Fibre ottiche

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1846
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Fibre ottiche

Messaggio da Mirco » dom 30 set, 2018 12:59

Apro questo topic per avere un parere riguardo il prossimo accessorio che vorrei costruirmi, ovvero un illuminatore a fibre ottiche artigianale.
Ho recuperato una serie di fibre ottiche di due tipi diversi, alcune con diametro di circa mezzo millimetro e altre invece molto molto più sottili di quelle da 48 fibre che si usano per la trasmissione dei dati. Ne ho svariati metri di entrambi i tipi e ho anche già recuperato i braccetti metallici flessibili vuoti e una serie di lenti varie da piazzare all' uscita del fascio, ma non è questo il problema.
Secondo voi quale può essere più indicata per fare un illuminatore con una lampada che ho già? Non ricordo bene la parte di programma di fisica 2 sulle guide ottiche, diametri e lunghezza d'onda massima. Qualcuno ha la memoria migliore della mia??
Aspetto i vostri suggerimenti, spero costruttivi...
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6099
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Fibre ottiche

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 30 set, 2018 14:55

In vetro o in policarbonato ? poi vanno tagliate e lucidate; fai prima a comprarle gia fatte .

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1846
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Fibre ottiche

Messaggio da Mirco » dom 30 set, 2018 15:50

Vedi Dario, tutto si fa prima prendendolo già fatto; potresti anche comperare i minerali da mettere in collezione e chi te lo fa fare di andare a cercarli... ma a te piace anche cercare, a me piace anche costruire.
La domanda però era un'altra: volevo sapere se le fibre che ho trovato possono andare bene per il mio scopo e, nel caso, quale può essere meglio. Il resto lascialo decidere a me.
Le fibre più grosse sono in policarbonato, quelle più sottili direi vetro dato che hanno un elemento di irrobustimento che non gli fa fare curve di raggio inferiore ai 30 cm. Le prime erano guide luce di una specie di lampada, le seconde sono fibre dati di quelle che stanno posando in varie città da parte di OpenFiber, mi sono fatto dare una carriolata di scarti...
Taglio, lappatura e lucidatura non sono un problema, ho chi ha attrezzatura, esperienza e tempo da dedicarmi...
Se tutto va bene, con il materiale che ho recuperato e tutto quello che potrò costruirmi con tornio e fresa la spesa complessiva non dovrebbe superare i 10 euro, ma la soddisfazione è quello che conta...
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2241
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: Fibre ottiche

Messaggio da Maurizio_T » lun 01 ott, 2018 8:55

Mirco,

La risposta di Dario seppure sintetica va capita, e lo dico non perchè voglia fare l'avvocato ma perchè entrambi ci siamo passati per le fibre ed abbiamo condiviso l'esperienza e la sperimentazione... e poi le abbiamo abbandonate :wink: , devo dire però che considerando il prezzo di un paio di braccetti in fibra buoni direi che se hai tutto il materiale e ti vuoi divertire a costruirle vale la pena di farlo, attenzione che ho usato il termine "divertire" non a caso perchè il risultato finale potrebbe essere insoddisfacente per l'uso che ne vuoi fare.

Non mi addentro nei particolari costruttivi perchè vedo che sei ferrato, tuttavia ci sono alcune considerazioni che vanno fatte prima di imbarcarsi nell'autocostruzione:

Iniziamo col dire che la fibre il polimero sono generalmente di bassa qualità e tendono a fornire una luce giallognola, l'occhio magari non se ne accorge ma il sensore della fotocamera si, poi è vero che ci sono i parametri di correzione della temperatura di colore ma non sempre sono efficaci.

Il diametro finale del fascio di fibre dovrebbe avere un diametro di almeno 1 cm, le tue fibre sono molto più piccole ed accoppiarle per formare un cilindro potrebbe essere impresa ardua, infine è necessario mettere sulle teste un collimatore a lente altrimenti il fascio luminoso divergerebbe eccessivamente.

Tra polimero e vetro scegli senz'altro quest'ultimo, tuttavia considera che le fibre per trasmissione dati sono per uso laser, quindi monomodali e tarate per l'infrarosso, questo potrebbe non esser un problema per la luce visibile ma suppongo che userai un led per illuminare, e sai che i led non hanno una curva di emissione costante, quindi fai qualche prova prima di mettere mano ai ferri.

Questo è quanto, sono solo alcune considerazioni amicali, sono anche io uno smanettone e capisco quanto è divertente il fai da te quindi ti auguro una buona e costruttiva esperienza.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite