Attrezzi minerari

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6439
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da Massimo Russo » lun 12 set, 2016 11:29

... con buona pace della salute di tutti :D . Amen

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » lun 12 set, 2016 22:32

Per molti sì Massimo ed anche abbastanza in giovane età .
Ed ecco un manichino con le vesti di minatore a Pestarena.
Giacca pesante, raramente con mantello per ovviare alle cadute d'acqua dal soffitto; pantaloni piuttosto ampi ed infilati dentro spesse calze; robusti scarponi spesso chiodati o con ramponi per il ghiaccio, un cappello a falde ampie.
Più tardi comparvero anche occhiali di protezione.

Si lavorava quasi a mani nude, intirizzite ma presto artrosiche ed anchilosate.

Sulla destra in basso anche una piccola fucina da fabbro, presente nelle miniere per ovvie ragioni di riparazione dei ferri del mestiere
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » mar 13 set, 2016 11:58

E per l'illuminazione?
Questa una lampada ad olio del 1700
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » mar 13 set, 2016 12:01

e ancora : due lampade con vetro a candela, una con semplice candela, una lampada a petrolio e due ad acetilene
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » mer 14 set, 2016 13:05

Nelle gallerie si andava con un cappello dove si metteva legato un portacandele con candela accesa. La punta di ferro presente poteva essere infissa al momento dello scavo in qualche fessura della roccia.
Si illuminava così oltre che il tragitto anche il posto di scavo.
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » ven 23 set, 2016 8:58

Sempre da una esposizione privata presso le miniere della Guia
ancora qualche lampada a petrolio
image.jpg
ed un elmetto da minatore
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » mer 28 set, 2016 21:13

Sempre dal piccolo museo de " i figli della miniera" di Pestarena.
Un gruppo nutrito di minatori con le loro lampade a carburo
presso l'imbocco minerario detto dell' acquavite ( da scoprire il perché si chiamasse così).
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

erikilgrigio
Messaggi: 180
Iscritto il: mer 21 gen, 2015 14:04
Località: Bodio Lomnago (VA)

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da erikilgrigio » mer 28 set, 2016 21:54

Forse oltre che a scavare ci tenevano al fresco le bottiglie di acquavite? :D :D :D
Complimenti belle foto
Erik

Marco Pistolesi
Messaggi: 1011
Iscritto il: lun 19 mar, 2007 22:14
Località: Piombino-Li-

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da Marco Pistolesi » ven 30 set, 2016 12:12

..o forse perchè per andarci dentro a lavorare avevano bisogno di un cicchetto di acquavite :))
Io sono persuaso che lo studio dell'Istoria Naturale ben regolato, non è un balocco d'oziosi ingegni, come alcuno vi pensa; ma può influire moltissimo nei vantaggi d'una società...........
Giovanni Targioni Tozzetti (1776)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » mar 04 ott, 2016 7:55

Marco Pistolesi ha scritto:..o forse perchè per andarci dentro a lavorare avevano bisogno di un cicchetto di acquavite :))
erikilgrigio ha scritto:Forse oltre che a scavare ci tenevano al fresco le bottiglie di acquavite? :D :D :D
Complimenti belle foto
Erik
Sicuramente qualche cicchetto,per alleviare le fatiche e andare avanti negli scavi, era concesso. Anzi mi pare di aver letto che fosse più l' acquavite che entrava piuttosto che la roccia che usciva ( con tutto il rispetto per i lavoratori- ci doveva essere qualcosa che almeno potesse dare un senso a tanto scavo- l'oblio forse aiutava in tal senso).

Aggiungo questo contenitore con rubinetto, fotografato sempre al museo in piazza a Pestarena.
Non ricordo indicazioni scritte; a che cosa poteva servire ?
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » lun 10 ott, 2016 20:42

Ed ancora da Pestarena
Una perforatrice con le punte ( o fioretti) ed alcuni picconi
Allegati
image.jpg
Ultima modifica di andrea oppicelli il lun 10 ott, 2016 22:26, modificato 1 volta in totale.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » lun 10 ott, 2016 20:46

...ed una foto d'epoca di operai pronti al turno di ingresso in miniera con due mucchi di punte per perforatrici
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1275
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da andrea oppicelli » lun 17 ott, 2016 19:35

Questa specie di " mezzo" piccone,nella cassetta di legno assieme a vecchia ferraglia, ha un nome particolare ?
Allegati
image.jpg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
agi
Messaggi: 655
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da agi » mar 18 ott, 2016 7:10

non ricordo il nome dialettale ma l'ho presente
al contrario dei consueti picconi ha una sola punta in quanto operando in spazi ristretti quella che poteva essere la "coda" era di intralcio, poteva sbattere sulla parete retrostante il minatore o sul soffitto e comunque limitava l'alzata del piccone riducendo così la forza applicabile al colpo

Adrio Bocci
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 21 lug, 2016 18:10

Re: Attrezzi minerari

Messaggio da Adrio Bocci » mar 18 ott, 2016 10:35

Un termine era BECCASTRINI
" Il ferro delle prime (miniere) era in pietra,e i cavatori li rompevano con forti BECCASTRINI d'acciaio per poi lavarlo e metterlo a fonder nelle fornaci"
ADRIO BOCCI

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti