UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2216
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da Maurizio_T » mar 09 set, 2014 14:01

Di Domenico Dario ha scritto:Anche Maurizio ha subito il fascino dei led :P Dove hai trovato i flessibili per le lampade?
Eh si! Caro Dario, infine ho ceduto, ma non prima di aver provato e riprovato, diciamo che mi sono fermato solo quando ho visto una resa cromatica accettabile, devo confessare tuttavia che pur riconoscendo gli innegabili vantaggi dei LED sono sempre convinto che la sorgente più efficace rimane qualle alogena ma gli svantaggio cominciavano ad essere troppi e l'introduzione della tecnica con il diffusore ha tagliato la testa al toro, con i faretti il bicchierino si sarebbe sciolto in un secondo :D

Per i braccetti hai due soluzioni, la prima è usare quelli dei recupera viti e bulloni con la calamita in punta (me li consigliasti tu :wink: ) la seconda è comperare quei braccetti che hanno una presa di corrente da un lato e un portalampada dall'altro, li vendono i negozi di articoli elettrici e servono per prelevare corrente dai lampadari.

L'adattamento al faretto l'ho effettuato mediante un cilindretto in alluminio filettato femmina da un alto (dove si inserisce il braccetto), sull'altro ci ho avvitato il portalampada GU10, un po' di termorestringente et voilà.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5923
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 10 set, 2014 10:33

Al momento ho solo trovato dei braccetti un po più corti dei tuoi, vediamo se riesco a trovare un rivenditore più fornito; comunque complimenti Maurizio, è una realizzazione curata nei minimi dettagli
mi piace.jpg

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2216
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da Maurizio_T » mer 10 set, 2014 10:59

Di questi braccetti ci sono due misure, una da circa 15cm e l'altra, quella che ho usato io di circa 50cm.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
enrifoto
Messaggi: 1031
Iscritto il: ven 09 giu, 2006 17:37
Località: Treviolo, via Roma, 95 - 24048 (BG)

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da enrifoto » mer 10 set, 2014 11:23

Ora Maurizio, siamo proprio giunti alla perfezione, il tuo
marchingegno è proprio un gioiello sotto tutti i punti di vista,
ora non mi resta altro che proclamarti "PROFESSORE" in
microfotografia applicata.
Ciao.
Enrico.
http://www.mindat.org/user-13835.html#2

Presta l'orecchio a tutti, la tua voce a qualcuno,
senti le idee di tutti, ma pensa a modo tuo.

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2216
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da Maurizio_T » mer 10 set, 2014 14:15

Grazie Maestro, i tuoi complimenti sono sempre graditi, spero che le soluzioni contenute in questo sistema siano di riferimento a quanti volessero cimentarsi in costruzioni simili.

Per la perfezione ci stiamo attrezzando :D ma c'è ancora molto cammino da fare, tant'è che come accennavo prima ho un paio di interessanti upgrade che vi mostrerò quando li avrò integrati per benino, le prove sono già in corso e... tra una prova e l'altra qualche foto la dovrò pur fare no? :wink:
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Avatar utente
enrifoto
Messaggi: 1031
Iscritto il: ven 09 giu, 2006 17:37
Località: Treviolo, via Roma, 95 - 24048 (BG)

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da enrifoto » mer 10 set, 2014 14:31

Appunto.
Enrico.
http://www.mindat.org/user-13835.html#2

Presta l'orecchio a tutti, la tua voce a qualcuno,
senti le idee di tutti, ma pensa a modo tuo.

Avatar utente
beppe finello
Messaggi: 439
Iscritto il: lun 12 set, 2005 23:01
Località: Torino

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da beppe finello » gio 11 set, 2014 13:42

Maurizio hai fatto veramente un lavoro spettacolare, molto professionale (di mestiere fai per caso il "setuppista"?? ;-) )
Ammiro profondamente la tua abilità manuale ed il tuo gusto per le cose ben rifinite.
Forse l'unica cosa che secondo me andrebbe rivista è la posizione degli interruttori delle lampade; perchè non prevedere un unico pannello di controllo con tutti gli interruttori ben allineati e magari contraddistinti con codice colori che li ricollega immediatamente ognuno alla rispettiva lampada?
Comunque BRAVISSIMO!!!!
Adesso aspettiamo con ansia la versione motorizzata....Buon lavoro.

Avatar utente
Maurizio_T
Messaggi: 2216
Iscritto il: mer 17 dic, 2008 14:46

Re: UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI

Messaggio da Maurizio_T » gio 11 set, 2014 13:52

beppe finello ha scritto:Forse l'unica cosa che secondo me andrebbe rivista è la posizione degli interruttori delle lampade; perchè non prevedere un unico pannello di controllo con tutti gli interruttori ben allineati e magari contraddistinti con codice colori che li ricollega immediatamente ognuno alla rispettiva lampada
Giusta osservazione, il fatto è che i due illuminatori sono venuti in epoche diverse, il primo, quello a due bracci, proviene dal sistema afocale, poi avendo realizzato che due sorgenti erano poche ho costruito quello a tre bracci, confesso che muovere le mani nel sistema per accendere e spegnere gli interruttori sparsi quà e là non è proprio agevole, certamente un unico pannello di controllo sarebbe preferibile... lo metterò certamente in cantiere quando avrò integrato il tutto.
"Quelli che s’innamoran di pratica senza scienzia son come ‘l nocchier ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada" (Leonardo)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti