Quale microscopio comprare

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Antonella
Messaggi: 71
Iscritto il: dom 28 ago, 2005 16:07
Località: Lomazzo (Como)

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Antonella » dom 03 gen, 2016 12:41

Ultima domanda: ma 40 ingrandimenti bastano per i micro? :?:

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6575
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Massimo Russo » dom 03 gen, 2016 15:13

dipende da te, fino a quanto ti voi spingere nel piccolo. Di solito bastano i 40x, poi sono gusti personali. Io per studio mi spingo fino a 100-150x. poi vado al SEM :D

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2861
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Luca Baralis » dom 03 gen, 2016 17:55

Io direi che la maggior parte dei campioni può essere convenientemente osservata dai 10 ai 40x. In alcuni casi può essere utile spingersi fino a 60x (o qualcosa di più), ma a questi ingrandimenti, e superiori, temo che i limiti di un microscopio di fascia economica vengano messi drasticamante in luce. Il che mi fa aggiungere che per ingrandimenti da 40x in su occorre una illuminazione "potente".
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2342
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Maurizio_T » dom 03 gen, 2016 20:39

Se Antonella dispone di un budget che arriva alla cifra dello Zeiss le conviene senz'altro prendere quello, e se Dario dice che è un buon micro ci si può fidare :wink: altrimenti anche l'Optika che lei ha individuato è sicuramente uno strumento dignitoso, inoltre la presenza di due illuminatori a led me lo fa preferire ad altri della stessa fascia e si sa che la luminosità è il maggior difetto di tanti micro, al mio Optika SMZ 2 ho sostituito il "lumino" di serie con due led di potenza ed è tutt'altro spettacolo.

Per quanto riguarda gli ingrandimenti vale quanto detto da Luca, 40X sono più che sufficienti per la maggior parte delle applicazioni, andare oltre non conviene perchè l'osservazione diventa faticosa a causa delle aberrazioni tipiche dei micro di fascia media, in particolare la perdita in nitidezza è notevole.

PS - Max non ti ha detto due cosette, la prima è che lui osserva roba invisibile ad occhio nudo, quasi da SEM appunto, la seconda è che per guardare a 150X usa un micro a cinque cifre :D
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
Antonella
Messaggi: 71
Iscritto il: dom 28 ago, 2005 16:07
Località: Lomazzo (Como)

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Antonella » dom 03 gen, 2016 21:09

Grazie per i preziosi consigli che mi avete dato, siete stati tutti veramente gentili.
Approfitto della vostra competenza per un'ultima curiosità' : il rapporto di zoom (ad esempio 5:1) in che maniera incide sull'ingrandimento dell'oggetto?
Scusate l'ignoranza .... :oops: :oops: :
Buone serata a tutti, Antonella.

Avatar utente
Isacco
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 04 mag, 2015 17:24
Località: viale Risorgimento 104, 46100 Mantova

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Isacco » mer 06 gen, 2016 20:01

Buonasera a tutti gli AMIci del sito.
Mi chiamo Isacco, sono di Mantova e ho di recente riscoperto con entusiasmo a una delle mie vecchie passioni di bambino, quella dei minerali. Da qualche mese sto valutando se comprare uno stereo-microscopio, senza però spendere grosse cifre (anche perché sono all'inizio e non vorrei fare il passo più lungo della gamba). Possibilmente vorrei stare entro i 400 euro. Un amico mi ha proposto pochi giorni fa per circa 200 euro un microscopio stereo usato, "ereditato" da un suo zio, un tempo appassionato di minerali. Siccome non me ne intendo, vorrei approfittare della vostra esperienza per un parere in merito. Si tratta di uno Zeiss Tessovar Greenough, credo piuttosto vecchiotto (allego due foto). Ho visto su alcuni post del 2012 del forum che il sig. Enotria ha un Microscopio praticamente uguale, a parte la base, che in questo caso è del tipo a staffa, e al fatto di non avere alcun tipo di illuminazione (posso comunque tentare di costruirmene una con dei LED).
Mi interesserebbe sapere se a vostro avviso, anche se vecchiotto, è  un microscopio valido per cominciare o se val la pena di investire un po' di più per acquistare un microscopio più  recente, anche se magari un po' più  costoso (tipo, leggevo sul forum, un Optika SZM-2).
Grazie a tutti.
Allegati
IMG-20160103-WA0002.jpg
IMG-20160103-WA0004.jpg

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6360
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 06 gen, 2016 20:12

Ma scherzi?......non ci pensare due volte......PRENDILO subito!

Avatar utente
Corrado
Messaggi: 346
Iscritto il: dom 31 lug, 2005 18:32
Località: Millesimo SV

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Corrado » mer 06 gen, 2016 21:29

Ciao,
utilizzo regolarmente quel modello di microscopio (solo coevo del Tessovar, che è altra cosa) da oltre vent'anni e mi trovo tuttora piuttosto bene nonostante la sua vetustà.
Zoom in continuo fino a 4X e dotazione base di oculari da 10X che, per i casi più difficili, giù verso il micrometrico :) , sostituisco con un paio di Wild da 32X potendo ancora contare su luminosità e tridimensionalità accettabili anche a massimo ingrandimento.
Corrado

Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine: è letale. (Paulo Coelho)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2861
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Luca Baralis » gio 07 gen, 2016 0:16

Se in buono stato Zeiss è una garanzia di qualità, forse persino meglio se di qualche anno fa.
Controlla che non vi siano aloni, graffi, macchie sulle lenti e che i movimenti meccanici siano scorrevoli ma privi di giochi eccessivi.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10710
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 07 gen, 2016 9:04

Prendilo,prendilo,prendilo,prendilo.......
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Isacco
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 04 mag, 2015 17:24
Località: viale Risorgimento 104, 46100 Mantova

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Isacco » gio 07 gen, 2016 20:32

Vi ringrazio moltissimo, i vostri consigli mi sono davvero preziosi.
Ho sotto mano il microscopio e nei prossimi giorni proverò a guardarlo per bene per vedere se le lenti sono in buono stato e concludere l'acquisto.
Da quanto ho visto velocemente, il basamento è molto solido e la cremagliera scorre bene e senza giochi, anzi è quasi "dura"da girare.
Nel frattempo, siccome il mio amico mi ha detto che non ha trovato nessuna forma di istruzioni dell'apparecchio, approfitto ancora della vostra competenza per chiedervi se potete indicarmi la funzione delle varie manopoline di regolazione; per facilitare la cosa, sulle seguenti tre foto, ho indicato con un numero da 1 a 10 le regolazioni che ho individuato per ora.
Ultima cosa: sapete per caso dirmi il nome del modello, così magari riesco a trovare qualcosa sul web?

Grazie ancora per l'aiuto :)
Allegati
1.jpg
2.jpg
3.jpg

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10710
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 08 gen, 2016 9:32

Tanto che arrivano i maghi del microscopio a risponderti, ti anticipo che il pomello n.6 agisce sullo zoom mentre il 7 non è altro che la ghiera per la messa a fuoco.

La n. 5 direi che serve per fissare il blocco che porta la testata del microscopio, così come il 9 sembra il supporto per un qualche accessorio.

L'1, 2 , 3, 4 sono i pomoli per fermare i movimenti sui vari assi, ossia ciò che ti serve per alzare/abbassare o traslare nelle varie direzioni la macchina.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6360
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 08 gen, 2016 10:48

Se ti puo essere utile:
Zeiss_Stereomicroscopes_I_III_IV.pdf

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6575
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Massimo Russo » ven 08 gen, 2016 11:17

Grande Dario

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Isacco
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 04 mag, 2015 17:24
Località: viale Risorgimento 104, 46100 Mantova

Re: Quale microscopio comprare

Messaggio da Isacco » ven 08 gen, 2016 12:06

Accidenti, chiedere a voi è come avere un "Genio della lampada" pronto ad esaudire (quasi) ogni richiesta :cheers:
Stasera mi studio per bene la Brochure Zeiss di Dario.
Davvero grazie mille a tutti

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti