La microfotografia come e con che cosa 2

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » lun 09 ott, 2017 19:57

Come volevasi dimostrare..
ho riprovato ad impilare le foto ma stavolta con helicon..
Praticamente ho solo ridotto immagine (era troppo grande uscita da helicon) e SENZA ALTRO RITOCCO esce fuori così......
(mentre per l'altra ho passato mezz'ora a cercare i piani a fuoco su Zerene e comunque ottenere un pastrocchio) ..
direi che vale l'investimento per la licenza.
Allegati
gadhel.jpg

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2674
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da ChinellatoPhoto » lun 09 ott, 2017 20:37

c'è ancora molto da fare
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2215
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Maurizio_T » lun 09 ott, 2017 21:25

Giuseppe Illuminati ha scritto:
lun 09 ott, 2017 19:57
Come volevasi dimostrare..
ho riprovato ad impilare le foto ma stavolta con helicon..
Praticamente ho solo ridotto immagine (era troppo grande uscita da helicon) e SENZA ALTRO RITOCCO esce fuori così......
(mentre per l'altra ho passato mezz'ora a cercare i piani a fuoco su Zerene e comunque ottenere un pastrocchio) ..
direi che vale l'investimento per la licenza.
L'investimento per la licenza di Helicon conviene comunque, anche perchè ti mette a disposizione la funzione di ritocco che permette di risolvere parecchi problemini di artefatti e sfocature.

Detto ciò ho l'impressione che la mancanza di nitidezza non sia dovuta al micromosso bensì ad una cattiva gestione dello stack, dai 10X in poi la distanza tra un frame e l'altro deve essere "scientifica" altrimenti non avrai mai immagini nitide.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » mar 10 ott, 2017 7:50

Grazie del consiglio Giors57, la Sony Alpha 7 è un ottima scelta sia come prezzo che come caratteristiche, e poi è anche una mirrorless FF.
Comunque sia, vedo che il mio sistema di ripresa è decisamente molto piu pratico, e direi piu preciso nel mettere a fuoco ogni singolo frame; poi, per quanto riguarda il resto mi sembra che le mie foto non sono affatto male e come sempre tutto dipende dalla bontà degli obiettivi e naturalmente dalla qualità dei campioni.
Cambiamo fotocamera e vediamo che ne esce fuori.

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » gio 12 ott, 2017 8:36

Sony a7 secondo me può essere vantaggiosa solo dal modello 7sII in poi (7rII o 9) per via dell'otturatore elettronico..
lo specchio in un modo o nell'altro è sempre possibile eliminarlo di mezzo (live View-Mirror up- esposizione ritardata..)
..ma la vibrazione dell'otturatore?

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2674
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da ChinellatoPhoto » gio 12 ott, 2017 9:25

e comunque son sempre mirrorless non avranno mai una qualità da reflex
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » gio 12 ott, 2017 9:28

Stavo riflettendo su questo; secondo te mirrorless non potrà eguagliare (o superare) reflex? Perché?

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2674
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da ChinellatoPhoto » gio 12 ott, 2017 9:37

al momento, anche se alcuni dicono di si, no, forse solo nel loro peso per trasportarle, ma per esempio di notte vanno male. Io ne ho provate diverse della Fuji, comode quanto vuoi, vanno bene per foto di giorno - anche se meglio scattare in raw - o per cronaca giornaliera per chi fa fotogiornalismo, ma quando ti serve una ottica lungha sei fregato, visto che i costi sono alti per un 400mm. Ho provato anche la fuji Infrared, a parte il costo di 1200 euro solo corpo, il file anche al massimo era più piccolo di una FF, poi non andava bene con certe ottiche creando il fantasma centrale se si andava oltre un certo diframma. Morale ho modificato una 5D usata con 250 euro e mi sono fatto la reflex infrarossi e uso tutte le ottiche canon che ho. Nel micro non le ho mai testate, dato che dovrei cambiare per l'ennesima volta anelli etc... ma da quel che vedo nelle foto normali, se già si vedono certi difetti tipo rumore, allora lascio perdere al 100%. Forse quando mi daranno da provare la medio formato Fuji che hanno appena fatto, vedremo se ci sarà qualche cambiamento, ma già il costo di 10mila dollari è proibitivo
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » gio 12 ott, 2017 12:05

E anche nelle foto che interessano a noi non pensi che un otturatore completamente elettronico possa portare vantaggi?

Avatar utente
ChinellatoPhoto
Messaggi: 2674
Iscritto il: lun 16 gen, 2012 14:58
Località: Venezia
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da ChinellatoPhoto » gio 12 ott, 2017 12:35

sempre usato otturatore normale con live view mai avuto problema, ma ripeto un conto è spendere 3500-6000 euro per una macchina professionale, un conto 800 euro per una macchina che non fornisce molto
Mindat Gallery http://www.mindat.org/user-5018.html#2_0_0_0_0_0_

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » gio 12 ott, 2017 13:29

Altro argomento controverso: l'utilizzo del raynox (DCR-150) con lenti a coniugata infinita:
due file non trattati così come escono da helicon a mostrare le differenze..

all'occhio saltano due cose: con raynox nonostante tiraggio di soffietto superiore ottengo ingrandimento inferiore;
senza raynox maggiore ingrandimento (anche se il tiraggio era di molto inferiore) e minore luminosità.
Ho cercato di mantenere uguali più variabili possibili, ma se avessi mantenuto il tiraggio del soffietto della versione con raynox non sarebbe entrato nell'inquadratura il cristallo (!)

Cosa ne pensate?
Allegati
gado1um_1.JPG
foto di riferimento con passo da 1um, effettivamente più nitida rispetto alle altre due (passo 2um)
raynox.jpg
foto passo 2um con raynox
gadonoraynox.jpg
foto passo 2um senza raynox

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 13 ott, 2017 8:29

Sulla lente di tubo ho spiegato a cosa serve qui :viewtopic.php?f=6&t=6707&start=5415
a noi, nella fotografia con il soffietto, non serve a nulla.
Interessante, invece, è affrontare il discorso dell'otturatore e su come funziona su queste fotocamere mirrorless tipo Sony e Olympus; non ho capito se c'è effettivamente una tendina che si muove o se tutto avviene tramite un controllo elettronico sul sensore.

Avatar utente
Giors57
Messaggi: 25
Iscritto il: dom 23 dic, 2012 18:37
Località: Roma

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giors57 » ven 13 ott, 2017 9:47

Interessante, invece, è affrontare il discorso dell'otturatore e su come funziona su queste fotocamere mirrorless tipo Sony e Olympus; non ho capito se c'è effettivamente una tendina che si muove o se tutto avviene tramite un controllo elettronico sul sensore.
[/quote]

L'otturatore mi risulta che ci sia (ma bisogna controllare le specifiche delle ultime prodotte) ma in alcune disattivabile
https://www.juzaphoto.com/topic2.php?l= ... npost=&o=/

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » ven 13 ott, 2017 10:35

Si ma solo nei modelli s ed r mi pare; nella a7ii se ho ben capito solo la prima tendina è elettronica ; idem per la vecchia a7

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 439
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » sab 14 ott, 2017 9:53

Aggiornamento test:

Partendo dal presupposto che ogni foto-campione è un mondo a parte (riflessi- piani intrecciati-dimensione ecc)
sto facendo vari test per cercare un workflow non universale ma quantomeno indicativo con i mezzi a mia disposizione.

confermo che almeno nel mio Setup i risultati di nitidezza migliori sono con tempi di scatto alti (sopra 1,6");
confermo che l'uso di diaframma (uso un iris diaphragm m42) aiuta di nitidezza.
(anche a tutta chiusura: vignetta leggermente, ma si sistema subito e sui crop 100% si vede la differenza in positivo)
prima foto, un gruppetto minutissimo per il 20x, per testare nitidezza su crop.

per riprendere l'argomento snobbato raynox (o lente di tubo) non sono convinto che non serva a niente..
posto un esempio "al limite" del 20x con un tiraggio eccessivo e con tutti i limiti dello scarso ingrandimento
(servirebbe un 50x per questo gruppetto..)
ma con il raynox la nitidezza è superiore (seconda foto)

P.s. scusate i pelucchi ma non avevo pulito niente :oops:
Allegati
hell tiraggio corretto_1.JPG
giusto per la cronaca questa è con un tiraggio più consono..ma diversi parametri dalle altre
hellraynox_1_1.JPG
hellandite x maggiore 0.3mm scatt con raynox
hellnoraynox_1.JPG
hellandite x maggiore 0.3mm scatto senza raynox

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti