Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 15 set, 2016 17:42

Fare una mostra di scambio in uno scantinato con tanto di tubi in bella vista non è molto invitante; poi non ci sono quelli che vendono le scatolette..........sembra una riunione di condominio.
Un locale un po piu grande, diverso da quello noooo?
Chi volete che venga dentro uno scantinato?
E come si fa a invogliare l'interesse? sempre in uno scantinato?

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10206
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 15 set, 2016 17:45

Dario a cosa ti riferisci?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 15 set, 2016 17:59

Cremona :D

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6441
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Massimo Russo » gio 15 set, 2016 18:07

Dario ... Cremona non è uno scantinato è una scuola e la mistra si svolge ad un piano terra nei corridoi.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 15 set, 2016 18:12

Bè se è una scuola meglio ancora; la mostra, pero, falla in palestra!

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5922
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 15 set, 2016 18:33

Un conto un corridoio di una scuola o di un convento, e un conto una salone spazioso dove si possono incontrare centinaia tra espositori e visitatori sull'esempio di Montigny.

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 413
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da VINCENZO MILETTO » gio 15 set, 2016 18:38

Ciao Luciano,

il topic su Cremona è stato postato da te in data 29 giugno con una sola risposta e poi è rimasto senza contatti per tutti questi ultimi mesi.
Forse è per quello che Andrea ne ha aperto uno nuovo, non pensando di andarlo a cercare, forse!

La disponibilità delle persone per gli scambi non può essere scontata, va ricercata ad ogni incontro, ma dopo 20/40 anni di scambi, credo diventi difficile trovare qualche minerale interessante, che non sia l' ultima TL.
Sono pochi anni che faccio scambi e credo che per molti sia finito il tempo dei grandi entusiasmi, anche perchè tutti abbiamo bisogno di stimoli che ci aspettiamo dagli altri.
E' difficile trovare un equilibrio tra ambizione e passione, che regolano poi i vari rapporti tra le persone.
Forse anch' io nel tempo perderò un po' di passione prevaricata dall' ambizione, ma sono certo fin d' ora che mi annoierò, ma per adesso mi auguro che mostre come Cremona continuino ad esistere, perchè così ogni tanto posso dare una "scrollatina" ai miei pensieri e vedere come si muovono altri mineralogisti, seppur un po' stanchi.
Anche il nostro Forum di discussioni mi sembra un po' stanco, MOLTO STANCO!.....
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6441
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Massimo Russo » gio 15 set, 2016 18:44

Vero caro Vincenzo, nel forum si parla di tutto all'infuori dei minerali ... È un momento di stanca, di rottura, di poche novità? Mah

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1779
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Mirco » gio 15 set, 2016 19:12

VINCENZO MILETTO ha scritto:Ciao Luciano,

il topic su Cremona è stato postato da te in data 29 giugno con una sola risposta e poi è rimasto senza contatti per tutti questi ultimi mesi..
Infatti, non trovavo neppure la data...
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Pietro Grandi
Messaggi: 474
Iscritto il: gio 19 apr, 2012 19:00
Località: S.Lazzaro di Savena (Bo)
Contatta:

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Pietro Grandi » gio 15 set, 2016 19:49

Dario.....
Gli amici di Cremona penso abbiano un gran bisogno di gente piena di idee come te.....
<<È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio>>. Albert Einstein
Pietro Grandi
Socio AMI N° 514
Socio Gruppo Mineralogico Ossolano n°561
http://www.mindat.org/user-25914.html?floc=3210#0

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 413
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da VINCENZO MILETTO » gio 15 set, 2016 22:06

Gli AMIci di Cremona sono più intelligenti di quanto possano sembrare ad una giovane mente o a qualche persona polemica.
Sulla logistica bisogna stare attenti a credere di avere idee più geniali di altri e di suggerire soluzioni che forse non sono realizzabili.
Gli AMIci di Cremona, per quello che li conosco, sono persone che ci tengono alla loro mostra e fanno quello che possono con quel poco che hanno a disposizione.
Sono socievoli e lavorano in silenzio, mentre chi fa polemiche si crea una patina di antipatia che non va via neppure acidandola....
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Pietro Grandi
Messaggi: 474
Iscritto il: gio 19 apr, 2012 19:00
Località: S.Lazzaro di Savena (Bo)
Contatta:

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Pietro Grandi » gio 15 set, 2016 22:17

Concordo pienamente con Vincenzo.....
Prima di criticare Cremona penserei a quello che gli organizzatori fanno per noi....in quello """""""scantinato"""""" ho avuto modo di conoscere molto sul mondo dei minerali e non solo....
<<È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio>>. Albert Einstein
Pietro Grandi
Socio AMI N° 514
Socio Gruppo Mineralogico Ossolano n°561
http://www.mindat.org/user-25914.html?floc=3210#0

Pietro Grandi
Messaggi: 474
Iscritto il: gio 19 apr, 2012 19:00
Località: S.Lazzaro di Savena (Bo)
Contatta:

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Pietro Grandi » ven 16 set, 2016 0:26

Comunque butto lì un altro problema che ho osservato:
gli anni passano e gli scatolini in collezione aumentano. ..in modo direttamente proporzionale anche le esigenze dei collezionisti. ..si cercano i pezzi top. ..molti di questi pezzi sono quelli trovati da collezionisti che si dedicano a collezioni di tipo locale. ...coloro che si dedicano assiduamente a battere le stesse zone e/o zone sicuramente più vaste rispetto al visitatore occasionale.
Ovviamente un collezionista locale fa una collezione locale ed è difficile che faccia girare i pezzi top cercati alle mostre scambio per il motivo banale che anche lui ha le stesse esigenze degli altri collezionisti(pezzi top locali) ..... ovviamente sarà più facile che si trovino questi pezzi in commercio.....
<<È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio>>. Albert Einstein
Pietro Grandi
Socio AMI N° 514
Socio Gruppo Mineralogico Ossolano n°561
http://www.mindat.org/user-25914.html?floc=3210#0

L.Chiappino
Messaggi: 355
Iscritto il: mer 26 nov, 2008 21:29

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da L.Chiappino » ven 16 set, 2016 1:43

Dico la mia:
io colleziono minerali da 47 anni, inizialmente come tutti andando a cercare campioni di una certa dimensione poi sono passato principalmente ai micro
Un tempo le giornate scambi erano molto frequentate perchè ce n'erano poche e chi andava a cercare minerali portava quello che aveva trovato
alle mostre c'erano i commercianti con pezzi spesso provenienti dall'estero.
Oggi prima di tutto è più difficile andare a cercare (i pochi posti storici liberi sono pressochè esauriti, negli altri spesso non si può più cercare, vuoi perchè sono nel parco di pinco o di pallino, o vi si può accedere solo se si è del tal gruppo o si ha la residenza in zona o addirittura in linea teorica il divieto è esteso a intere regioni ( forse anche per questo ci sono pochi nuovi appassionati).
Poi si vuole tutto e subito ( si va a cercare nei posti noti , ben studiati per trovare sempre i soliti minerali) mi sembra che sia un pò scomparsa la voglia di girare spesso a vuoto ma con la speranza di trovare la nuova località).
Per me l'emozione di trovare qualcosa di sconosciuto è molto più ripagante e le opportunità possono esserci specie per i micro
Le giornate scambi oggi (parlo principalmente di quelle micro) hanno immutato il loro interesse e la loro utilità:
qui puoi trovare le novità o campioni di media rarità ma esteticamente validi, ottimi per la soddisfazione di una bella foto, o campioni di una località non particolarmente pubblicizzata e qui una piccola considerazione: non ha importanza il locale spazioso, adatto ad attirare visitatori (è una giornata scambi tra collezionisti: non vi sono visitatori) è sufficente che tra i 50-100 collezionisti presenti ve ne siano 10 con campioni di nostro interesse che si torna a casa contenti con un po di minerali nuovi da mettere in collezione.
in tal senso Cremona per i micro oserei dire che senza dubbio è una delle più interessanti a livello europeo : a questa mostra puoi cambiare con collezionisti Tedeschi, Austriaci, Francesi, Belgi, a volte Americani, a volte Spagnoli, se poi avendola frequentata per tanti anni conosci tutti questi personaggi e ti metti in contatto prima: ti prepari un cambio di quelli giusti.
Un'altra giornata veramente interessante e sempre molto frequentata è la giornata scambi di Genova (quella nel capannone COOP per intenderci) , ci trovi tutte le novità e rarità sistematiche Liguri ed è frequentata molto anche da collezionisti Toscani, Piemontesi......io qui non vedo proprio crisi
In generale l'affinamento degli strumenti di analisi ha permesso in questi ultimi anni un incremento notevole delle speci trovate sul nostro territorio e questo è un dato positivo, se poi la legislazione permettesse (con dei legittimi vincoli) la ricerca in zone ora interdette sarebbe un notevole incentivo per le nuove leve.
perchè ad esempio non promuovere accordi di ricerca con enti parco ? ( fanno degli studi per catalogare, studiare la fauna e la flora presenti e la mineralogia? perchè non sfruttare la conoscenza e l'entusiasmo di noi appassionati? I pezzi più significativi trovati all'ente parco per un suo museo o per la conoscenza del territorio e campioni "normali" a chi da una mano a conoscere il territorio: un modo per non rimanere tutti nell'ignoranza.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10206
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Mostre scambio, perchè e come stanno cambiando, perchè e come stiamo cambiando noi

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 16 set, 2016 8:49

Leggere questo da un collezionista navigatissimo come Luigi mi rincuora parecchio. Condivido gli ultimi interventi in toto. Confesso che gli ultimi interventi sono quelli che volevo leggere, ossia sapere che se anche ci fossero in futuro difficoltà logistiche o organizzative (tutti amiamo andare alle mostre, ma forse non tutti siamo in gradi di realizzarle) non mancherà comunque lo spirito e la voglia di renderle vive.

Dario, due tubi per aria non fanno la differenza. E' un'istituto tecnico, possono formarsi dei periti, vuoi che non vada bene per dei sassaioli? :wink:
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti