Piccolo fotografo di minerali starter kit

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Avatar utente
Dario Busetto
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 19 dic, 2016 12:00
Località: Mestre (VE)

Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Dario Busetto » mar 14 feb, 2017 10:16

Ciao a tutti,
allora... ho letto un paio di topic che mi sembravano "utili" per capire se posso, o meno, iniziare a fotografare qualche mineralino della mia collezione. Ho delle fluoriti carine con delle inclusioni, e anche dei fantasmi da accrescimento che mi piacerebbe "gustare" con delle foto che ne esaltino i particolari. Ovviamente, non so da che punto iniziare essendo a livello praticamente meno di zero, e leggendo qua e là ho aggiunto nebbia alla confusione che avevo in testa :D

Quindi provo a dirvi che cosa ho a casa, e vediamo se posso iniziare, e che risultati mi devo aspettare con l'attuale attrezzatura e magari dove iniziare a migliorare le lacune. Ovviamente lascio dei punti aperti per raccogliere suggerimenti. Attualmente, per motivi personali, non posso effettuare spese, tuttavia mi sarebbe utile capire il budget da investire in un futuro più roseo.

Punto primo... la didattica. NON HO UN LIBRO CHE PARLI DI QUESTE COSE. Quindi datemi qualche dritta, un libro semplice che magari mi permetta di mettere via qualche nozione per il futuro, dei siti che mi aiutino, ho letto sempre qui e là e qualche notizia la sto incamerando, però magari essere guidati da chi ne capisce un bel po' di più è moooolto meglio.

Punto secondo... il tipo di attrezzatura. Ho un microscopio digitale di quelli da 20 euro da attaccare via USB, una compatta della Canon da 14 mpx e una Canon Reflex 250D. Insieme a questa, che ha un obiettivo Tamron 18/55, ho delle lenti per effettuare degli ingrandimenti (non obiettivo) e degli anelli per "allungare" (passatemi il termine) il corpo della macchina. Ho anche un vecchio microscopio biologico Lomo che devo decidermi a portare da Enotria per farmelo pulire e aggiustare. Avrei anche un tris di lenti da attaccare a clip alla macchina fotografica del cellulare con cui fare anche macro.

Punto terzo... le luci. Ho delle luci a led direzionabili di quelle USB a clip, e da sopra una lampada tipo da estetista con anello luminoso (sempre a led).

Punto quarto... il piano. E' un piano di legno ricoperto di carta bianca, per evitare i riflessi, e uno di carta scura, in caso abbia bisogno di un campo "nero" per esaltare meglio delle cose rispetto ad altre.

Bon da dove parto? Mi do' ai corsi di cucina che è meglio?
Ciao e grazie!
Dario
Socio AMI dal 12/03/2017 Tessera numero 652
Socio GNS Darwin di Mestre (VE)

Mi chiamo Dario e sono originario di Venezia. Non guardate il nick, tante volte manco me lo ricordo...

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Di Domenico Dario » mar 14 feb, 2017 12:26

Leggiti "la microfotografia come e con che cosa 1 e 2" dove trovi tanto ma proprio tanto sulle varie tecniche per fotografare i macro e i micro.
Con una compatta puoi fare delle belle macro con una semplice lente aggiuntiva sull'obiettivo, poi se vuoi fare della micro hai anche un microscopio biologico sul quale puoi mettere la compatta sull'oculare.Con la reflex puoi metterci un 50 mm. rovesciato, di fronte all'obiettivo zoom, per fare dei buoni ingrandimenti su soggetti molto piccoli.Per le luci vanno bene due faretti led da 3-10 W. che trovi un po dappertutto.

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2215
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Maurizio_T » mar 14 feb, 2017 13:48

Il corso di cucina te lo consiglio comunque, potresti avere maggiori soddisfazioni che in microfotografia :D :D :D

Scherzi a parte come ti ha consigliato Dario leggi un po' di cose nei topic indicati, poi dai un'occhiata a questo lavoro che ho fatto, parla della tecnica afocale ma può essere utile per una serie di nozioni più generali sulla microfotografia.
Allegati
Guida alla Microfotografia con la Tecnica Afocale Rev 1.pdf
(1.08 MiB) Scaricato 43 volte
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5836
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 14 feb, 2017 23:02

Intanto hai un approccio giusto, che è quello della didattica.
Poi vedrai che le cose inizieranno a farsi chiare.
Che dimensioni hanno i tuoi campioni da fotografare?
In base alla loro grandezza vedrai che qualcuno ti darà dei consigli più mirati.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2321
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Pasquale Antonazzo » mer 15 feb, 2017 1:00

Questo è il metodo che uso io.. se hai bisogno chiedi pure..
viewtopic.php?f=6&t=13204&hilit=Ingranditore
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
Dario Busetto
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 19 dic, 2016 12:00
Località: Mestre (VE)

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Dario Busetto » gio 16 feb, 2017 8:57

Ciao a tutti e grazie delle risposte! Inizio a documentarmi bene e poi in caso ci risentiamo... intanto ho scoperto che esistono due tipi di reflex (che non sapevo) e che varia la lunghezza di campo tra una e l'altra se non ho capito male... comunque vabbè son all'inizio, cavolate ne sparo un sacco. Per rispondere alla domanda di Fabio, che ho oramai autoeletto mia guida spirituale del forum... attualmente i campioni variano, vorrei sia fare delle foto ai campioni che poi scambierò nella loro interezza (in modo da tenerli comunque "in collezione" sia successivamente concentrarmi sui micromount, ne ho una decina presi tra Verona Mineral Show e la mostra di Marghera. Poi c'è sempre Bologna, magari qualcosa trovo
Socio AMI dal 12/03/2017 Tessera numero 652
Socio GNS Darwin di Mestre (VE)

Mi chiamo Dario e sono originario di Venezia. Non guardate il nick, tante volte manco me lo ricordo...

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5836
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 16 feb, 2017 13:16

Guarda che di guru fotografici nel forum ce ne sono molti e più esperti di me.
Chiarisco il concetto: se devi fotografare cristalli da 1 mm devi calibrare e scegliere l'attrezzatura in un certo modo, e questa è diversa se devi fotografare cristalli da 2 cm (resta in comune solo la fotocamera...)
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2215
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Maurizio_T » gio 16 feb, 2017 13:55

wolfy77ve ha scritto:
gio 16 feb, 2017 8:57
Ciao a tutti e grazie delle risposte! Inizio a documentarmi bene e poi in caso ci risentiamo...
Fabio, per modestia o per dimenticanza, non ti ha indicato i suoi tre ottimi articoli sulla fotografia di minerali, reperibili sul sito AMI, e che ti consiglio vivamente di leggere :wink:
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5836
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 16 feb, 2017 16:30

Sono piccoli lavori per chi non sa proprio nulla e inizia da zero; per molti versi sono superati ma hanno qualche spunto utile per chi inizia dalla A (quella di A-B-C)
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2922
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Luca Baralis » gio 16 feb, 2017 16:35

wolfy77ve ha scritto:
mar 14 feb, 2017 10:16
...
... il tipo di attrezzatura. Ho un microscopio digitale ..., una compatta ... e una ... Reflex . Insieme a questa, che ha un obiettivo ... 18/55, ho delle lenti per effettuare degli ingrandimenti (non obiettivo) e degli anelli per "allungare" (passatemi il termine) il corpo della macchina. Ho anche un vecchio microscopio biologico Lomo ... . Avrei anche un tris di lenti da attaccare a clip alla macchina fotografica del cellulare con cui fare anche macro.

... le luci. Ho delle luci a led direzionabili di quelle USB a clip, e da sopra una lampada tipo da estetista con anello luminoso (sempre a led).
Come in sostanza dice Dario: sperimentare, sperimentare, sperimentare! Quello che hai va sicuramente bene per le prime prove, poi capirai i limiti rispetto a cosa vuoi ottenere e come superarli.

Microscopio digitale da 20 euro: probabilmente un 0.3 Mp con interpolazioni. Gli ingrandimenti effettivi dell'immagine sono in genere molto meno di quelli dichiarati, ma 300, 500 o addirittura 1000x proprio non ci servono. L'immagine tende a sgranare su soggetti molto piccoli che devono essere ingranditi, anche con aggeggi di pixellaggio superiore (tipo 1.3, 2 Mp). Poi molto dipende da qualità dell'ottica e dall'illuminazione. Puoi usarlo per foto veloci, senza grandi pretese, per documentazione.

Macchina fotografica con obbiettivo 18/55 e addizionali: obbiettivo solo o con lenti è adatta a soggetti relativamente grandi (thumbnail o miniature o più grandi), comunque roba visibile a occhio nudo, anche se piccola. Con gli anelli puoi spingerti un po' oltre. Conta molto lal luce e la mano ferma: ti serve uno stativo! Comunque gli zoom non sono il massimo per i microminerali, ma qualcosa si può fare.

La compatta: può essere appoggiata all'oculare del microscopio ottico, magari con una staffa di fissaggio. Si possono ottenere dei discreti risultati per foto documentative; purtroppo non tutte le compatte sono adatte a questo uso e alcune vignettano l'immagine senza rimedio. Al micrscopio puoi fissare anche la reflex, ma ci vuole un adattatore, ed è più scomodo se non hai il terzo tubo. Anche qui ci vuole una forte illuminazione. Se hai una lente, diciamo 10X, di misura adatta puoi provare a fissarla alla buona all'obbiettivo della compatta.

Telefono: qualcuno fa ottime foto coi telefoni (penso modelli top end, comunque). Anche qui ci vuole mano ferma, meglio un supporto.

Le luci USB penso siano troppo deboli, ma forse portandole molto vicino al soggetto... badando però che la luce non entri direttamente nell'obbiettivo.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2922
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Luca Baralis » gio 16 feb, 2017 16:43

Per il banco fotografico, più che un fondo rigido (asse cartonato) sarebbe forse meglio un telo a maglia fitta o un ampio foglio di carta libero. Il meglio si ottiene se lo sfondo non è a fuoco così non distrare l'osservatore.

Il problema si pone però solo per campioni relativamente grandi: per i micro lo sfondo si vede più raramente.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Dario Busetto
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 19 dic, 2016 12:00
Località: Mestre (VE)

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Dario Busetto » ven 17 feb, 2017 10:02

Grazie ancora a tutti delle dritte. Ho iniziato a leggere un po' delle cose che mi avete consigliato, i pdf di Fabio sono molto diretti e quindi mi vanno benissimo per iniziare, poi ho reperito il manuale della EOS 350D e sto guardando cosa fare per i vari settaggi della macchina unendo anche i tutorial canon che ci sono sul sito ... know your enemy :-) come luci io ho provato ad usare queste

https://www.amazon.it/gp/product/B01GYM ... UTF8&psc=1

si caricano via USB, sono a Led, e poi son due a braccino flessibile ed hanno 2 modalità. Ho notato che ho molta difficoltà ad illuminare bene il campione perché ho il testone della macchina davanti al campione, devo ancora montare le lenti che ingrandiscono, magari riesco ad ottenere di non avvicinare troppo la macchina, attualmente con questa configurazione non posso farci filtrare la luce... mi inventerò qualcosa. Come sfondo per ora ho usato il classico foglio bianco che però ho dovuto scartare perché altrimenti sembrava di riprendere un pezzo in paradiso circondato dalla luce divina... ho optato per un sacchettino di velluto nero e va già meglio.

Ho fatto qualche foto con i 10 secondi di scatto posizionando il tutto e via, almeno evito il micromosso da parte mia anche se ancora ce n'è... A parte che faccio difficoltà perché son miope e non riesco mai a inquadrare a fuoco 100% né con né senza occhiali :x però intanto ho scoperto analizzando un campione di piromorfite con galena che "qualcuna" delle mie 8 micie aveva fatto un giretto tra i miei campioni approfittando dell'attuale mancanza di una parte della copertura del mobile... perché ho visto dei peli di gatto in mezzo ai cristalli che a occhio nudo non vedevo, considerato che la stanza è quasi sempre chiusa chissà come han fatto :roll:

Andiamo avanti, sperimenterò un pochino poi in caso ci risentiremo. Credo che aumentando la mia conoscenza degli strumenti qualcosa di buono riesca a fare (e a dire). Buona giornata e grazie!
d.
Socio AMI dal 12/03/2017 Tessera numero 652
Socio GNS Darwin di Mestre (VE)

Mi chiamo Dario e sono originario di Venezia. Non guardate il nick, tante volte manco me lo ricordo...

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2922
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Luca Baralis » ven 17 feb, 2017 10:51

Credo che la 350 non possa essere gestita via liveview da PC, comunque controlla.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Dario Busetto
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 19 dic, 2016 12:00
Località: Mestre (VE)

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Dario Busetto » ven 17 feb, 2017 11:42

Ciao, niet da fare, con la 350 il live view non c'è (quello in cui si vede sullo schermo LCD giusto?) :-(
Socio AMI dal 12/03/2017 Tessera numero 652
Socio GNS Darwin di Mestre (VE)

Mi chiamo Dario e sono originario di Venezia. Non guardate il nick, tante volte manco me lo ricordo...

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Piccolo fotografo di minerali starter kit

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 17 feb, 2017 13:38

wolfy77ve ha scritto:
una Canon Reflex 250D. Insieme a questa, che ha un obiettivo Tamron 18/55,
Dammi retta,e senza andare a spendere soldi inutilmente con soffietti o altro, mettici un obiettivo rovesciato da 50mm., o da 35 mm.; poi ne riparliamo con le immagini.......

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti