SANITA' ITALIANA..., CHE REPUTAZIONE...

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
NAZZARIO
Messaggi: 766
Iscritto il: dom 12 mag, 2013 21:06
Località: Oggebbio (VB)

SANITA' ITALIANA..., CHE REPUTAZIONE...

Messaggio da NAZZARIO » sab 15 giu, 2013 19:04

Tornato poco fa da un luuuuungo e faticoso viaggio in ambulanza nell'ex Germania dell'est..., apro questo topic per condividere con voi il fatto che il viaggio in questione lo ha voluto fare a tutti i costi un'anziana signora tedesca, pur di non farsi operare in Italia...

Ma ora scendo nei dettagli...:
La signora in questione, non più giovanissima, è rovinosamente caduta nel bagno della stanza d'albergo dove alloggiava in vacanza qui sul Lago Maggiore..., nella mattinata di ieri è stata soccorsa da un equipaggio di miei colleghi, i quali l'hanno trattata e trasportata come sospetta frattura di femore scomposta...

Al Dea dell'ospedale di Verbania, la sospetta frattura, una volta effettuate le dovute lastre, è diventata certezza, con evidente emoraggia interna, deformazione dell'arto e mobilità del tutto compromessa...

Ebbene, la signora ha SCELTO di fare un viaggio in ambulanza di ben 910 km, in quelle condizioni, pur di non essere operata qui in Italia...
Potete immaginare, nonostante gli antidolorifici e l'uso di presidi immobilizzatori, quale tortura siano 12 ore sdraiata su una barella che dondola e traballa ad ogni sobbalzo per ben 900 km?
E la scelta non è stata dovuta al fatto che volesse avvicinarsi ai parenti, in quanto soli lei e il marito, ma ci ha proprio esplicitamente detto di aver paura ad essere operata in Italia per una cosa così delicata alla sua età...

Quantomeno c'ha tenuto a ringraziare per la gentilezza e la professionalità con la quale è stata soccorsa e trattata non solo dal personale delle ambulanze, ma anche da quello dell'albergo...

La mia conclusione è che proprio di noi all'estero hanno una pessima opinione..., e la cosa mi dispiace alquanto..., perchè nonostante i casi di malasanità di cui si sente ogni tanto nei telegiornali..., tutto sommato la macchina dei soccorsi e le strutture ricettive in Italia, non sono poi così male..., anche se si può sempre migliorare...

E concludo dicendo che se mai ancora dovessi incontrare un "crucco" che si lamenta dell'Italia..., a partire dalle strade, i distributori di benzina, e anche la gentilezza e l'educazione delle persone..., un paio di cosine da dirgli le avrei proprio... :evil: :twisted:
L'IGNORANZA E LA PRESUNZIONE VIAGGIANO SEMPRE NELLO STESSO SCOMPARTIMENTO,
LA SAGGEZZA E L'UMILTA' ANCHE..., MA SU' UN ALTRO TRENO!!!
S.W. Field

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1966
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: SANITA' ITALIANA..., CHE REPUTAZIONE...

Messaggio da Alessio73 » sab 15 giu, 2013 19:53

NAZZARIO ha scritto: E concludo dicendo che se mai ancora dovessi incontrare un "crucco" che si lamenta dell'Italia..., a partire dalle strade, i distributori di benzina,
Beh....francamente è dal 2007 che vado in vacanza in Germania, e a parte i tratti ancora in cemento dell autobahn le strade anche le più piccole ed isolate di montagna sono decisamente migliori delle nostre. Difficile trovare strade rotte come le nostre. I distributori...a parte l' anno scorso che il prezzo era solo di pochi centesimi meno dei nostri, costa sempre meno.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1552
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: SANITA' ITALIANA..., CHE REPUTAZIONE...

Messaggio da andrea oppicelli » sab 15 giu, 2013 21:07

Se la signora ha desiderato farsi curare all' estero è una sua libera scelta.
Che le cure però se le paghi lei oltre quello che può essere dovuto dal nostro servizio sanitario.
Non è che si navighi nell'oro, per restare in tema,ma l'assistenza sanitaria è offerta a tutti
senza discriminazioni.
Che poi si possano trovare medici preparati,
questo dipende dai medici singoli e non bisogna fare di tutta l'erba un fascio.
Ci sono in Italia eccellenze....e l'erba del vicino non è più verde della nostra.
quì ed ora

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 482
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: SANITA' ITALIANA..., CHE REPUTAZIONE...

Messaggio da VINCENZO MILETTO » lun 17 giu, 2013 23:16

Non invidio la decisione di questa anziana signora tedesca,
avendo militato nell' organizzazione del 118 per alcuni anni,
ed avendo provato a star coricato nella barella dell' ambulanza.
Per esperienza diretta, posso dirti che anch' io ho avuto dei problemi
con alcuni chirurghi, ma poi mi son reso conto che erano solo delle
mie congetture mentali, e i medici che mi hanno operato al colon
per ben quattro volte, si sono veramente prodigati per salvarmi la pelle.
Anche da noi comunque ci sono persone che mai andrebbero in un certo ospedale,
perchè non tutti hanno la stessa "reputazione".
Certo che se perso alle eccellenze di Torino:
CTO, REGINA MARGHERITA, S. ANNA, il Reparto Trapianti delle MOLINETTE....
Poi se guardi da fuori le Molinette, ti vien di pensare che è meglio andar altrove...
Sarebbe meglio usare i tanti soldi della futura TAV per i nostri ospedali e le
nostre scuole, magari anche con una bella copertura di pannelli fotovoltaici....
Credo che anche da voi, sul lago, ci siano dei "buoni" ospedali,
con persone serie e competenti.
I Tedeschi non sono ne migliori, ne peggiori di noi, ma avranno sentito
parlare della nostra peggiore sanità, ed allora tutto si abbassa ad un livello inferiore.
Spero che abbiate fatto presente alla signora di non andare in vacanza nel sud dell' Italia,
altrimenti le ore di viaggio per un improvviso rientro quante diventano?
Scherzo naturalmente....
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Marco Pistolesi
Messaggi: 1025
Iscritto il: lun 19 mar, 2007 22:14
Località: Piombino-Li-

Re: SANITA' ITALIANA..., CHE REPUTAZIONE...

Messaggio da Marco Pistolesi » mer 19 giu, 2013 22:21

a parte tutto, siamo sicuri che la migliore sanità sia fuori d'Italia. Non ne sarei tanto sicuro.Tante cose da migliorare o cambiare, ma sono convinto ancora che il nostro sistema sanitario sia ancora uno dei migliori
Io sono persuaso che lo studio dell'Istoria Naturale ben regolato, non è un balocco d'oziosi ingegni, come alcuno vi pensa; ma può influire moltissimo nei vantaggi d'una società...........
Giovanni Targioni Tozzetti (1776)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti