FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Piero Brizio
Messaggi: 413
Iscritto il: dom 18 feb, 2007 21:10
Località: Torino

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Piero Brizio » mer 02 dic, 2020 15:32

Ciao a tutti

io me neintendo poco di fotografia e ancora meno di computer

credo si possa anche prendere in considerazione l'occupazione dell'hard-disk:
questi programmi di "impilamento" creano grossi files provvisori di montaggio che poi "semplificano" in un file finale.
Se c'è poco spazio sull'hard-disk il programma crea spezzoni di file sparsi sull'hard-disk per poi riprenderli in successione quando servono.

Io con il programma Premiere che serve per montare video devo fare più che attenzione ad avere l'hard-disk abbastanza vuoto
ed il meno frammentato possibile perchè, altrimenti, avrei dei salti immagine dove non dovrebbero esserci:
succede sempre quando l'har-disk non riesce a creare il file provvisorio di montaggio dei vari livelli in un unico file sequenziale.

Poi i misteri della tecnologia credo possano essere pressochè infiniti:
certamente aumentano sempre più man mano che se ne risolve qualcuno

Riciao a tutti
A presto
Piero
Piero

-------------------------

Piero Brizio
Torino

Cercare. Cercherò... Cercar bisogna!

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2160
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Mirco » mer 02 dic, 2020 16:59

Di Domenico Dario ha scritto:
mer 02 dic, 2020 15:12
Certo...certo...elaborare immagini con H.F. versione 6 o 7 non centra nulla la scheda grafica ?
in base alle impostazioni del programma può avvenire che parte del lavoro di elaborazione dell'immagine (o tutto) venga delegato alla scheda video ma il risultato finale dipende SOLO dal programma. La scheda video può rallentare o velocizzare le operazioni ma NON INFLUISCE sulla risoluzione o sulla qualità finale dell'immagine.
Se io ho una scheda video del cavolo e tu una GTX1650 io ci impiegherò magari 10 volte il tuo tempo a fare lo stesso lavoro ma il risultato finale (calibrazioni monitor a parte) è assolutamente identico!
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2160
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Mirco » mer 02 dic, 2020 17:02

franco ha scritto:
mer 02 dic, 2020 15:24
La versione 7 richiede una scheda grafica. La 6 no.
Vuol dire che la versione 7 ha un algoritmo che usa la GPU per fare calcoli che non può (o non vuole) siano fatti dalla CPU.
Chi fa un pelino di mining di criptovalute sa benissimo che le GPU lavorano diversamente dalla CPU e certi algoritmi di calcolo vanno a velocità estremamente superiori se delegati alla scheda video
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2160
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Mirco » mer 02 dic, 2020 17:20

Piero Brizio ha scritto:
mer 02 dic, 2020 15:32
Ciao a tutti

io me neintendo poco di fotografia e ancora meno di computer

credo si possa anche prendere in considerazione l'occupazione dell'hard-disk:
questi programmi di "impilamento" creano grossi files provvisori di montaggio che poi "semplificano" in un file finale.
Se c'è poco spazio sull'hard-disk il programma crea spezzoni di file sparsi sull'hard-disk per poi riprenderli in successione quando servono.
Ciao Pietro
considerazione senza dubbio interessante e pertinente ma anche in questa situazione la qualità finale dell'immagine ne risentirebbe solo se il programma non riuscisse a trovare i pezzi che cerca e ci infilasse stupidaggini, cosa che credo molto improbabile...

Ribadisco che io non conosco quei programmi ma a rigor di logica cercherei prima di tutto eventuali problemi di allineamento delle immagini dello stack, magari qualche impostazione impedisce il corretto riallineamento delle immagini durante l'elaborazione.
Mi ricordo che, per il poco che ho usato questi software, durante la preparazione delle immagini in fase di stacking apparivano messaggi del tipo "x shift 0.003 - y shift -0.0001". credo però che se le immagini avessero per qualche motivo anche una differenza in rotazione il software non riuscirebbe a correggere il disallineamento provocando quei fastidiosi fantasmi e aloni. Io, sempre procedendo per logica, partirei da una valutazione dinamica del moto traslatorio del portacampioni e del meccanismo di fissaggio della macchina... in fin dei conti stiamo parlando di pochi micron a fotogramma, cosa impercettibile a occhio ma visibilissimo in fase di elaborazione.

Sai una prova che farei? con 2 immagini successive o distanziate di poco cercherei la distanza esatta in orizzontale e verticale tra 2 punti identici; al netto delle traslazioni xy le differenze in modulo devono coincidere e non devono evidenziare la minima rotazione.
Una fotocamera che passa un'immagine di 4000 pixel orizzontali su 2 mm di campo propone un pixel per ogni mezzo micron, quindi tra 3 foto di cui una centrata e 2 ruotate di un pixel rispettivamente a destra e a sinistra ci troviamo con un micron di differenza, e vai di aloni.
Se poi a vibrare fosse un elemento ottico questo potrebbe produrre una distorsione sono su una dimensione e il tentativo di correzione da parte del software provocherebbe un risultato disastroso.

Questa è la mia logorroica idea, poi magari ho sbagliato tutto. Secondo me il software fa esattamente quello che deve fare sia sul PC di Gianandrea che su quello di Dario ma ottiene un risultato sbagliato perché parte da immagini non adatte a quello scopo... sempre secondo me il sistema che usa Dario per fare le foto è molto più stabile di certi binari fissati al muro e traslatori Z-axis, il movimento del suo microscopio con la macchina fissata al terzo tubo elaborato da lui è notevole da questo punto di vista.
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2160
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Mirco » mer 02 dic, 2020 18:28

Gianandrea: perchè non mandi a Dario un bel Wetransfer con uno stack di foto da elaborare e verifichiamo la differenza di risultato partendo dagli stessi sorgenti?? Per me non ce ne sono usando gli stessi algoritmi e settaggi!
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 345
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da gigionaz » mer 02 dic, 2020 19:09

franco ha scritto:
mer 02 dic, 2020 15:24
La versione 7 richiede una scheda grafica. La 6 no.
Sto chiedendo ad Helicon focus, per ora la risposta è questa. Più tardi approfondiamo

Helicon Focus automatically detects the processor type and all available features of modern processors. All the data manipulations are managed with modern processor instructions (SSE, SSE2, AVX, FMA3).

La scheda grafica non c'entra una cippa. Poi approfondiamo.
Gianandrea Ghirri, La Spezia. ghirri at libero.it - Imparare è una cosa entusiasmante perchè non ha una fine: Consigli & Critiche sempre benaccetti.

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 345
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da gigionaz » mer 02 dic, 2020 20:43

ok.
Alla nascita dei calcolatori elettronici ci voleva qualcosa che traducesse il segnale dato dal calcolo del processore [CPU-Central Processor Unit] in simboli da mostrare sul dispositivo di output perchè fossero visibili all'utente.
Lasciando perdere gli stadi iniziali, arriviamo al Video, il device di output che mostra all'utente il risultato del calcolo fatto dal processore (il chip che gestisce i dati).
Da qualche anno (1995) a questa parte tutte le schede grafiche escono con segnali che codificano 32 milioni di colori, con parole a 16 bit. Il monitor moderno ha pixels a 16 bit= 16R*16G*16B=32Mcolori che al nostro occhio bastano per credere che l'immagine sia reale.
Diamo per scontata la conoscenza della differenza tra immagine analogica e immagine digitale, tra continuo e discreto, tra natura e rappresentazione della natura.
Helicon, Zerene, Combine, Picolay e Photoshop fanno i calcoli che a noi interessano confrontando le matrici di pixels (quadrati x-y) alla ricerca di sezioni dell'immagine a fuoco, cioè dove le differenze tra pixels adiacenti sono di un certo valore. Essendo un calcolo ricorsivo (stesso calcolo fatto una marea di volte) è molto dispendioso in termini di tempo di esecuzione.

Helicon Focus è più veloce su computer moderni perchè i processori sono più veloci.
Helicon Focus 7 è probabilmente più veloce di Helicon 6 per due motivi:
1) perchè il programmatore ha tolto cicli di calcolo inutili
2) perchè gira su processori più veloci
Helicon è più veloce di Zerene perchè la prende un po' facile, cioè fa calcoli semplificati (i vari algoritmi, dal più lento-preciso al più veloce-impreciso, si possono scegliere nelle preferenze. In Zerene no.

Ora, se mi sono fatto seguire, è chiaro che, di base, i calcoli dispendiosi in fatto di tempo sono tutti sulle spalle del processore, cioè sulle spalle di un thread, un processo del chip di calcolo che, lui, chip di calcolo, nel frattempo fa un sacco di altre cose (ctrl-alt-canc e scegliere gestore per vedere quanta roba viene fatta girare contemporaneamete sul computer). Oggi i processori hanno almeno 8 cores, cioè 8 sottoprocessori semindipendenti che si possono occupare di altro (quando Helicon lavora noi andiamo su internet, scriviamo, giochiamo al solitario o altro, perchè abbiamo potuto rubare tempo macchina al motore di calcolo (se lui ha messo a disposizione di Helicon 4 cores, ne rimangono 4 a disposizione di altro).
Se non facciamo niente mentre Helicon lavora, lui finisce più velocemente, perchè si prende tutti, o quasi, i cores e i threads.

Ora la cosa importante:
Sin dai tempi del Motorola 68000 (Commodore Amiga - 1986) il chip grafico (la scheda grafica, GPU) è stato un processore più veloce della CPU. La CPU doveva fare cose molto diverse, doveva essere capace di parlare una lingua complessa e quindi molto lenta, con parole (istruzioni) molto lunghe e molto dispendiose in termini di cicli di calcolo della CPU. La GPU, invece, dovendo soltanto spostare blocchi di schermo grafico e fare i quattro calcoli più semplici per un essere digitale qual'era [le istruzioni OR, AND, XOR e NOT], bè la GPU era velocissima. I primi ad accorgesene furono gli ingegneri dell'Amiga: si trovarono con un chip grafico, il blitter, che faceva pochissime operazioni ma andava come la luce (perciò BLITTER). Era così veloce che a questi ingegneri venne in mente di usarlo (RISC che era) per aiutare il lento Motorola 68000 facendogli fare semplici calcoli XOR, NOt, AND, OR ricorsivi che il Motorola non digeriva. E fecero andare il gioco Life di Conway ad una velocità fantascientifica, mai vista prima (io c'ero, una bomba).
Perchè dico queste cose?
Perchè i ricordi non devono essere sprecati, come insegna Rutger e perchè dopo questa premessa sarà chiaro che le GPU (Graphic Processor Unit) delle schede grafiche sono preziose per fare calcoli semplici ripetuti moltissime volte, sono usate per i giochi (perchè sono veloci) e fanno vedere sullo schermo il video calcolato in tempo reale, senza scatti, senza rallentamenti. Oggi ci sono GPU di schede grafiche che fanno in un microsecondo quello che le CPU di 20m anni fa facevano in una mezza giornata. Cercando nel sito Helicon sotto Benchmarks si trova questa pagina col numero di megapixel processati per secondo dalle varie GPU e dalle povere CPU
MA IL RISULTATO FINALE E' COMUNQUE UGUALE. Perchè è un risultato di calcoli, sempre uguali.

Cioè, ed ora finisco. lo stesso STACK di immagini con lo stesso Helicon dà risultati uguali su qualunque computer e qualunque scheda grafica,
Spero di avervi fatto passare 5 minuti divertenti. Io mi sono divertito, ai tempi del Blitter/Agnus avevo 25 anni :D :D :D
Ultima modifica di gigionaz il mer 02 dic, 2020 21:23, modificato 2 volte in totale.
Gianandrea Ghirri, La Spezia. ghirri at libero.it - Imparare è una cosa entusiasmante perchè non ha una fine: Consigli & Critiche sempre benaccetti.

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 345
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da gigionaz » mer 02 dic, 2020 20:44

Mirco ha scritto:
mer 02 dic, 2020 18:28
Gianandrea: perchè non mandi a Dario un bel Wetransfer con uno stack di foto da elaborare e verifichiamo la differenza di risultato partendo dagli stessi sorgenti?? Per me non ce ne sono usando gli stessi algoritmi e settaggi!
Sì. Gracias
Gianandrea Ghirri, La Spezia. ghirri at libero.it - Imparare è una cosa entusiasmante perchè non ha una fine: Consigli & Critiche sempre benaccetti.

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 345
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da gigionaz » mer 02 dic, 2020 20:59

Ecco. Non conoscendo la mail di Dario metto il link qui sotto. Potete scaricare tutti per 7 giorni.
E' una mimetite di Grube Clara che mi viene un po' difficile per i colori. Amscope 10x finite.
Link al file zip

Sappiatemi dire
Gianandrea
Gianandrea Ghirri, La Spezia. ghirri at libero.it - Imparare è una cosa entusiasmante perchè non ha una fine: Consigli & Critiche sempre benaccetti.

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2160
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Mirco » mer 02 dic, 2020 22:56

...e poi sono io quello logorroico :D :D :D

Gira che ti rigira siamo arrivati allo stesso punto: la scheda video non influenza il risultato, al massimo cambia il tempo di elaborazione!
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 345
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da gigionaz » gio 03 dic, 2020 0:06

Mirco ha scritto:
mer 02 dic, 2020 22:56
...e poi sono io quello logorroico :D :D :D
Io per vocazione, piacere e professione! :D :D :D
Gianandrea Ghirri, La Spezia. ghirri at libero.it - Imparare è una cosa entusiasmante perchè non ha una fine: Consigli & Critiche sempre benaccetti.

Avatar utente
agi
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da agi » gio 03 dic, 2020 7:40

matrici di pixels (quadrati x-y)
...
pensate che oggi con i nuovi software di calcolo FEM che utilizzano solo VRAM si utilizzano i pixel 3D (x-y-z) :D

ho scaricato lo zip, nei prossimi giorni dovrei essere a casa e magari ci provo, grazie
Se nessuno è in grado di identificare un problema il problema non esiste

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3570
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Luca Baralis » gio 03 dic, 2020 12:11

Anch'io ho scaricato lo zip. Appena trovo tempo (e ci vorrà un po' temo) provo a farlo digerire ai programmi gratuiti: combineZP e picolay
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2367
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Roberto Bracco » gio 03 dic, 2020 16:39

gigionaz ha scritto:
gio 03 dic, 2020 0:06
Mirco ha scritto:
mer 02 dic, 2020 22:56
...e poi sono io quello logorroico :D :D :D
Io per vocazione, piacere e professione! :D :D :D
Allora dicci anche campo inquadrato e passo in micron tra una foto e l'altra... :D
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6646
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: FOTO DI MINERALI (PARTE 5)

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 03 dic, 2020 16:48

Scaricato e elaborato con Helicon Focus 4.61 a 8 bit............risoluzione verticale e orizzontale 72 Dpi ? le mie sono a 300 Dpi !
Dalle immagini non vedo spostamenti, sono tutte perfettamente impilate; vedo, però, una scarsa risoluzione e come una specie di effetto flou.
prova.jpg
Ultima modifica di Di Domenico Dario il gio 03 dic, 2020 16:52, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti