Attrezzi minerari

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 22:37

Ed ecco già all' esterno i carrelli per il carico del minerale e per il trasporto delle travi per le volte ed i pilastri delle gallerie
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 22:43

Carrelli piuttosto capienti. Molta la roccia da estrarre a scapito degli esigui filoni di quarzo con frammisto oro
Allegati
image.jpg
Carrelli min. d'oro della Guia
image.jpg
Carrelli min. d'oro della Guia
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 22:46

Si entra.....
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 22:48

Al tocco della campana arriva il nostro turno di lavoro
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 22:57

Con molta fatica e con le braccia ecco i primi risultati del duro lavoro.
Una carriola in legno di larice ( più resistente all usura per la resina abbondante) con una ruota in ferro (anticamente anche in pietra) piena di roccia da vagliare e suddividere per qualità . In questa miniera veniva ricercato il quarzo in filoni che conteneva le particelle d' oro...
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 23:07

Il quarzo veniva letteralmente pestato a mano con le mazze per ridurlo di dimensione
Allegati
image.jpg
Mazze e scalpelli presso un piccolo museo del minatore a Pestarena- VB
Ultima modifica di andrea oppicelli il ven 09 set, 2016 20:47, modificato 1 volta in totale.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » gio 08 set, 2016 23:15

In seguito per questo scopo furono realizzati i mulini a pestelli.
Praticamente una ruota da mulino messa in moto dall' acqua metteva in funzione una batteria di pestelli di legno rivestiti sulle punte da del ferro; il movimento alternato come quello di un comune motore d' auto attuale , frantumava i grossi pezzi di quarzo riducendone così la pezzatura, attenuando la fatica delle braccia....
Allegati
image.jpg
Riproduzione di un mulino a pestelli sulla piazza di Pestarena -VB
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » ven 09 set, 2016 20:52

Più in dettaglio la spiegazione storica della funzione del mulino a pestelli in un cartello esposto nella piazza di Pestarena presso il museo del minatore
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 400
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da VINCENZO MILETTO » ven 09 set, 2016 22:45

Ciao Andrea,

interessante servizio su questa miniera del Piemonte.
Nel '800 il Piemonte fu il maggior produttore d' oro di tutta l' Europa, e quando parliamo di questo periodo, mi tornano alla mente alcuni pensieri sulla Unità d' Italia, che è stata fatta da tante componenti, ad esempio dai servigi della Contessa di Castiglione, che fece impazzire Napoleone 3°, Re di Francia, che aiutò il Regno Piemontese contro gli Austriaci, nelle varie Guerre di indipendenza. Poi l' abilità politica di Camillo Benso, Conte di Cavour,anche se non è vero, poichè non aveva nessun titolo nobiliare (suo fratello maggiore aveva ereditato il titolo di Marchese).
Già, l' oro del Piemonte fu estratto da società straniere, e quindi, anche se pesante prese il volo per altri siti, ma servì, forse, a pagare un pezzo della Unità d' Italia. Morirono anche tanti giovani, che noi chiamiamo "patrioti", un po' dimenticati, a differenza di altre nazioni, tipo gli USA, immortalati in tante pellicole cinematografiche che tutti abbiamo visto.
Mi sono allontanato un po' dalle fotografie, però vedere quest' Italia martoriata dall' ennesimo terremoto e scoprire che continua ed esserci un "magna-magna" che ha profonde radici nella politica, mi fa pensare che a tanti italiani importi poco dell' Italia!
Tanti altri Italiani hanno risposto in modo generoso e i conti li possiamo fare tutti, perchè con circa 14 milioni di € finora raccolti dalla Protezione Civile, si potrebbero acquistare centinaia di case in legno per la seconda emergenza, SUBITO!.....
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
liliano
Messaggi: 382
Iscritto il: ven 02 ago, 2013 23:03

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da liliano » ven 09 set, 2016 23:37

Non Ho mai sudato tanto a vedere tanti
attrezzi tutti in una volta sola. :shock: :shock: :lol: :lol: :lol: ...................
Allegati
20150829_153157 (FILEminimizer).jpg
Attrezzature miniere d'oro di Arbaz (Ao). Foto Liliano.
_____________________________________________________________
chi ti fà sorridere ti allunga la vita senza saperlo...........

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » sab 10 set, 2016 8:00

VINCENZO MILETTO ha scritto:Ciao Andrea,

interessante servizio su questa miniera del Piemonte.
-Nel '800 il Piemonte fu il maggior produttore d' oro di tutta l' Europa

-pensieri sulla Unità dai servigi della ?..

-l' abilità politica

-Già, l' oro del Piemonte fu estratto da società straniere

-un "magna-magna"
Ciao Vincenzo
Alcune considerazioni sul tuo scritto molto stringate...da buon genovese e per non entrare troppo nella polemica sarò anche breve.
Ma andiamo in ordine dall estratto del tuo scritto che ho precedentemente fatto:
- l' oro estratto in Piemonte sarà stato tanto ma è costato moltissime vite umane : la valle Anzasca fu chiamata anche la valle delle vedove in quanto i minatori entrati in miniera in giovane età avrebbero raggiunto l età massima di 40 anni. E questo penso valga un po' per tutte le miniere a quei tempi
-con l ' inganno si continua ad illudere la "povera " gente...di un unità che attualmente fa ridere ...
-abili e scaltri , pronti a cambiar bandiera a seconda del vento che tira...( ai tempi de Cavour non si favorì la crescita intellettuale del popolo...lo si preferì lasciar ignorante)
- le società straniere , specie inglesi ( l impero inglese falcio' a man bassa in ogni angolo della terra) sfruttarono un po' dovunque la manodopera a buon prezzo (la fame porta a volte a scelte obbligate) ( adesso chiudono i cancelli a quelli dove presero)...
- magna qua', magna la' , cosa resta ? Il dubbio della presa per....

Adesso continuo , pian piano, il mio racconto
ricordando che esiste un sito " http://www.figlidellaminiera.com " costruito da appassionati figli di minatori di Pestarena.
E per ricordare gli ultimi caduti sul lavoro sempre in piazza a Pestarena...
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » sab 10 set, 2016 8:11

liliano ha scritto:Non Ho mai sudato tanto a vedere tanti
attrezzi tutti in una volta sola. :shock: :shock: :lol: :lol: :lol: ...................
Grazie Liliano
Le macine entrano proprio a pennello nel mio discorso.
Il quarzo frantumato veniva poi ancora ridotto quasi in polvere per poter estrarne l'oro
e per questo venivano usate le macine.
Azionate a mano o con l ' aiuto della forza motrice derivante dall' acqua.
Questa una macina spezzata( sempre nel museo in piazza a Pestarena)
image.jpg
E questa messa in moto dall' acqua ( presso la min della Guia )
image.jpg
Con la canaletta che convogliava le acque sulle pale
image.jpg
Ultima modifica di andrea oppicelli il lun 12 set, 2016 8:23, modificato 1 volta in totale.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » sab 10 set, 2016 8:18

La macina (nella quale era anche immessa acqua)girava girava ....e la polvere di quarzo fuoriusciva dal bacino della macina lasciando sul fondo il pesante prezioso minerale non ancora però del tutto puro...
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » sab 10 set, 2016 8:33

A questo punto si staccavano i ferri dalla macina, veniva estratta la ruota in pietra, e sul fondo rimaneva una pasta quarzosa ricca in oro.
Subentra ora un nuovo elemento : il mercurio.
A questa pastella di quarzo/oro veniva aggiunto il mercurio che avrebbe così formato con l' oro un amalgama.
Passaggio successivo : questo amalgama veniva posto su una pelle di daino e poi strizzato e premuto, dai pori della pelle fuoriusciva il mercurio, mentre nel sacchettino nella pelle rimaneva l' oro ancora impastato ( chiamato bottone).
Ma non è ancora finita....c'era ancora del mercurio da eliminare.
Il bottone veniva messo in una specie di mestolo " crogiolo" e posto sul fuoco : il calore sui 400 gradi faceva evaporare il mercurio e sul fondo rimaneva una pallina d' oro.

Questo uno di quei mestoli.
image.jpg
.....e respirare i vapori di mercurio( buono anche quello per la salute)
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1239
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » lun 12 set, 2016 11:10

Ancora qualcosa sull' uso del mercurio per estrarre l'oro.
Sempre dal museo del minatore a Pestarena- VB

Questo penso possa essere un distillatore per il recupero del mercurio dall' amalgama.
Il mercurio veniva recuperato riscaldando il contenitore a dx ove veniva posta l'amalgama ed attraverso il raffreddamento ad acqua con la serpentina sulla sinistra ; l' oro rimaneva nel contenitore a destra
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti