, per il resto no.

Riguardo l'anello in gomma tra macchina e lente....No comment, anzi non serve a nulla
Me lo ha consigliato dario che non mi pare affatto sia l'ultimo arrivato in questo forum in quanto ad esperienza. Fatto sta che dopo alcune prove veloci (ho sempre poco tempo) ho notato subito dei miglioramenti in termini di aberrazioni cromatiche che praticamente quasi spariscono e la qualità aumenta sensibilmente :wink:

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 23 set, 2017 8:04

Alex870 ha scritto:
Riguardo al forum scrivo anche di la perché qui mi pare sia poco frequentato, almeno alcune sezioni di mio interesse :roll:
Poco frequentato perchè molti pensano che la microfotografia si fa solo con il soffietto e farla con un microscopio biologico sia meno indicato in termini qualitativi e pratici.Invece è molto piu divertente fare fotografie e andare a cercarsi il micro e fotografarlo mettendo a fuoco dagli oculari per il multifocus, credetemi ! :wink:

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2674
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da ChinellatoPhoto » sab 23 set, 2017 12:32

Di Domenico Dario ha scritto:
sab 23 set, 2017 8:04

Poco frequentato perchè molti pensano che la microfotografia si fa solo con il soffietto e farla con un microscopio biologico sia meno indicato in termini qualitativi e pratici.Invece è molto piu divertente fare fotografie e andare a cercarsi il micro e fotografarlo mettendo a fuoco dagli oculari per il multifocus, credetemi ! :wink:
perchè mi devo complicare la vita? Cerco il micro al microscopio, lo preparo eliminando ostacoli che rompono nella foto, lo posizone su supporto e scatto
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 23 set, 2017 18:14

Ti posso assicurare che fare il multifocus guardando attraverso gli oculari e con la stessa messa a fuoco sulla fotocamera e' molto meno laborioso che farlo con il soffietto guardando dal mirino della fotocamera o del monitor del computer. Poi non c'e' bisogno di slitte micrometriche motorizzate programmate; metti a fuoco e scatti e con meno scatti perche' la messa a fuoco la vedi direttamente .
L'unico problema e' la fotocamera , la mia, che non e' all'altezza della situazione

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 11 ott, 2017 9:12

Questo dispositivo è molto comodo, privo delle sue lenti, per fotografare mettendo a fuoco dagli oculari; sull'altro, invece, devi spostare la leva ogni volta che scatti, con il rischio di urtare, con il movimento andirivieni, sulla struttura del microscopio con conseguenti spostamenti di messa a fuoco sul soggetto.
473047.jpg.jpg
473047b.jpg.jpg
Ultima modifica di Di Domenico Dario il gio 12 ott, 2017 7:48, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10209
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 11 ott, 2017 17:19

Che cosa è??
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio biologico

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 11 ott, 2017 19:20

Una spece di terzo tubo da applicare su microscopi Zeiss Standard; da una parte si mette il gruppo oculari, e dall'altra il tubo con l'adattatore per la fotocamera.E' un cubo prisma che nel mio caso trasla l'immagine contemporaneamente sia agli oculari che verso la fotocamera; normalmente serve a proiettare un indicatrice verso due gruppi oculari.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti