Ingrandimento al microscopio

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Ingrandimento al microscopio

Messaggio da Alessio73 » gio 22 nov, 2007 17:22

Non so se è già stato trattato l'argomento, ma ho bisogno di chiarimenti. Ho un microscopio, comprato usato, con diverse ottiche, compresa una con scala graduata, ma no so, fino a che ingrandimento arriva. Oltre agli oculari il microscopio ha sul corpo, una manopola che cambia/moltiplica l'ingrandimento, che va da 0.6,1,2,4,7. In genere uso oculari 14x. Se imposto la manopola sul 2, quante volte ho ingrandito il campione, 28 volte? Se si, come faccio a capire che dimensioni ha il cristallo? Ho letto da qualche parte come si calcolano le dimensioni del cristallo ingrandito, ma non trovo più l'articolo è ho bisogno che qualcuno mi dica come si può fare. Ho provato con l' oculare 8x con la scala graduata, e impostando la manopola su 1, un millimetro del righello corrisponte a una tacca sulla scala dell' oculare. È corretto? Se poi imposto la manopola sul 2, sulla scala graduata le dimensioni cambiano. Sapete darmi un chiarimento? Grazie-

inoxman77
Messaggi: 81
Iscritto il: mer 05 set, 2007 12:17
Località: via due giugno 22 Torre di Mosto (VE)

Messaggio da inoxman77 » mar 27 nov, 2007 15:43

Ciao, non so come si faccia a calcolare la grandezza del cristallo...

Per quanto riguarda gli ingrandimenti del microscopio devi moltiplicare quelli dell'oculare (ad esempio 14X) per quelli riportati sulla manovella presente sul corpo del microscopio (ad esempio 2X).
Quindi 14 X 2 = 28 ingrandimenti.

Che microscopio usi, sai dirmi la marca e il modello? Per caso è un microscopio (stereoscopio) russo? Se si forse è uguale al mio, questa sera provo a vedere peer la scala graduata presente nell'oculare e poi ti dico oppure puoi fare una semplice prova...
Inquadra con l'oculare graduato una stecca o un righello e guarda a quanto corrisponde più o meno una tacca con ingrandimento 1X, così ai un riferimento... :wink:

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10549
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Messaggio da Luciano Vaccari » mar 27 nov, 2007 16:30

Per la misura l'unica cosa è sfruttare l'oculare con la scala graduata, opportunamente parametrato, ossia, a ingrandimenti diversi devi sapere a cosa corrisponde ogni tacca...
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3158
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Luca Baralis » mar 27 nov, 2007 18:35

In modo meno preciso e un po' empirico si può provare a misurare il campo inquadrato, o a comparazione con una scala graduata osservata attraverso il microscopio. Puoi usare un righello millimetrato o meglio, se ne hai dimestichezza un calibro con nonio, che ti può permettere di stimare frazioni di millimetro.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Messaggio da Alessio73 » mer 28 nov, 2007 19:09

Intanto mi scuso per non avervi risposto prima ma ho fatto il funerale al mio computer, e ne ho dovuto prendere un altro con il relativo lavoro di caricamento di tutti i programmi. In risposta a inoxman, credo di sì l'ho preso usato, molto usato, quindi non so dirti il modello, mi hanno detto che dovrebbe essere prodotto in Russia. Proverò a fare come mi avete detto, grazie dell'aiuto.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti